Perché il 95% dei traders è perdente? (1 Viewer)

NORDICO

Nuovo forumer
Registrato
5 Gennaio 2012
Messaggi
16
Salve ragazzi, oggi volevo fare un sondaggio per capire come la si pensa sulla famigerata statistica che rivela che il 95% dei traders è un perdente e solo il restante 5% ha possibilità di continuare questa attività.
Secondo voi questo è da imputare a un qualcosa in particolare o è solo questione di sfortuna?
Aspetto vostre risposte
 

Fleursdumal

फूल की बुराई
Registrato
25 Aprile 2002
Messaggi
21.061
Località
Scoglio del Trader nichilista ( sez. staccata cas
si perde perchè non si sa tradare , elementare watson :-o:D:wall:

cmq ste statistiche lasciano il tempo che trovano e non sono indicative
che si intende per trader? si fa distinzione tra chi lo fa a tempo pieno, part-time o solo occasionalmente? quale lasso di tempo è considerato? etc etc..
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.975
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
alle sagge parole di Fleu, aggiungo:

se cominci a parlae di fortuna/sfortuna, si rischia di entrare in quel 95%

se invece si considera che è un lavoro come un altro, il 95% si spiega subito:
ha le sue regole

è come voler fare il cuoco di professione senza aver fatto anni di tirocinio e/o aver letto qualche libro...
si ha più rispetto delle altre professioni che del trading
 

NORDICO

Nuovo forumer
Registrato
5 Gennaio 2012
Messaggi
16
Il senso era perché ci sono tanti perdenti sulla quantità di persone che si approcciano a questa attività.

1) cattiva informazione
2)una formazione troppo fai da te
3)pubblicità ingannevole che porta molti sprovveduti a pensare a facili guadagni
4)mancanza di disciplina nella gestione operativa?

Mi farebbe piacere sapere come il popolo la pensa, poi chi lo fa da anni come primo lavoro certo non cade in questa lista, avrà momenti alti e bassi ma sicuramente sa gestire il suo operato, mentre i trader o presunti tali che si affacciano a questo mondo hanno molte difficoltà nell'emergere dalla massa dei perdenti.
 

Icaro

Forumer storico
Registrato
7 Marzo 2009
Messaggi
1.867
.....Secondo voi questo è da imputare a un qualcosa in particolare o è solo questione di sfortuna?
....
La sfortuna non c'entra, il mercato ha sempre ragione e si muove con una sua logica.
Io credo che il motivo di questa alta percentuale risieda nel fatto che non c'è metodo e non c'è strategia di gestione del patrimonio. I neofiti provano a tradare perché capito cos'è un book credono di saperlo fare e la maggior parte delle volte entrano ed escono da un titolo perché "secondo me sale/scende". Il problema è tutto in quel "secondo me"...
 

MissT

A bit nincompoop
Registrato
7 Novembre 2008
Messaggi
9.774
alle sagge parole di Fleu, aggiungo:

se cominci a parlae di fortuna/sfortuna, si rischia di entrare in quel 95%

se invece si considera che è un lavoro come un altro, il 95% si spiega subito:
ha le sue regole

è come voler fare il cuoco di professione senza aver fatto anni di tirocinio e/o aver letto qualche libro...
si ha più rispetto delle altre professioni che del trading
penso che tu abbia straragione, il fatto e' che nessuno si mette a fare il cuoco cosi' di punto in bianco, metti che lavori in una pizzeria, lo caccerebbero subito a pizze bruciate in faccia :lol: invece chiunque si puo' mettere a schiacciare buy e sell fin quando ... finisce nel famigerato 95% anche se non e' 95% non fa differenza...:D:D:):)
 

NORDICO

Nuovo forumer
Registrato
5 Gennaio 2012
Messaggi
16
Quindi è solo una questione di formazione, quello che mi fa strano è che tutti lo sanno ma nessuno poi applica la regola primaria quello della formazione appunto.
Sono d'accordo con Icaro, letto un ebook magari rapinato nel web e pensano tutti di essere dei traders.
Penso che il problema principale risiede nel facile approccio al trading senza aver le basi e le conoscenze adeguate.
Tutti sono capaci di cliccare BUY or SELL, il problema viene dopo che hai pigiato il famoso tasto.
Non sai gestire la posizione non sai un "h" di money management, non hai un Business plan con obbiettivi pianificati, non sai una beata minkia dei mercati ma ci sei pienamente in mezzo.
Il problema di fondo secondo me è questo, se non hai la patente è meglio che vai in giro a piedi e non in Ferrari.:wall:
 

lukas

Forumer storico
Registrato
4 Giugno 2009
Messaggi
1.816
Salve ragazzi, oggi volevo fare un sondaggio per capire come la si pensa sulla famigerata statistica che rivela che il 95% dei traders è un perdente e solo il restante 5% ha possibilità di continuare questa attività.
Secondo voi questo è da imputare a un qualcosa in particolare o è solo questione di sfortuna?
Aspetto vostre risposte
prova a cercare le percentuali dei vincenti ai casinò o alle slot machine,vedrai che non sono tanto distanti da quelle del forex...

quando i numeri si scostano dagli standard riprogrammano e fanno terra bruciata di nuovo, l'esperienza e la sfortuna centrano assai poco
 

NORDICO

Nuovo forumer
Registrato
5 Gennaio 2012
Messaggi
16
Sono d'accordo con te Lukas la fortuna non ha niente a che fare con il trading, ma quando si perde spesso si cerca di colpevolizzare qualcuno o qualcosa.
E' più facile scaricare le colpe che assumersi le proprie responsabilità.
 

Fernando'S

Forumer storico
Registrato
10 Gennaio 2000
Messaggi
13.790
Località
roma
da qualche parte ho letto, molto tempo fà, che il mercato borsistico è il sistema migliore inventato dal capitalismo per separare i soldi dai cretini :)
dopo le prime inevitabili perdite , chi vuole continuare e non è stupido, si mette a studiare per imparare un metodo ..... ma anche quando il metodo funziona si accorge di essere solo a metà dell'opera: l'altro fondamentale aspetto del trading è, infatti, il controllo dell'emotività ..... il che significa disciplina ferrea nell'applicazione del metodo.
Ma metodo e disciplina rendono il trading noioso....il trading diventa un lavoro.. vuoi mettere il piacere di comperare un titolo o peggio ancora una opzione ? rischiare e sentire l'adrenalina in circolo? comperare è facile....molto piu' difficile è vendere perchè ?...ovvio, perchè la tasca è già coinvolta
e tanti, da aspiranti trader, si trasformano in cassettisti rifugiati nell'illusione del " finche' non vendo non perdo"
Una soluzione facile ? ....eccola : seguire un buon TS :up:
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto