Per un Parlamento meno sporco (1 Viewer)

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
23 Marzo 2006
Siamo tutti stallieri




La negazione della verità: la verità dei precari, dei disoccupati, della perdita del valore dei nostri soldi, delle fabbriche che chiudono, della stampa internazionale che ci deride.
La negazione del debito pubblico, dei numeri dell’Istat e della Banca d’Italia, del crollo delle esportazioni, della mafia.
L’ilare, pagliaccesca, impudente presa per il c..o degli italiani dove può portare, a cosa può portare?

In Parlamento ci troveremo stuoli di condannati in via definitiva, di processati in primo e secondo grado. Persino di ex carcerati. E, insieme a loro, figli, amanti, mogli di politici.
Lo ha deciso un gruppo di segretari di partito grazie alla nuova legge elettorale, alla faccia della democrazia, alla faccia nostra.
La frattura tra il Paese reale e queste persone è sempre più profonda, sempre meno tollerata.

Avverto una strana atmosfera in giro, come prima dei temporali, un’aria nervosa, la ricerca di una via d’uscita da una situazione insopportabile.
16 giorni alle elezioni, due settimane in cui può succedere di tutto: bombe elettorali, attentati a orologeria, rivolte improvvise della gente, omicidi politici.
I politici, tutti, dovrebbero parlare di programmi, di contenuti, del futuro del nostro Paese. Di nient’altro. Da persone responsabili. Ma non credo che lo faranno.

Oggi pubblico l’elenco dei partiti senza condannati in via definitiva in lista, la mia indicazione di voto per avere almeno la speranza di un Parlamento Pulito e che riporterò su questo blog in un box da diffondere nel web.
I candidati sono molti ed è possibile un errore da parte mia, in tal caso segnalatemelo.

- Italia dei Valori – Lista Di Pietro : www.antoniodipietro.it
- La Rosa nel Pugno : www.rosanelpugno.it
- Partito dei Comunisti Italiani : www.comunisti-italiani.it
- Partito Rifondazione Comunista : www.rifondazione.it
- Verdi : www.verdi.it


Postato da Beppe Grillo alle 15:27 in Muro del pianto
 

Rapisarda

Forumer storico
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
5.073
Località
Piacenza
ma perchè io mi rivedo perfettamente in tutto quello che dice berlusconi?
Sarà un caso, ma io ed altre persone che lavorano in uno dei settori di cui mi occupo (internet) Hanno aumentato le loro entrate in modo a dir poco spropositato, sottolneo che nn si parla di 100 euro in più ma di migliaia/mese (non nel mio caso che mi accontento di molto meno nn essendo l'attività caratteristica ).
Le persone che conosco attualmente in crisi sono sempre state un pò fannulloni e molto restii al più piccolo cambiamento.
Precariato, disoccupazione ecc, personalmente non riesco a comprendere... Aprire un attività prvata costa molto poco (almeno finchè ci sarà l'attuale governo) con un regime fiscale agevolato le imposte per i primi 3 anni sono bassine.
Non mi interessava lavorare ma sono riuscito ad inventarmi una professione. Attualmente ho 2 lavori, potrei fare di più ma sono pigro...
Evitiamo di nasconderci aspettando aiuti e sovvenzioni statali... Chi vuole lavorare, non solo lavora bene ma soprattutto non deve accontentarsi del MISERO stipendio da dipendente statale...
Mi dispiace... ma se ci sono riuscito io, possono farcela davvero tutti... manca solo la volontà, unita ad una scarsa propensione al rischio nata e cresciuta all'ombra di governi troppo assistenzialisti.
L'ìunica cosa che mi sento di dire a chi non ha un lavoro è:

andate a lavurà :down:






- Italia dei Valori – Lista Di Pietro : www.antoniodipietro.it
- La Rosa nel Pugno : www.rosanelpugno.it
- Partito dei Comunisti Italiani : www.comunisti-italiani.it
- Partito Rifondazione Comunista : www.rifondazione.it
- Verdi : www.verdi.it

votateli, votateli e vedrete se tra qualche anno ci sarà ancora uno stato chiamato italia...
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.145
Località
Milano, Italia
rapisarda ha scritto:
L'ìunica cosa che mi sento di dire a chi non ha un lavoro è:

andate a lavurà :down:
:eek:
A volte sei davvero stupefacente in certe affermazioni Rapi, prova a considerare che magari molti disoccupati hanno una formazione culturale o capacità minori delle tue, che magari di informatica (tanto per fare un esempio) non sanno una beneamata cippa.
Prova a considerare che tu vivi in quel di Piacenza, non mi ricordo la posizione esatta nell'annuale classifica delle città dove si vive meglio, quella che pubblica ogni anno il sole 24 ore, ma di sicuro è posizionata meglio della citta di Crotone (tanto per fare un esempio, ok?), ed il lavoro è magari più facile trovarlo.
Ti ritrovi in tutto quello che dice il Cavaliere? Perfetto.
Ma non venirmi a dire che perchè le cose van bene a te ed al tuo gruppo di amici di Piacenza, le cose van bene per tutta l'Italia.
Ciao

Fo64
 

ricpast

Sono un tipo serio
Registrato
24 Ottobre 2003
Messaggi
6.759
rapisarda ha scritto:
L'ìunica cosa che mi sento di dire a chi non ha un lavoro è:

andate a lavurà :down:
detto fuori dai denti, caro rapisarda,

vattene pure da questo paese!
Di persone talmente dementi da affermare cose del genere l'Italia NE PUO' E NE DEVE fare a meno!!!

Quindi: addio!

Buona fortuna!

Ogni tanto mangerai gli spaghetti in ricordo della tua tanto amata :lol: :lol: :lol: patria!!!

Ma fosse per me io la cittadinanza te la toglierei immediatamente. :up:
 

ricpast

Sono un tipo serio
Registrato
24 Ottobre 2003
Messaggi
6.759
fo64 ha scritto:
:eek:
A volte sei davvero stupefacente in certe affermazioni Rapi, prova a considerare che magari molti disoccupati hanno una formazione culturale o capacità minori delle tue, che magari di informatica (tanto per fare un esempio) non sanno una beneamata cippa.
Prova a considerare che tu vivi in quel di Piacenza, non mi ricordo la posizione esatta nell'annuale classifica delle città dove si vive meglio, quella che pubblica ogni anno il sole 24 ore, ma di sicuro è posizionata meglio della citta di Crotone (tanto per fare un esempio, ok?), ed il lavoro è magari più facile trovarlo.
Ti ritrovi in tutto quello che dice il Cavaliere? Perfetto.
Ma non venirmi a dire che perchè le cose van bene a te ed al tuo gruppo di amici di Piacenza, le cose van bene per tutta l'Italia.
Ciao

Fo64

Sono concetti troppo ampi perchè una persona: egoista, gretta e ignorante possa capirli.

FUORI DALL'ITALIA!
SUBITO!

Dite che molti se ne andranno eh??
Bene!
Fura dai ball!!
:up: :up: :up:
 

Rapisarda

Forumer storico
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
5.073
Località
Piacenza
fo64 ha scritto:
:eek:

Prova a considerare che tu vivi in quel di Piacenza, non mi ricordo la posizione esatta nell'annuale classifica delle città dove si vive meglio, quella che pubblica ogni anno il sole 24 ore, ma di sicuro è posizionata meglio della citta di Crotone (tanto per fare un esempio, ok?), ed il lavoro è magari più facile trovarlo.
Ti ritrovi in tutto quello che dice il Cavaliere? Perfetto.
Ma non venirmi a dire che perchè le cose van bene a te ed al tuo gruppo di amici di Piacenza, le cose van bene per tutta l'Italia.
Ciao

Fo64

Non sono originario di piacenza, ma mi sono trasferito qui per motivi di studio e provengo da una di quelle città che in classifica non sta certo nella parte alta...
Allo stesso modo ho amici che dal nulla, abitando in aree quasi depresse tipo vibo valentia, adesso se la passano abbastanza bene.
A piacenza ho un amico brasiliano, venuto qui qualche anno fa praticamente con nulla e adesso ha un lavoro fisso di giorno ed una paninoteca di notte che offre pure lavoro, senza contare il fatto che sta cercando di sviluppare un altra attività di trasporti. Non credo sia laureato o abbia capacità superiori alla media... solo tanta voglia di lavorare e lavorare bene. Pensi che un extracomunitario sia avvantaggiato rispetto ad un'italiano che vuole realmente lavorare?
Conosco un tunisino, anche lui venuto in italia con praticamente nulla... la scorsa settimana ha aperto il suo secondo negozio e da da lavorare ad altre 2 persone.
Conoscevo la mia ex... non aveva tanta voglia di lavorare e casulaemnte non riusciva a tenersi un lavoro per più di una settimana :rolleyes: Probabilmente cercava, come spesso accade, il lavoro da super manager e non riteneva qualificanti i lavori che invece le potevano permettere di vivere... :rolleyes: :rolleyes: storie vecchie e già sentite...
 

astro blu

Forumer attivo
Registrato
26 Luglio 2003
Messaggi
278
Località
Provincia di Padova
rapisarda ha scritto:
Non sono originario di piacenza, ma mi sono trasferito qui per motivi di studio e provengo da una di quelle città che in classifica non sta certo nella parte alta...
Allo stesso modo ho amici che dal nulla, abitando in aree quasi depresse tipo vibo valentia, adesso se la passano abbastanza bene.
A piacenza ho un amico brasiliano, venuto qui qualche anno fa praticamente con nulla e adesso ha un lavoro fisso di giorno ed una paninoteca di notte che offre pure lavoro, senza contare il fatto che sta cercando di sviluppare un altra attività di trasporti. Non credo sia laureato o abbia capacità superiori alla media... solo tanta voglia di lavorare e lavorare bene. Pensi che un extracomunitario sia avvantaggiato rispetto ad un'italiano che vuole realmente lavorare?
Conosco un tunisino, anche lui venuto in italia con praticamente nulla... la scorsa settimana ha aperto il suo secondo negozio e da da lavorare ad altre 2 persone.
Conoscevo la mia ex... non aveva tanta voglia di lavorare e casulaemnte non riusciva a tenersi un lavoro per più di una settimana :rolleyes: Probabilmente cercava, come spesso accade, il lavoro da super manager e non riteneva qualificanti i lavori che invece le potevano permettere di vivere... :rolleyes: :rolleyes: storie vecchie e già sentite...

Forse ho capito, per vivere bisogna fare due o tre lavori ,ed essere tutti imprenditori, perche gli operai sono esseri inferiori , mah sarà come dici tu...
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto