Polizza vita e comunione dei beni (1 Viewer)

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
Sono beneficiario di una polizza vita stipulata da mia madre.
Sò che essendo coniugato in comunione dei beni,
mia moglie potrebbe aver diritto a metà di tale polizza in caso di divorzio.

Esiste un modo per evitare questo?
Potrebbe mia madre fare a me una donazione di tale polizza che non rientri nella comunione?
 

mela8

Nuovo forumer
Registrato
22 Marzo 2017
Messaggi
101
I beni acquisiti durante il matrimonio per donazione o successione, a meno che nella donazione o successione non sia specificato che essi sono attribuiti alla comunione, sono beni personali e non beni della comunione.
 

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
strano, il mio consulente mi ha detto il contrario, cioè, essendo in comunione dei beni e beneficiario di questa polizza di mia madre, al suo decesso e nell'eventualità di divorzio da mia moglie, quest'ultima poteva accampare i diritti di metà delle polizze

Sia ben chiaro che attualmente non ci sono i presupposti di tali eventualità, ma chiedevo solo perché ho ricevuto questi dati e volevo verificarli.

Nel caso invece mia madre liquidasse adesso la polizza e me ne facesse 'dono' tramite bonifico, questo rientrerebbe automaticamente come donazione oppure andrebbe fatta una scrittura dal notaio o simili per renderla tale?
 

mela8

Nuovo forumer
Registrato
22 Marzo 2017
Messaggi
101
http://www.dirittierisposte.it/Sche...glia/la_comunione_dei_beni_id1110455_art.aspx

La donazione deve essere registrata onde evitare elusione fiscale. Non sono dovute imposte fino a 1 mln€ nel caso di passaggio da tua madre a te (franchigia) ma la somma donata figura come anticipazione sulla successione e erode la franchigia stessa. Mi viene un dubbio... so che sto pensando male ma alle volte a pensar male si indovina...non è che si tratta di una vecchia polizza ramo I con tasso minimo garantito e che il consulente abbia avuto direttiva di farle liquidare perchè ormai antieconomiche per banche e compagnie?
 

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
http://www.dirittierisposte.it/Sche...glia/la_comunione_dei_beni_id1110455_art.aspx

La donazione deve essere registrata onde evitare elusione fiscale. Non sono dovute imposte fino a 1 mln€ nel caso di passaggio da tua madre a te (franchigia) ma la somma donata figura come anticipazione sulla successione e erode la franchigia stessa. Mi viene un dubbio... so che sto pensando male ma alle volte a pensar male si indovina...non è che si tratta di una vecchia polizza ramo I con tasso minimo garantito e che il consulente abbia avuto direttiva di farle liquidare perchè ormai antieconomiche per banche e compagnie?
si tratta proprio di una polizza con tasso minimo garantito e ho sempre avuto il sospetto che il consulente spinga a liquidarla per guadagnarci qualcosa.
In effetti dovrò valutare anche i costi di apertura e gestione della cosa, ma purtroppo per me non sono molto esperto nel campo.

Avevo anche chiesto se fosse stato possibile mantenere la polizza così come è magari cambiando solo l'intestatario da mia madre a me, ma mi ha detto che i costi sono maggiori, ce da pagarci le tasse etc etc.
C'è da fidarsi o sta semplicemente cercando di dissuadermi ma non certo per mio interesse?

Non potrebbe mia madre farmi semplicemente donazione della polizza,
al di fuori della comunione dei beni?
 

mela8

Nuovo forumer
Registrato
22 Marzo 2017
Messaggi
101
si tratta proprio di una polizza con tasso minimo garantito e ho sempre avuto il sospetto che il consulente spinga a liquidarla per guadagnarci qualcosa.
In effetti dovrò valutare anche i costi di apertura e gestione della cosa, ma purtroppo per me non sono molto esperto nel campo.

Avevo anche chiesto se fosse stato possibile mantenere la polizza così come è magari cambiando solo l'intestatario da mia madre a me, ma mi ha detto che i costi sono maggiori, ce da pagarci le tasse etc etc.
C'è da fidarsi o sta semplicemente cercando di dissuadermi ma non certo per mio interesse?

Non potrebbe mia madre farmi semplicemente donazione della polizza,
al di fuori della comunione dei beni?
In altro 3d hai citato Mps, si tratta di una polizza Axa? Se tua madre è contraente e assicurata della polizza e tu beneficiario non vedo il motivo per cui si debba fare un cambio di contraenza o perchè la polizza debba essere liquidata.
Come ti accennavo queste polizze sono ormai antieconomiche per banche e compagnie e le direzioni commerciali stanno spingendo i dipendenti a farle liquidare ai clienti e a sostituirle con fondi e sicav, polizze unit-linked o polizze multiramo (parte gestione separata e parte unit linked).
 

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
In altro 3d hai citato Mps, si tratta di una polizza Axa? Se tua madre è contraente e assicurata della polizza e tu beneficiario non vedo il motivo per cui si debba fare un cambio di contraenza o perchè la polizza debba essere liquidata.
Come ti accennavo queste polizze sono ormai antieconomiche per banche e compagnie e le direzioni commerciali stanno spingendo i dipendenti a farle liquidare ai clienti e a sostituirle con fondi e sicav, polizze unit-linked o polizze multiramo (parte gestione separata e parte unit linked).
si, si tratta di una polizza Mps-Axa,
in realtà la mia domanda iniziale riguardava se ci fosse la possibilità di rendermi contraente di tale polizza, così come è o liquidata e trasformata in altro, al di fuori della comunione dei beni
 

mela8

Nuovo forumer
Registrato
22 Marzo 2017
Messaggi
101
Se l'assicurato viene a mancare e tu ne godi il beneficio ti arrivano i soldi e sono fuori dalla comunione dei beni altrimenti puoi fare un cambio di contraenza
 

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
Se l'assicurato viene a mancare e tu ne godi il beneficio ti arrivano i soldi e sono fuori dalla comunione dei beni altrimenti puoi fare un cambio di contraenza
se non ho capito male, sarebbero esclusi dalla comunione i beni ereditati o avuti in donazione

<<... sono esclusi invece dal patrimonio comune **(art. 177-178 e 179 del Cdice Civile) ... i beni che ciascuno ha ricevuto dopo il matrimonio, per donazione o successione; ...>>

però se, una volta ricevuti dei beni, li utilizzo per acquistare fondi o simili, questi entrerebbero nella comunione?

<< ... i beni acquistati dai coniugi insieme o individualmente nel corso del matrimonio, entrano automaticamente a far parte di un unico patrimonio comune a entrambi ... >>

dunque se mi arrivano dei soldi non sono in comunione, se li utilizzo per acquistare dei fond o altro entrano nella comunione?
 

Alby64

Nuovo forumer
Registrato
30 Gennaio 2016
Messaggi
18
Località
Vicenza
Se l'assicurato viene a mancare e tu ne godi il beneficio ti arrivano i soldi e sono fuori dalla comunione dei beni altrimenti puoi fare un cambio di contraenza
che tu sappia i costi per fare un cambio di contraenza da mia madre a me
sono gli stessi che liquidare tali polizza, trasferirla a me tramite bonifico e acquistare dei fondi, mettendo nel conto anche che dovrò aprire un conto con MPS?
Per me alla fine è più costosa la seconda 'ipotesi'.
Il consulente mi ha detto, probabilmente per spingermi a cambiare polizza, che per cambiare la titolarità della polizza da mia madre a mei costi sono maggiori, mi chiedo tali siano se non pagarci le tasse, ma forse nemmeno quello?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto