Regimi fiscali e Minusvalenze..come rimediare..? (1 Viewer)

giomf

Forumer storico
Registrato
28 Dicembre 2002
Messaggi
3.724
Mia madre ha avuto per 2,5 anni circa (da febb 2000 a dicem 2002) una
GPF (gest. patrimoniale in fondi) con Sgr Italiana, ma nella GPF c'era
presente anche una piccola parte di Sicav (fondi esteri).
E' stato disinvestito tutto con perdita a dicembre 2002.
La Sgr scrive ora una lettera in cui si dice :
Il risultato maturato della sua GPF, calcolato ai fini dell'imposta sostitutiva
del 12,5 % prevista dal D.L. 21/11/97 n. 461 ha evidenziato i seguenti
imponibili negativi :
xxxxxx Euro Anno di rif. 2000 Utilizzabile entro il 2004
xxxxxx Euro Anno di rif. 2001 " " 2005
xxxxxx Euro " 2002 " " 2006

Tali importi potranno da Lei essere utilizzati con una delle seguenti modalità:
1 ) Deducendoli da eventuali redditi diversi di natura finanziaria da indicare nella
sua dichiaraz-redditi per effetto di quanto previsto da art. 5 D.Lgs 461/97
(tassazione attraverso la dichiarazione annuale)
2 ) Deducendoli dal risultato positivo conseguito su un eventuale altro mandato
(GPF o altro intrattenuto presso altro intermediario) sottoposto al regime
fisc. del "risparmio gestito" ai sensi art. 7 D.Lgs 461/97
3 ) Deducendoli da eventuali redditi diversi di natura finanziaria conseguiti
nell' ambito del regime fisc. del "risparmio amministrato" di cui all' art. 6
del D.Lgs 461/97

Considerato che :
-- la persona in questione è abbastanza anziana,
-- ha ora investitoquello che aveva disinvestito tutto in un Fondo Monetario
-- fa regolare denuncia dei redditi perchè possiede piccola parte di un immobile
-- se dovesse cambiare investimento, come livello di rischio, potrebbe
essere al massimo orientata verso la rischiosità di Obbligazioni o, al max. ,
Fondi Obbligaz Paesi Emergenti, NO fondi azionari, o comunque strumenti
rischiosi solo in piccola parte.

DOMANDE

1 ) La fiscalità persa (non è il termine giusto ma mi capite ugualmente) può
essere recuperata solo con strumenti finanziari o anche nella semplice
denuncia dei redditi....?
2 ) Se forse ho capito bene lei dovrebbe acquistare uno strumento finanziario
che gli porterà quasi sicuramente plusvalenze con cui compenserà a
quelle minusvalenze....
3 ) Però io questi concetti non li ho chiari. Io so che i fondi italiani sono tassati
durante l'anno (sempre) e quando esco sto a posto col fisco (?). Quelli
esteri (Sicav) sono tassati solo al loro disinvestimento.
QUAL' E' IL MODO PIU' PRATICO E COMODO CON CUI MIA MADRE
POSSA RIMEDIARE ?
 

mac

Forumer storico
Registrato
26 Settembre 2001
Messaggi
3.430
Località
Napoli
giomf ha scritto:
DOMANDE

1 ) La fiscalità persa (non è il termine giusto ma mi capite ugualmente) può
essere recuperata solo con strumenti finanziari o anche nella semplice
denuncia dei redditi....?
2 ) Se forse ho capito bene lei dovrebbe acquistare uno strumento finanziario
che gli porterà quasi sicuramente plusvalenze con cui compenserà a
quelle minusvalenze....
3 ) Però io questi concetti non li ho chiari. Io so che i fondi italiani sono tassati
durante l'anno (sempre) e quando esco sto a posto col fisco (?). Quelli
esteri (Sicav) sono tassati solo al loro disinvestimento.
QUAL' E' IL MODO PIU' PRATICO E COMODO CON CUI MIA MADRE
POSSA RIMEDIARE ?
L'argomento è complesso: provo a semplificare per chiarezza.

1) puoi portarla in denuncia dei redditi ma solo in deduzione di plusvalenze ottenute da operazioni finanziarie; in realtà è molto complesso ed avresti quasi certamente bisogno di un commercialista
2) hai capito bene; se scegli il regime amministrato e giri alla banca con cui operi l'attestazione delle minusvalenze faranno tutto loro, altrimenti potresti aprire un'altra gestione (sconsigliato)
3) non puoi recuperare le minusvalenze con le plusvalenze ottenute da un fondo (tranne che non sia inserito in una gestione che, come detto, è sconsigliato), puoi invece recuperarle se acquisti i comparti di una sicav (devi girare a loro il certificato) ma solo quando ne esci (es. per recuperare la minusvalenza che scade nel 2004 devi vendere la sicav entro tale anno, avrai ancora minusvalenze 2005 e 2006; devi allora riacquistare di nuovo quella od un'altra sicav e rivenderla nel 2005 ... e così via).

In definitiva non esiste un modo pratico e comodo, tantomeno se le minusvalenze sono cospicue e tua madre ha deciso di investire solo in strumenti che per loro natura non generano plusvalenze.

Per recuperare minusvalenze devi generare analoghe plusvalenze :)
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
giomf ha scritto:
DOMANDE

1 ) La fiscalità persa (non è il termine giusto ma mi capite ugualmente) può
essere recuperata solo con strumenti finanziari o anche nella semplice
denuncia dei redditi....?
2 ) Se forse ho capito bene lei dovrebbe acquistare uno strumento finanziario
che gli porterà quasi sicuramente plusvalenze con cui compenserà a
quelle minusvalenze....
3 ) Però io questi concetti non li ho chiari. Io so che i fondi italiani sono tassati
durante l'anno (sempre) e quando esco sto a posto col fisco (?). Quelli
esteri (Sicav) sono tassati solo al loro disinvestimento.


1) Nessuna possibilità di compensazione con altri redditi.

2) Esatto: le minusvalenze si compensano con plusvalenze, sempre provenienti da strumenti finanziari.

3) Esatto per entrambe le casistiche.


Giomf, ho in arretrato un po' di risposte a tue domande, inviatemi tramite MP: come avrai notato, sono poco presente rispetto a prima. Cercherò di risponderti non appena possibile, anche se ho notato che ad un po' di quesiti sono pervenute risposte da altri partecipanti al forum.
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
alan1 ha scritto:
il particolare regime GPF

Regime gestito, oppure (opzione) regime amministrato.

L'aspetto fiscale del portafoglio è completamente abbandonato da tutte le reti: borsini o reti di vendita si comportano come se non esistesse la fiscalità.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto