Pietre

Discussione in 'L'Isola dei Forumers' iniziata da Red Erik, 4 Maggio 2002.

    4 Maggio 2002
  1. Red Erik

    Red Erik New Member

    Registrato:
    4 Gennaio 2001
    Messaggi:
    345
    Occupazione:
    Mulo di stabilimento
    Località:
    Vicenza
    Oggi mi va di fare il serio per un sacco di buoni motivi. E allora, ripensando agli ultimi mesi che ho passato tra una tribolazione e l'altra, quasi rifondando la mia vita privata, ho ripescato una storiella molto simpatica che riporto qui sotto.

    A volte sarebbe utile avere un Trading System che ci dicesse quando sarebbe meglio mollare certi "impegni", per non rubare troppo tempo alle nostre pietre.

    ---
    Un esperto in time management, tenendo un seminario ad un gruppo di studenti, usò un'illustrazione che rimase per sempre impressa nelle loro menti. Per colpire nel segno il suo uditorio di menti eccellenti, propose un quiz, poggiando sulla cattedra di fronte a sé un barattolo di vetro, di quelli solitamente usati per la conserva di pomodoro.
    Chinatosi sotto la cattedra, tirò fuori una decina di pietre, di forma irregolare, grandi circa un pugno, e con attenzione, una alla volta, le infilò nel barattolo.
    Quando il barattolo fu riempito completamente e nessun'altra pietra poteva essere aggiunta, chiese alla classe: "Il barattolo è pieno?". Tutti risposero di sì. "Davvero?". Si chinò di nuovo sotto il tavolo e tirò fuori un secchiello di ghiaia. Versò la ghiaia agitando leggermente il barattolo, di modo che i sassolini scivolassero negli spazi tra le pietre. Chiese di nuovo, "Adesso il barattolo è pieno?".
    A questo punto, la classe aveva capito. "Probabilmente no" rispose uno. "Bene" replicò l'insegnante. Si chinò sotto il tavolo e prese un secchiello di sabbia, la versò nel barattolo, riempiendo tutto lo spazio rimasto libero. Di nuovo, "Il barattolo è pieno?". "No!" rispose in coro la classe. "Bene!" riprese l'insegnante. Tirata fuori una brocca d'acqua, la versò nel barattolo riempiendolo fino all'orlo.
    "Qual è la morale della storia?",chiese a questo punto. Una mano si levò all'istante "La morale è, non importa quanto fitta di impegni sia la tua agenda, se lavori sodo ci sarà sempre un buco per aggiungere qualcos'altro!".
    "No, il punto non è questo".
    "La verità che questa illustrazione ci insegna è: se non metti dentro prima le pietre, non ce le metterai mai.


    Quali sono le "pietre" della tua vita?
    I tuoi figli, i tuoi cari, il tuo grado di istruzione, i tuoi sogni, una giusta causa. Insegnare o investire nelle vite di altri, fare altre cose che ami, avere tempo per te stesso, la tua salute, la persona della tua vita. Ricorda di mettere queste "pietre" prima, altrimenti non entreranno mai. Se ti esaurisci per le piccole cose (la ghiaia, la sabbia), allora riempirai la tua vita con cose minori di cui ti preoccuperai non dando mai veramente"quality time" alle cose grandi e importanti (le pietre).

    Questa sera, o domani mattina, quando rifletterai su questa storiella, chiediti "Quali sono le 'pietre' nella mia vita?". Metti nel barattolo prima quelle.
     
  2. 4 Maggio 2002
  3. Max Breakeven

    Max Breakeven New Member

    Registrato:
    22 Agosto 2001
    Messaggi:
    249
    Località:
    Roma
    Il solo modo per non rovinare questa stupenda storiella, sarebbe stato quello di risponderti solo così:

    ;)

    Perdona allora il superfluo che in questa mia risposta non ho saputo omettere! ;)

    ciao

    Max
     
  4. 6 Maggio 2002
  5. Argema

    Argema Administrator Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Giugno 2000
    Messaggi:
    19.340
    :cry: .. ecco come mi sento. Tu non sai perchè ma ti ringrazio molto.
     
  6. 6 Maggio 2002
  7. fo64

    fo64 New Member

    Registrato:
    4 Gennaio 2001
    Messaggi:
    20.145
    Località:
    Milano, Italia
    Già, proprio così caro Erik, perchè troppo spesso si capisce solo "dopo" il tempo che si è buttato via in cose che in quel momento ci sembravano tutte urgenti, improrogabili, importantissime... e a volte ti ritrovi a piangere senza poter fare più nulla per poter tornare indietro.
    Un abbraccio

    Fo64
     
  8. 8 Maggio 2002
  9. lothar

    lothar New Member

    Registrato:
    16 Marzo 2002
    Messaggi:
    2.151
    Località:
    terra dei ciclopi
    ..........colpito ed affondato!

    a volte un paio di occhiali smessi perchè vecchi o fuorimoda riescono a farti vedere cose che neanche il più potente binocolo riesce a farti scoprire......


    grazie red
     
  10. 8 Maggio 2002
  11. dmt

    dmt New Member

    Registrato:
    22 Marzo 2002
    Messaggi:
    27
    davvero splendida :cool:
     
  12. 10 Maggio 2002
  13. apprendista stregone

    apprendista stregone New Member

    Registrato:
    14 Aprile 2002
    Messaggi:
    21
    Occupazione:
    Area Telecomunicazioni
    Località:
    ROMA
    Che strano pensavo che questo racconto interessasse solo me.

    Lo ha letto mia figlia...
    ...subito una stampa come poster..

    Lo ha letto mia moglie...

    ...subito una stampa da utilizzare in classe come spunto per una lezione di vita...

    Cosa mai ci debba fare mio figlio che é interessato solo ad... mp3 & regazzette...é un mistero.

    A me comunque,é venuto naturale trarne spunto per un post nel sito dei neofiti.

    P.S
    Mi sorprendo a cercare di scrutare nel mio "barattolo".

    .....Avrò messo le pietre giuste ???
    ....e se magari me ne sono scordata qualcuna importante...,quando me ne accorgerò ???
     
  14. 10 Maggio 2002
  15. Calamoto

    Calamoto New Member

    Registrato:
    18 Settembre 2001
    Messaggi:
    14
    Occupazione:
    SIstemista informatico
    Bella storia davvero. L' ho accostata
    alla mia vita come quest' altra storia...

    Nan-in, un maestro giapponese dell’era Meiji, ricevette la visita di un professore universitario che era andato da lui per interrogarlo sullo Zen. Nan-in servì il tè. Colmò la tazza del suo ospite, e poi continuò a versare. Il professore guardò traboccare il tè, poi non riuscì più a contenersi. "E’ ricolma. Non ce n’entra più!". "Come questa tazza" – disse Nan-in – "tu sei ricolmo delle tue opinioni e congetture. Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?".

    Salutoni
     
  16. 11 Maggio 2002
  17. pierrot

    pierrot New Member

    Registrato:
    29 Aprile 2002
    Messaggi:
    47
    grazie Erik... ogni altra parola mi sembra superflua...
     
  18. 11 Maggio 2002
  19. Xela

    Xela New Member

    Registrato:
    1 Agosto 2001
    Messaggi:
    65
    Località:
    Bergamo
    .......GRAZIE :)
    Ciao
    aleX
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina