Sara Tommasi ci saluta da Sharm el Sheik (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.020
Località
Via Lattea
Beh, se Luke Skywalker aveva ragione nel dire che nel malvagio Sith Darth Vader c'era del buono, non vedo nulla in contrario a invitare Sara tra di noi. :up:
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.020
Località
Via Lattea
Erano aaanni che non si tentava di rapire altre persone da altri luoghi virtuali e condurle ad abbeverarsi alla Luce di questa Sezione di Cazzeggio di questo Forum di Finanza Massonica. :up: :up: :up:
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.020
Località
Via Lattea
Al di là dello specifico "Personaggio", sarebbe interessante per tutti scambiare qualche chiacchiera con una Persona, nel bene e nel male, popolare.

Essì perché la "celebrità" è una gran bella cosa, ma può essere anche un macigno per chi la porta e per chi gli/le sta intorno

Adesso non ho sotto mano il sacro testo, ma per fortuna un link ( Don?t sell it to Hollywood | The Partially Examined Life Philosophy Podcast | A Philosophy Podcast and Blog ) ne parla.
Traduco a spanne (a beneficio di Conterosso ;): certamente la nostra Sara sa l'inglese meglio di me :up:).

Elaborato ispirato da "Lila" di Robert Pirsig
L'idea che la Saggezza abbia maggior valore della Fama (Celebrità) e della Ricchezza è vecchia almeno quanto i dialoghi di Platone, ma Pirsig inserisce questi valori in una gerarchia evolutiva...
La Celebrità sta alla Società come il Sesso sta alla Biologia, sostiene Pirsig.
La Fama/Celebrità è il principio organizzativo centrale che dà forma e direzione alla Cultura, una forza fondamentale nell'evoluzione sociale.
Non possiamo sapere quando nacque il fattore "Celebrità", forse nel Pleistocene, ma è ampiamente in mostra in alcuni degli scritti più antichi, nelle prime tavolette cuneiformi dell'antica Babilonia...
Contestualizzando: Pirsig si rese conto che, al cospetto di Robert Redford, durante la trattativa per realizzare una trasposizione cinematografica dello "Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta" (progetto poi abortito), provava una stranissima sensazione di soggezione.
Qualcosa di atavico.
Come se la la persona ammantata di "celebrità" fosse una sorta di "capo-branco" da temere (o da cercare di rovesciare, a seconda delle situazioni).

Ecco, di queste cose si potrebbe parlare con una celebrità.


APPELLO UFFICIALE
Dài Sara: unisciti a noi. Raccontaci dapprima della bellezza e della difficoltà di essere famosa, e poi delle cose banali che succedono anche ai Vips (chessò, hai finito gli assorbenti, il tuo gatto è in sovrappeso, non sai che piantine mettere in balcone...).
Non diventerai ricca coi consigli sul trading di borsa, ma la ricchezza passa, mentre la letizia rimane.
 

ConteRosso

admin sanguinario
Registrato
30 Maggio 2008
Messaggi
14.785
Località
mondo virtuale
tontolina
Sara è bella ed intelligente bocconiana laureata con 105/100
certo ha fatto delle scelte discutibili , probabilmente contornata
da personaggi senza scrupoli, ha sbagliato è cascata nel vortice di coca
films porno etc.. ha anche pagato duramente per questo
ora sul web viene attaccata con epiteti ingiuriosi , "cagna" " troia" etc..
ma se fosse un uomo sarebbe attaccato così ? non credo ...
 
Ultima modifica:

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.020
Località
Via Lattea
tontolina
Sara è bella ed intelligente bocconiana con 100 e lode
certo ha fatto delle scelte discutibili , probabilmente contornata
da personaggi senza scrupoli, ha sbagliato è cascata nel vortice di coca
films porno etc.. ha anche pagato duramente per questo
ora sul web viene attaccata con epiteti ingiuriosi , "cagna" " troia" etc..
ma se fosse un uomo sarebbe attaccato così ? non credo ...
Un po' di precisione sulle cose serie, crìbio! :mad:


Sara Tommasi si è laureata con 105/110.
Fonte: intervista a Sara Tommasi Sara Tommasi, dalla Bocconi al calendario - Corriere della Sera

Sono anch'io dell'idea che S.T. abbia scelto alcune frequentazioni sbagliate e credo che, al contrario, l'iscrizione a questo splendido e rilassante luogo virtuale possa farle solo del bene.
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.020
Località
Via Lattea
Va da sé che, se non fossi in un forum dove il doppionickismo è vietato, mi sarei già re-iscritto io stesso con un nuovo nick, facendo finta d'esser Sara. :D


O moderatori!
Bannàte tutti i finti SaraTommasi, mi raccomando! :bannato: :bannato: :bannato:
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
41.125
Un po' di precisione sulle cose serie, crìbio! :mad:


Sara Tommasi si è laureata con 105/110.
Fonte: intervista a Sara Tommasi Sara Tommasi, dalla Bocconi al calendario - Corriere della Sera

Sono anch'io dell'idea che S.T. abbia scelto alcune frequentazioni sbagliate e credo che, al contrario, l'iscrizione a questo splendido e rilassante luogo virtuale possa farle solo del bene.
mi pare d'aver letto un'intervista di Emilio Fede che diceva che la poverina veniva regolarmente drogata e aiutata a fare sesso con chiunque avesse la necessità ... purtroppo il giochino gli è scappato di mano
e la poverina si toglieva le mutande pubblicamente ovunque .. comportamento che mostra un certo disagio psicologico
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto