Azioni Italia Sirti (1 Viewer)

imzadi

Nuovo forumer
Registrato
12 Dicembre 2002
Messaggi
20
Sirti, controllante Wiretel Intl lancia opa su 20%
(aggiunge dal terzo al sesto paragrafo dettagli su corrispettivo dell'offerta e dopo l'ottavo particolari su nuovo patto parasociale per controllo Wiretel International e background su opa su Sirti (Milano: IRTI.MI - notizie - bacheca) )

MILANO, 30 maggio (Reuters) - Wiretel International lancia un'opa sul 20% di Sirti attraverso un veicolo societario da lei totalmente partecipato al prezzo di 1,20 euro per azione, dice una nota. L'operazione dovrebbe aver luogo entro il 30 settembre.

All'operazione non parteciperà Wiretel spa, detenuta al 100% da Wiretel International, che già controlla il 50,1% del capitale sociale di Sirti.

Il pagamento del corrispettivo dell'offerta, pari ad un massimo 52,8 milioni di euro sarà finanziato per un terzo facendo ricorso a "risorse rese disponibili dall'azionista dell'offerente a titolo di mezzi propri" e per due terzi attraverso indebitamento bancario.

Il corrispettivo dell'offerta equivale a un premio del 24,08% rispetto alla media dei prezzi delle azioni nell'ultimo mese.

Se l'offerta avrà successo Wiretel International, direttamente e indirettamente, verrà a detenere il 70,1% del capitale di Sirti e pertanto, dice la nota, non sussisterà alcun obbligo di opa residuale sulle azioni Sirti.

L'operazione è finalizzata a rafforzare il controllo su Sirti in modo da consentire operazioni straordinarie come l'accorciamento della catena di controllo.

In particolare si intende procedere alla fusione per incorporazione di Sirti e della società veicolo che lancerà l'opa in Wiretel spa con contestuale richiesta di quotazione della società post fusione.

Il comunicato specifica inoltre che è stata stipulata una convenzione parasociale tra Interbanca , 3i Group , 3i Europartners IIIa, 3i Europartners IIIb, Ventuno Investimenti, Investindustial 1, Stella International, Techint European Holding e Selin per il controllo, in maniera diretta e indiretta, della totalità del capitale sociale della società di diritto lussemburghese Wiretel International che, come si è detto, detiene la totalità di Wiretel spa.

Wiretel spa è titolare del 50,134% di Sirti in seguito a un'opa volontaria totalitaria attuata nel novembre 2000.

Il patto parasociale originario prevedeva il delisting di Sirti, ma le mutate condizioni del settore e "il mancato raggiungimento ....di una partecipazione che consentisse di arrivare al delisting" hanno portato alla ridefinizione della strategia che porta ora a cercare una semplificazione della catena di controllo.





Comprato il 50,1% da Telecom a sconto per 1,5, ora vogliono giocare ancora di più al ribasso.
Non mi sembra un prezzo congruo, dati i mezzi propri e la posizione finanziaria netta di sirti.
ciao
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto