Scusate, dalla Svizzera si sa niente ? (1 Viewer)

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
dal Corriere del Ticino

22 feb 2013 20:46 Con me l'accordo fiscale in un anno

Berlusconi: la Svizzera mi deve tanto, trattai con Gheddafi per gli ostaggi
ROMA - Il futuro accordo fiscale tra Italia e Svizzera è stato il filo conduttore di buona parte della campagna elettorale di Silvio Berlusconi, che quest'oggi, all'ultimo giorno di campana elettorale prima del voto, ne ha discusso ancora una volta pubblicamente su Canale 5 e sulla RAI,





ma loro la pensano così ...


22 feb 2013 15:13 "Un accordo non prima del 2015"

La Widmer-Schlumpf risponde all'interrogazione Marra sulle parole di Berlusconi
BERNA - «Anche nel caso di una ratifica degli accordi entro quest'anno, è difficile prevedere la loro entrata in vigore prima del primo gennaio 2015». È quanto ha risposto la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf alla consigliera nazionale Ada Marra (PS/VD) che in una lettera dello scorso 7 febbraio aveva chiesto notizie sulle trattative fiscali tra Italia e Svizzera.
In Italia, specialmente nei partiti di centrodestra (Popolo della libertà e Lega), si fa molto affidamento sulle somme di denaro che la Svizzera verserebbe alla vicina penisola in seguito al futuro accordo fiscale, sull'esempio di quelli conclusi da Berna con il Regno Unito e Austria (quello con la Germania è stato bocciato dal Bundestag). L'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi - che aveva parlato di un accordo ormai imminente (vedi Suggeriti) ma che di fatto è stato smentito dalla risposta di Widmer-Schlumpf -conta di restituire agli Italiani la tassa sulla prima casa grazie al denaro dell'accordo fiscale - 20 miliardi di euro «una tantum» poi circa 5 miliardi ogni anno. La ministra elvetica delle finanze Widmer-Schlumpf ha risposto alla deputata socialista vodese lo scorso 19 febbraio, ricordando che tra Italia e Svizzera è stato rilanciato il «dialogo», di fatto bloccato durante il precedente governo Berlusconi.



l'ultima frase ha un che di surreale ....
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
manco un soldo ti darei
Eh quanta cattiveria !


Invece rilassati e leggi bene il mio post
nota le date e le ore .... Stesso giorno e ore diverse

mentre in ch dicono in parlamento che ci vorranno due anni
b dice (dopo) che ne basta uno

chissá quale dei due popoli è abituato a politici che parlano a vanvera .....
 

bischer0tt0

mi sono già rotto
Registrato
29 Maggio 2009
Messaggi
10.354
Eh quanta cattiveria !


Invece rilassati e leggi bene il mio post
nota le date e le ore .... Stesso giorno e ore diverse

mentre in ch dicono in parlamento che ci vorranno due anni
b dice (dopo) che ne basta uno

chissá quale dei due popoli è abituato a politici che parlano a vanvera .....
non è più un problema

berlusconi non sarà presidente del consiglio
 

Louis

Nuovo forumer
Registrato
31 Marzo 2004
Messaggi
114
pensa allora se lo fosse diventato :rolleyes:
se lo fosse diventato avrebbe significato che avrebbe avuto più consensi. cosa c'è di strano in democrazia?
sembra quasi che non siete molto democratici, nel senso che la parola ultima è dell'elettore e va rispettata.
in effetti, leggere frasi del tipo berlusconi farà male al paese, oppure bersani farà crollare il paese, oppure il contrario, sà molto di presunzione e non rispetta cosa è uscito dalle urne. In stati moderni e normali, quando uno perde sta all'opposizione e non cova più rabbia, ma concorre al bene del suo paese. come siamo acerbi da queste parti. una presa di coscienza non farebbe male
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.881
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
se lo fosse diventato avrebbe significato che avrebbe avuto più consensi. cosa c'è di strano in democrazia?
sembra quasi che non siete molto democratici, nel senso che la parola ultima è dell'elettore e va rispettata.
in effetti, leggere frasi del tipo berlusconi farà male al paese, oppure bersani farà crollare il paese, oppure il contrario, sà molto di presunzione e non rispetta cosa è uscito dalle urne. In stati moderni e normali, quando uno perde sta all'opposizione e non cova più rabbia, ma concorre al bene del suo paese. come siamo acerbi da queste parti. una presa di coscienza non farebbe male


beh il discorso era:

chissá quale dei due popoli è abituato a politici che parlano a vanvera .....
mi è stato risposto
non è più un problema
berlusconi non sarà presidente del consiglio

come a dire: politici che parlano a vanvera non ne avremo, dato che non sarà PdC
a chiusa: avremmo avuto PdC uno che parla a vanvera
pensa allora se lo fosse diventato :rolleyes:



tutto lì


sul resto, in un paese maturo ci sarebbe una diversa legge elettorale, per cominciare, e gli eletti troverebbero un accordo per garantire la governabilità anche nel rispetto reciproco delle differenze: senza tirare fuori satiri libidinosi nè mangiabambini

valuta tu il nostro grado di maturità
 

Louis

Nuovo forumer
Registrato
31 Marzo 2004
Messaggi
114
valuta tu il nostro grado di maturità
amico mio, non so se ti sei accorto, ma stiamo toccando il fondo da diversi anni. La maturità prima la deve acquisire l'elettore, che deve eleggere il maturo che poi farà leggi mature....
prendere coscienza di un problema è già un buon passo verso la sua soluzione. perseverare a non voler identificare il problema è quello che è stato fatto fino adesso.
ma perseverare significa perdere ancora tempo. il mio è limitato, il tuo?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto