SIMULATORE DELTAZERO TEAM 3D (1 Viewer)

Herman

Forumer attivo
Registrato
6 Maggio 2002
Messaggi
514
Ciao a tutti,

apro questo 3d cercando di approfondire la conoscenza e le modalità d'uso di questo ottimo strumento di analisi e gestione di una posizione semplice o complessa sulle mibo.

**********************
Premessa: quando si parla di vola si considera quella implicita e si considera uniformente distribuita.
**********************

Partirei analizzando il foglio denominato "Condizioni":

In alto a sinsitra troviamo la griglia dove inserire la nostra posizione:

QUANTITA' = indicarel numero di opzioni comprate o vendute. nel primo caso va indicato un valore positivo +1 nel secondo un valore negativo -1

quindi se siamo long (una opzione acquistata) +1
se siamo short (una opzione venduta) -1

TIPO = indicare il tipo di azione Call o Put
STRIKE = indicare lo strike dell'opzione call o put
SCADENZA= indicare la data di scadenza dell'opzione.

ora tre possibilità su tre colonne:

PREZZO UNITARIO=se inseriamo il prezzo delle opzioni acquistate/vendute i grafici riporteranno il valore del nostro portafoglio, se questa colonna sarà vuota i grafici riporteranno il valore della position.

LA COLONNA GIALLA= indica il prezzo teorico dell'opzione, nel rispetto delle condizioni impostate alla stringa DATI DI MERCATO nei riquadri vola, tempo, e nel riquadro giallo per quanto riguarda il tempo e il valore del sottostante la casella riporta la voce:
Valore da inserire per sapere il
prezzo di ogni OPZIONE

LA COLONNA AZZURRA= indica i prezzi teorici delle opzioni, nel rispetto delle condizioni impostate nella stringa DATI DI MERCATO nei riquadri
DATA ODIERNA VOLATILITA' TASSO MIB30.

La stringa DATI DI MERCATO è stata quindi spiegata sopra, serve ad impostare i valori di tempo, vola, tasso e sottastante che consento al foglio di calcolo di attivarsi e fornire valori coerenti.

Sotto questa stringa abbiamo due caselle rosse con scritto lun.giorni.
Il valore impostato determina la lunghezza del tempo nel grafico, minore è il valore minore sarà la lunghezza del grafico, il valore 1 genera il grafico day by day per un mese successivo.

La casella verde indica il valore delle step nel grafico, preimpostato a 500 tick.

Il grafico a sinistra indica il valore della posizione se è compilato la colonna azzura PREZZO UNITARIO altrimenti il valore della position secondo i dati impostati nella stringa bianca DATI DI MERCATO.

Il grafico è trimensionale, abbiamo valore progressivo dell'indice, valore della position in tick e tempo da oggi a scadenza (o cmq data impostata).
Le fasce di colore indicano i livelli diversi in tick.

La zona sopra il grafico prende origine dal foglio "CALCOLO SCENARI".

Qui la questione si fa difficile, proviamo:

La prima indica la correlazione della position con il sottostante ossia come la position risponde al movimento del sottostante (secondo le step impostato 500 tick di default) rispetto ai valori inseriti nella stringa DATI DI MERCATO.
Il tutto considerando esclusivamente il movimento del sottostante.

La seconda indica la correlazione con la volatiltà implicita ovvero quale è la variazione della position rispetto ad un incremento/decremento della volatilità secondo il valore di step impostato (5% di default).
Il tutto considerando esclusivamente la vola (fermo il delta e il vega).

La terza indica la correlazione con il passare del tempo ossia quando si deprezza la position con il trascorrere del tempo mantenendo invariati il tetha ed il delta.

Ed il foglio "CONDIZIONI" è completato. Il foglio "CALCOLO SCENARI" è descritto indirettamente ed è possibile variare i valori in esso contenuti per poter meglio valutare la proprio posizione. I fogli a dx di questi conteno tutti i calcoli necessari a far funzionare il simulatore ed a generare i grafici che andremo ora a vedere.

GRAFICO 1(0)
bidimensionale, lo descriveri con una foto dall'alto della positione rispetto al tempo e al valore del sottostante. I colori ci indicano le zone di profitto/perdite della position rispetto a queste due variabili considerando costante la volatiltà (Qui gradirei conferma da Marco).

GRAFICO 1(1)
trimensionale, indica il profitto/perdite della postion rispetto al valore del sottostante e al tempo. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position, considerando costante la volatiltà.

GRAFICO1(2)

trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto al valore della vola e del tempo. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position, considerando costante il sottostante.

GRAFICO1(3)
trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto alla valore della vola e del sottostante. La terza dimensione è la "quantità" di tick di p/p della position, considerando costante il tempo.


Direi che per il momento è tutto, al momento non mi viene altro. Spero sia tutto corretto, sicuramente queste istruzioni vi serviranno a far "partire" il foglio o a capirne qualcosina in più.

Spero che Marco intervenga a difesa della sua creatura se ho riportato qualche inesattezza.

Ciao a tutti
Ermanno
 

deltazero

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2001
Messaggi
3.876
grande Ermanno :love: :love: :love:

3 cose :
1) il foglio calcolo scenari è un poco + complesso e al momento lo lascerei perdere
2) andrebbe secondo me integrato come nel 1(0)


GRAFICO 1(1)
trimensionale, indica il profitto/perdite della postion rispetto al valore del sottostante e al tempo,considerando costante la volatilità. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position.

GRAFICO1(2)

trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto al valore della vola e del tempo,considerando costante il sottostante. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position.

GRAFICO1(3)
trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto alla valore della vola e del sottostante considerando costante il tempo residuo. La terza dimensione è la "quantità" di tick di p/p della position.

3)per aumentare o diminuire gli intervalli di scala(colori),bisogna intervenire su formato asse (clik dx vicino a asse verticale) e scala

ciao marco
 

Herman

Forumer attivo
Registrato
6 Maggio 2002
Messaggi
514
Ciao a tutti,

nell'intenzione di tenere in vista il post per gli interessati al simulatore avrei piacere di fare un escursus sulle strategie per opzioni elencando le figure classiche e analizzandole con le risorse offerte dal simulatore.

Per ogni strategia vedremo l'effetto del movimento del sottostante, della volatilità e dell'effetto del tempo sulla posizione, quindi utilizzando i grafici 1 2 3 e considerando le opzioni acquistate o vendute quindi la colonna PREZZO UNITARIO.

Le position che avrei intenzioni di analizzare sono:

long and short call
long and short call spread
long and short split strike
long and short straddle
long and short strangle
long and short butterfly
long and short condor

Il tutto è frutto di qualche studio fatto e della mia operatività di questi mesi (fatta però sulle opzioni sui titoli), in caso di inesattezze tecniche invito chiunque legga a farlo notare :).


Quando ci si appresta ad aprire una posizione con le opzioni si dovrebbe avere una griglia da comporre secondo le
proprie aspettive di mercato e volatilità e quindi:

SOTTOSTANTE + o -
VOLATILITA' + o -

per la visione complessiva della position occorre anche valutare l'aspetto del decadimento temporale, che sarà:

TEMPO + se il trascorrere del tempo è a nostro favore
TEMPO - se il tascorrere del tempo è a nostro svantaggio

A questo punto sarà "facile" individuare la position che meglio soddisferà le nostre aspettative.

ciao
Ermanno
 

Herman

Forumer attivo
Registrato
6 Maggio 2002
Messaggi
514
LONG CALL

In caso di aspettativa di mercato al rialzo e di volatilità in aumento una strategia valida può essere l'acquisto di una opzine call, con utile potenziale Infinito e rischio potenziale limitato al premio pagato.
Chiaramente l'acquisto di una opzione ci "costringe" a mettere il segno - sull'aspetto tempo, a parità di vola e sottostante il prezzo della nostra opzione (se non acquistata itm) andrà via via diminuendo.

Simuliamo l'acquisto di una call24.500 (la stessa dello straddle) a 1.170

GRAFICO 1(1)
trimensionale, indica il profitto/perdite della postion rispetto al valore del sottostante e al tempo. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position, considerando costante la volatiltà.

http://www.investireoggi.it/phpBB2/immagini/loncall1.png

GRAFICO1(2)
trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto al valore della vola e del tempo. La terza dimensione è la "quantità" di tick di profitto/perdite della position, considerando costante il sottostante.

http://www.investireoggi.it/phpBB2/immagini/longcall2.png

GRAFICO1(3)
trimensionale, indica il profitto/perdite della position rispetto alla valore della vola e del sottostante. La terza dimensione è la "quantità" di tick di p/p della position, considerando costante il tempo.

http://www.investireoggi.it/phpBB2/immagini/loncall3.png

Ciao
Ermanno
 

bj

Forumer attivo
Registrato
18 Febbraio 2002
Messaggi
722
Bravissimo!!!

Sto giusto provando a studiare il simulatore e questi esempi sono utili.

Com'è il formato giusto per l'immissione della data? con le date 03 non mi calcola il valore delle opz :-?

grazie
 

bj

Forumer attivo
Registrato
18 Febbraio 2002
Messaggi
722
non calcola nel 2003 e mi viene fuori così :-? :-? :-? :-? :-?

cosa sbaglio?


 

deltazero

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2001
Messaggi
3.876
grande Ermanno

c'è un errore qui
TEMPO + se il trascorrere del tempo è a nostro favore
TEMPO - se il tascorrere del tempo è a nostro vantaggio

BJ mi spieghi perchè pulisci le griglie?
non basta mettere 0 all'inizio?
il formato è 17/01/2003
ciao marco
 

Herman

Forumer attivo
Registrato
6 Maggio 2002
Messaggi
514
Ciao Bj,

io immetto le date 20/01/03 e le prende correttamente. Prova a controllare che la data immessa nello scenario bianco o giallo non sia successiva a quello impostato come scadenza delle opzioni, in questo caso il valore sarebbe nullo perchè esaurito il tempo residuo e quindi scadute.

Guardando ora il tuo grafico mi sembra che tu abbia immesso come data di scadenza dell'opzione i primi giorni di gennaio, probailmente è quello, prova a mettere la scadenza del 20/01/03.

ciao
Ermanno
 

bj

Forumer attivo
Registrato
18 Febbraio 2002
Messaggi
722
deltazero ha scritto:
grande Ermanno

c'è un errore qui
TEMPO + se il trascorrere del tempo è a nostro favore
TEMPO - se il tascorrere del tempo è a nostro vantaggio

BJ mi spieghi perchè pulisci le griglie?
non basta mettere 0 all'inizio?
il formato è 17/01/2003
ciao marco
ciao Marco e scusa delle mie tante mail.

cosa vuol dire "pulisci le griglie"?
mettere 0 dove?

:-? :-? :-? :-? :-? :-? :-? :-? :-? :-?

sto diventando matto con questa cosa, ormai. :( :ops: :-? :-?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto