Siria (2 lettori)

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
40.514
il segretario dell'ONU dichiara che non si sa chi ha utilizzato il gas nervino in Siria contro la popolazione civile.
L'America ha deciso di saperlo già e di darne per certo l'uso da parte di Assad, nonostante il consenso alla visita della commissione internazionale. Visita che non è potuta andare avanti per colpa di cecchini terroristi appostati su i tetti.


La Germania sceglie la via diplomatica, perchè non vuole rovinare i promettenti rapporti con l'est ed è troppo intenta ad impadronirsi dell'Europa a mezzo dell'euro.


La Francia guascona è pronta a ripetere il ruolo coperto in Libia, perchè deve difendere il suo ruolo all'interno del FMI in linea con la speculazione finanziaria internazionale. In questo caso il banchiere Hollande non si distacca dalla linea del suo predecessore, adottata dopo l'arresto del difensore dell'euro contro il dollaro Strauss-Kann.

Anche l'Italia ha deciso di sapere, glielo hanno detto gli americani, che Assad ha usato armi chimiche, nonostante si sappia che almeno da parte dei "ribelli" e terroristi infiltrati l'uso del gas è accettato da tutti come accaduto. Però si da la responsabilità ad Assad, solo a lui. L'Italia ha deciso di sapere come stanno le cose fin da quando ha deciso l'acquisto degli F35, aerei adatti solo al bombardamento offensivo e non alla difesa del territorio patrio. L'Italia ha deciso di sapere con certezza come stanno le cose, fin da quando si è rifiutata di stornare i fondi per gli F35 ad uso interno per la soluzione dei gravi problemi economici venuti dall'America e dall'euro tedesco
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
40.514
Gli americani riprovano ad imbrogliare mezzo mondo



42 1 1 1728 1615



Caro premio Nobel per la pace, Barack Obama, non ti pare che sia passato troppo poco tempo da quando gli americani imbrogliarono mezzo mondo con la storiella delle “armi di distruzione di massa”, per scatenare quella che sarebbe dovuta essere una “guerra – lampo”, ma che “lampo” non fu, contro l’Iraq? Non ti pare che sia passato troppo poco tempo da quando gli americani imbrogliarono mezzo mondo con la balla che quella guerra serviva per combattere il terrorismo ed esportare la democrazia? Adesso volete riprovarci con la Siria, pensando che gli allocchi abbocchino? Io capisco che le armi vadano consumate, come le automobili e qualsiasi altro prodotto, capisco che bisogna anche provare la capacità distruttiva, devastante, di quelle nuove, ma perché non lo dite chiaramente che ogni tanto avete bisogno di una guerricciola? Ditelo chiaramente e non ci raccontate altre balle. Non fate finta che la guerra proprio non vi va di farla. Risparmiateci la commedia.
Renato Pierri

- See more at: Gli americani riprovano ad imbrogliare mezzo mondo - Reset Italia
 

Kronos

Forumer storico
Registrato
20 Ottobre 2008
Messaggi
4.087
Gli americani riprovano ad imbrogliare mezzo mondo



42 1 1 1728 1615



Caro premio Nobel per la pace, Barack Obama, non ti pare che sia passato troppo poco tempo da quando gli americani imbrogliarono mezzo mondo con la storiella delle “armi di distruzione di massa”, per scatenare quella che sarebbe dovuta essere una “guerra – lampo”, ma che “lampo” non fu, contro l’Iraq? Non ti pare che sia passato troppo poco tempo da quando gli americani imbrogliarono mezzo mondo con la balla che quella guerra serviva per combattere il terrorismo ed esportare la democrazia? Adesso volete riprovarci con la Siria, pensando che gli allocchi abbocchino? Io capisco che le armi vadano consumate, come le automobili e qualsiasi altro prodotto, capisco che bisogna anche provare la capacità distruttiva, devastante, di quelle nuove, ma perché non lo dite chiaramente che ogni tanto avete bisogno di una guerricciola? Ditelo chiaramente e non ci raccontate altre balle. Non fate finta che la guerra proprio non vi va di farla. Risparmiateci la commedia.
Renato Pierri

- See more at: Gli americani riprovano ad imbrogliare mezzo mondo - Reset Italia
Madonna, ma questi ci prendono a tutti x cojoni. Beati i cazzi loro.:eeh:

La civiltà dei gringos non esiste. La barbaria che dipingono agli altri è il loro
incipit. Aprono e chiudono con quella, il resto si fanno i cazzi loro.
So proprio dei bastardi e manco poco.
Aspetto ancora una risposta da mister Obama sulle sue continue falsità circa Bin Ladin. E' principale colpa loro se il mondo è diventato un letamaio aggrovigliato ed irrisolvibile. La globalizzazione dei dollari che stampano e stampano, i milioni di clandestini che generano, sui quali noi gettiamo la croce e ce ne laviamo le mani.
Tutto inutile, i nodi del loro fallimento sono sotto i nostri occhi.
Risponda mister Obama, risponda.
La rete è un fitto ginepraio nel quale è difficile orientarsi e si espande sempre di più. Quella è difficile da bombardare.:cool:
 

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
11.198
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
qualcuno mi spiga che interesse ha Assad e la Siria ad uccidere bambini (peraltro le foto usate senza alcuna censura per incutere maggiore sdegno) ?

Siria: armi chimiche, le foto choc diffuse dai ribelli - Photostory Primopiano - ANSA.it

in genere quando c'e' un omicidio si cerca di capire chi ne trae vantaggio

e se i governi occidentali sono diventati manipolabili da un gruppo terroristico interno capace di interferire sulle scelte economiche e militari?

Siria Damasco La TV RUSSA in un "tunnel usato dai ribelli" con un piccolo deposito di materiale chimico per comporre le bombe ai gas mortali
Damasco La TV RUSSA in un piccolo deposito di materiale chimico per le bombe ai gas mortali - YouTube
 
Ultima modifica:

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
40.514
Telefonate intercettate dimostrano che il governo siriano NON ha ordinato l'attacco


Russia e Cina non scherzano e se ne vanno dall'Onu. Fino a due giorni fa i media sbandieravano piani di guerra che avrebbero attuato anche senza mandato dell'Onu e Russia e Cina si saranno sentite giustamente prese per i fondelli in sede Onu. Oggi si assiste a retromarce da più parti, vedi anche qui.
La Stampa, a firma dell'inviato Molinari riporta:
"I consiglieri di Netanyahu: il raiss va contenuto ma non rovesciato". Che anche il mondo israeliano sia diviso su cosa fare?
Gli ispettori Onu chiedono più tempo. Devono inventarsi qualcosa o devono aspettare che Obama, come richiesto da 56 membri del Parlamento rispetti la Costtuzione e chieda al Congresso di approvare l'attacco alla Siria? Riguardo alle telefonate intercettate, i guerrafondai di Repubblica danno un'altra versione. Segue traduzione da Infowars.
Barbara


L'Intelligence suggerisce che dietro l'attacco chimico non ci sia Assad


Telefonate intercettate dimostrano che il governo siriano NON ha ordinato l'attacco


Paul Joseph Watson
Infowars.com
August 28, 2013


Chiamate intercettate saranno presentate dall'amministrazione Obama come prova del coinvolgimento di Bashar Al-Assad nell'attacco con agenti chimici della scorsa settimana in realtà suggeriscono che l'attacco NON SIA STATO ORDINATO dal governo siriano.


Le telefonate partite dal ministero della difesa intercettate dal Mossad e trasmesse agli Usa rivelano che gli ufficiali del governo siriano, "si sono scambiati telefonate concitate con il responsabile del dipartimento delle armi chimiche, chiedendo risposte riguardo all'attacco con gas nervino che avrebbe ucciso più di 1000 persone", nelle ore immediatamente successive all'attacco.


Perché al Ministero della Difesa avrebbero effettuato chiamate in preda al panico "chiedendo chiarimenti" in merito all'attacco se fosse stato ordinato?


Il fatto che i più alti livelli del governo siriano apparentemente non sapesse dell'attacco supporta fortemente l'ipotesi che non sia stato ordinato dagli stessi, nel peggiore dei casi si può presumere che possa essere stato "il lavoro di un ufficiale siriano che ha abusato del suo ruolo scavalcando la gerarchia." scrive Noah Shachtman su Foreign Policy


"Non sappiamo esattamente perché sia accaduto", un ufficiale dell'intelligence dichiara a Foreign Policicy. "Sappiamo che è stato stupido".


Quindi, nonostante non si sappia esattamente cosa sia accaduto, o chi lo abbia ordinato (l'attacco), mentre viene sabotata la missione investigativa dell'Onu, gli Usa stanno per lanciare attacchi missilistici ed infiammare così l'intera regione sulla base di prove che suggeriscono che il governo siriano NON HA alcuna idea di chi ci sia dietro l'attacco chimico.


Nel frattempo, precedenti prove a supporto del fatto che i ribelli sostenuti dagli Usa hanno preparato ed usato in numerose occasioni armi chimiche sono state completamente dimenticate nella corsa alla guerra.


L'ultima volta che le Nazioni Unite hanno indagato sull'uso delle armi chimiche in Siria, gli ispettori hanno concluso che i ribelli erano responsabili degli attacchi e non le forze di Assad.
Inoltre, da conversazioni telefoniche trafugate, intercorse all'inizio di quest'anno tra due membri del Free Syrian Army contengono dettagli di un piano per portare avantu un attacco con armi chimiche con effetto su un'area di un kilometro.


Ci sono tanti altri esempi di prove video che mostrano i ribelli supportati dagli usa che preparano ed USANO armi chimiche.


L'idea che Washington abbia una qualche credibilità quando accusa qualcuno di avere armi di distruzioni di massa è ridicola
The notion that Washington has any credibility when it comes to laying blame about weapons of mass destruction is ludicrous.


L'amministrazione Obama sta per lanciare gli Usa in modo avventato dentro un conflitto che potrà innescare una nuova guerra nel Medio Oriente, la giustificazione per l'aggressione è stata rovinosamente accettata dai media mainstream che non hanno imparato niente dal loro comportamento ossequioso e omertoso (senza porre domande) prima dell'invasione dell'Iraq nel 2003 che ha aiutato ad ungere gli scivoli per un decennio di eccidi e disastri.


Traduzione a cura di barbaranotav

Originale su INFOWARS - Intelligence Suggests Assad Not Behind Chemical Weapons Attack

Pubblicato da barbaranotav a 13:42 Invia tramite emailPostalo sul blogCondividi su TwitterCondividi su Facebook
 

ConteRosso

admin sanguinario
Registrato
30 Maggio 2008
Messaggi
14.593
Località
mondo virtuale
Hanno bisogno di provare le nuove armi

di scaricare un po' bombe sulla Siria


poi se vediamo la Realpolitik , bombardare il regime di Damasco


rafforzerebbe Al Qaida che sono i nemici dell'occidente


quindi anche una scelta miope, quando non si ha una strategia chiara


è meglio non far nulla
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
40.514
Hanno bisogno di provare le nuove armi

di scaricare un po' bombe sulla Siria


poi se vediamo la Realpolitik , bombardare il regime di Damasco


rafforzerebbe Al Qaida che sono i nemici dell'occidente


quindi anche una scelta miope
, quando non si ha una strategia chiara


è meglio non far nulla
miope?
ma non hai ancora capito che Al Qaida è finanziata dagli USA?
i Terroristi sono loro!
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
40.514
miope?
ma non hai ancora capito che Al Qaida è finanziata dagli USA?
i Terroristi sono loro!
guarda cosa hanno fatto in Iraq a falluja hanno usato le armi chimiche per ordine di Bush
e i soldati non sono meno assassini ... in particolare quelli che utilizzano i droni
guardati il video
https://www.youtube.com/watch?v=G8CtqThD6eM


e che dire delle prigione di tortura "democratica" con il trapano?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 2)

Alto