Secondo me dovremmo cancellare la Russia dalle cartine e spartirci le sue risorse naturali (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.673
Località
Via Lattea
L'Est (da Brescia al Giappone è sempre nei nostri pensieri.

Se dovesse esserci l’invasione Russa | Forum di Investireoggi

Dopo Brexit (che poi gli Scozzesi magari rientrano), ci leviamo dalle palle anche quelli dell'Est? | Forum di Investireoggi

Ma perché la Russia deve rompere così tanto le balle?
Non dovrebbe contare un qazzo: ha un PIL di 1.483 miliardi di dollari, solo il 15% più della Spagna.
Ovviamente la Spagna, essendo abitata da persone vitali e simpaticissime e non da alcolizzati cronici, ha un PIL pro-capite quasi triplo rispetto a quello russo.

La Russia conta qualcosa solo perché ha le armi.
Avete in mente un prodotto industriale o alimentare di origine russa e di qualche importanza nel mondo? Esatto: kalashnikov, caviale e soprattutto vodka. Tutto qui.
I russi si basano sull'agricoltura (come noi occidentali... quanto tempo fa? 50 anni, forse?), hanno molte materie prime, ma essendo sempre ubriachi fradici non sono capaci di costruire una fabbrica, di farla funzionare, e di produrre qualche manufatto degno di essere apprezzato nel mondo.



Quindi IQT propongo di attaccarli e di prenderci le risorse naturali di quel popolo di spugne, vergogna dell'umanità.

I punti fermi sono:
- evitare una campagna invernale alla Napoleone o alla Hitler, ché porta male
- neutralizzare le armi che ancòra ci sono
- fare un patto tra gli invasori per rubare onestamente le materie prime che si trovano.






P.S.: in effetti, per qualcosa la Russia è ancora utile: da fotografo amatoriale ho scoperto che ci sono bravissime e bellissime modelle glamour / boudoir (Lidia Savoderova e Heidi Romanova, ad esempio: eccovele qui, belligeranti - e spero astemi - amici di InvestireOggi).

1644919889910.png


1644919940253.png
 

lincoln

Forumer storico
Registrato
7 Agosto 2012
Messaggi
4.606
Mi sembra che tu abbia già colto un aspetto fondamentale della Russia e concordo vivamente, credo che le donne più belle del mondo siano Russe. MA attenzione, ora ci metto un carico da 90 che non potrà non incidere .Oltre a grandissimi scacchisti tra i più grandi musicisti della storia ci sono Russi inarrivabili:
e cito nell'ordine Серге́й Васи́льевич Рахма́нинов , Моде́ст Петро́вич Му́соргский, Игорь Фёдорович Стравинский , il mio amatissimo Сергей Сергеевич Прокофьев, Николай Андреевич Римский-Корсаков, vogliamo metterci anche Пётр Ильи́ч Чайко́вский (lui un po' più popolareggiante con i ballletti e le sinfonie) , l'ipercelebrativo Дми́трий Дми́триевич Шостако́вич che alla fine ha scritto comunque bellissima anche se assoggettata ai voleri dei nuovi zar di turno... (sinfonia Leningrad su tutte e l suoi incredibili concerti per violino e orchesta)


(Ma il muro postspartizione dove lo metteresti?) a Brescia?
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.673
Località
Via Lattea
Mi sembra che tu abbia già colto un aspetto fondamentale della Russia e concordo vivamente, credo che le donne più belle del mondo siano Russe.
Diciamo che alcune di esse sono molto fotogeniche. :rosa:
Però una mia compagna delle superiori è la moglie di un notissimo allenatore di basket che ha allenato (tra le tante) anche una squadra russa, e diceva che, nella sua permanenza da quelle parti, ha appreso che le donne russe sono belle, algide, un po' fredde, sottomesse... e, in pratica, la loro bellezza ha una data di scadenza.
Hai presente le nord-europee, che invecchiando peggiorano ben più delle mediterranee?
Così come le tedesche peggiorano a causa di birra, wurstel e patate, le russe peggiorano sicuramente a causa della vodka.


MA attenzione, ora ci metto un carico da 90 che non potrà non incidere .Oltre a grandissimi scacchisti tra i più grandi musicisti della storia ci sono Russi inarrivabili:
e cito nell'ordine Серге́й Васи́льевич Рахма́нинов , Моде́ст Петро́вич Му́соргский, Игорь Фёдорович Стравинский , il mio amatissimo Сергей Сергеевич Прокофьев, Николай Андреевич Римский-Корсаков, vogliamo metterci anche Пётр Ильи́ч Чайко́вский (lui un po' più popolareggiante con i ballletti e le sinfonie) , l'ipercelebrativo Дми́трий Дми́триевич Шостако́вич che alla fine ha scritto comunque bellissima anche se assoggettata ai voleri dei nuovi zar di turno... (sinfonia Leningrad su tutte e l suoi incredibili concerti per violino e orchesta)
Il fatto che in Russia oggi ascoltino Al Bano e non producano più musicisti di quel rilievo è sicuramente imputabile all'eccesso di vodka.

(Ma il muro postspartizione dove lo metteresti?) a Brescia?
Questo è un punto da chiarire, insieme al riparto delle risorse naturali tra i vincitori. Magari mettiamo un governo fantoccio.





Comunque il web rende omaggio, oltre a modelle glamour, anche a ragazze che si dànno anche ad attività soft-core. Ma chi siamo noi per giudicare?

Katya Clover, ad esempio.

1644922534165.png

1644922433788.png
 

biavo001

Forumer storico
Registrato
1 Febbraio 2021
Messaggi
5.010
L'Est (da Brescia al Giappone è sempre nei nostri pensieri.

Se dovesse esserci l’invasione Russa | Forum di Investireoggi

Dopo Brexit (che poi gli Scozzesi magari rientrano), ci leviamo dalle palle anche quelli dell'Est? | Forum di Investireoggi

Ma perché la Russia deve rompere così tanto le balle?
Non dovrebbe contare un qazzo: ha un PIL di 1.483 miliardi di dollari, solo il 15% più della Spagna.
Ovviamente la Spagna, essendo abitata da persone vitali e simpaticissime e non da alcolizzati cronici, ha un PIL pro-capite quasi triplo rispetto a quello russo.

La Russia conta qualcosa solo perché ha le armi.
Avete in mente un prodotto industriale o alimentare di origine russa e di qualche importanza nel mondo? Esatto: kalashnikov, caviale e soprattutto vodka. Tutto qui.
I russi si basano sull'agricoltura (come noi occidentali... quanto tempo fa? 50 anni, forse?), hanno molte materie prime, ma essendo sempre ubriachi fradici non sono capaci di costruire una fabbrica, di farla funzionare, e di produrre qualche manufatto degno di essere apprezzato nel mondo.



Quindi IQT propongo di attaccarli e di prenderci le risorse naturali di quel popolo di spugne, vergogna dell'umanità.

I punti fermi sono:
- evitare una campagna invernale alla Napoleone o alla Hitler, ché porta male
- neutralizzare le armi che ancòra ci sono
- fare un patto tra gli invasori per rubare onestamente le materie prime che si trovano.






P.S.: in effetti, per qualcosa la Russia è ancora utile: da fotografo amatoriale ho scoperto che ci sono bravissime e bellissime modelle glamour / boudoir (Lidia Savoderova e Heidi Romanova, ad esempio: eccovele qui, belligeranti - e spero astemi - amici di InvestireOggi).

Vedi l'allegato 642568

Vedi l'allegato 642570
:clava:
 

signork

..la "ragione" ha torto?(Nietzsche)
Registrato
3 Aprile 2021
Messaggi
1.380
Località
Colli Euganei
mi sa che è più verosimile che succeda il contrario...e che sia la Russia a ridurci con le pezze al culo.
 

lincoln

Forumer storico
Registrato
7 Agosto 2012
Messaggi
4.606
Diciamo che alcune di esse sono molto fotogeniche. :rosa:
Però una mia compagna delle superiori è la moglie di un notissimo allenatore di basket che ha allenato (tra le tante) anche una squadra russa, e diceva che, nella sua permanenza da quelle parti, ha appreso che le donne russe sono belle, algide, un po' fredde, sottomesse... e, in pratica, la loro bellezza ha una data di scadenza.
Hai presente le nord-europee, che invecchiando peggiorano ben più delle mediterranee?
Così come le tedesche peggiorano a causa di birra, wurstel e patate, le russe peggiorano sicuramente a causa della vodka.




Il fatto che in Russia oggi ascoltino Al Bano e non producano più musicisti di quel rilievo è sicuramente imputabile all'eccesso di vodka.

:confused:
Debbo convenire che i musicisti soprattutto le musiciste... Russi/e di oggi se ne inventano di tutti i colori... ad esempio senti che scempio viene fatto qui del Notturno n20 (che ok sarà postumo ma non meritva questa fine) ... completamente stravolto a fini meramente commerciali nella parte centrale... sarà la vodka!



da 1:20 diventa uno schifo (parte scritta da lei...)

incredibile l'arroganza con cui sotto scrive:

1. In my opinion, the original middle part wasn’t his best. It feels like Chopin wasn’t sure where to take it, so he just pasted the melody from his second concerto, which didn’t really fit here. So, I wanted to compose/improvise my own middle part in his style, but also add a few modern harmonies. (AAAAAHHHHH ndr.) 2. I feel like classical composers have been made into these “deities” and “untouchables”, while in fact they were just human beings, with their successes and failures, their good days and bad. As a result, the creative spirit and the art of improvisation are all but lost. The truth is, Chopin himself had probably never played his pieces the same way twice, so I feel that my approach is actually more within Chopin’s tradition. (EEEEEHHHH ???!?!?! ndr. ) Where do you stand on this? And which version do you like better? ;)
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto