Partita IVA inattiva da 10 anni ancora aperta: come fare? (1 Viewer)

Registrato
29 Aprile 2015
Messaggi
0
Località
Milano
Come da oggetto.
Ciao a tutti, ieri sera mi collego al sito dell'AdE con la mia CRS per vedere se era disponibile il 730 precompilato e con mio enorme stupore leggo che la mia vecchissima partita IVA, che doveva essere chiusa a Gennaio 2006 (!!!) dal mio vecchio commercialista, data da cui sono lavoratore dipendente, è ancora "in attività".
Chiamo il numero verde dell'AdE e dopo un controllo mi confermano che è ancora aperta, che fino all'anno scorso pagando 129€ si poteva chiuderla e stop, mentre ora... potrebbe arrivarmi sanzione anche se la chiudo e bla blaa blaaa, dato che a Gennaio 2006 è stata fatta l'ultima dichiarazione relativa alla stessa.
Tra le varie opzioni il gentile operatore mi ha anche detto che potrei attendere fine anno sperando che con la nuova finanziaria venga ridata la possibilità di chiudere le partite IVA con una piccola sanzione come c'era prima.
Vi chiedo... come devo procedere?!?
Datemi un consiglio... non vorrei mai che mi uscisse una multa esagerata...
Grazie a tutti!

P.S.
In aggiunta... va fatta qualche operazione realtiva a qualche... unificazione dei contributi che ho versato dal 1998 al 2006 con partita IVA e quelli che sto versando dal 2006 ad oggi come lavoratore dipendente?
Grazie ancora...
 

ROVIGO

Forumer storico
Registrato
20 Febbraio 2013
Messaggi
1.861
Come da oggetto.
Ciao a tutti, ieri sera mi collego al sito dell'AdE con la mia CRS per vedere se era disponibile il 730 precompilato e con mio enorme stupore leggo che la mia vecchissima partita IVA, che doveva essere chiusa a Gennaio 2006 (!!!) dal mio vecchio commercialista, data da cui sono lavoratore dipendente, è ancora "in attività".
Chiamo il numero verde dell'AdE e dopo un controllo mi confermano che è ancora aperta, che fino all'anno scorso pagando 129€ si poteva chiuderla e stop, mentre ora... potrebbe arrivarmi sanzione anche se la chiudo e bla blaa blaaa, dato che a Gennaio 2006 è stata fatta l'ultima dichiarazione relativa alla stessa.
Tra le varie opzioni il gentile operatore mi ha anche detto che potrei attendere fine anno sperando che con la nuova finanziaria venga ridata la possibilità di chiudere le partite IVA con una piccola sanzione come c'era prima.
Vi chiedo... come devo procedere?!?
Datemi un consiglio... non vorrei mai che mi uscisse una multa esagerata...
Grazie a tutti!

P.S.
In aggiunta... va fatta qualche operazione realtiva a qualche... unificazione dei contributi che ho versato dal 1998 al 2006 con partita IVA e quelli che sto versando dal 2006 ad oggi come lavoratore dipendente?
Grazie ancora...
:wall: Aspettare che venga chiusa d'ufficio; (Legge 44/12) pagando la sanzione.

:mumble: Meglio informarsi sui costi presso un Patronato.( non saranno pochi! )
:(Normalmente: :no:conveniente) !!!!
 
Registrato
29 Aprile 2015
Messaggi
0
Località
Milano
:wall: Aspettare che venga chiusa d'ufficio; (Legge 44/12) pagando la sanzione.

:mumble: Meglio informarsi sui costi presso un Patronato.( non saranno pochi! )
:(Normalmente: :no:conveniente) !!!!
Patronato?
Nessuna news che quest'anno venga ridata la possibilità di chiuderla pagando una tantum?
Mi pare fosse tipo... 129€...
 

ROVIGO

Forumer storico
Registrato
20 Febbraio 2013
Messaggi
1.861
Patronato?
Nessuna news che quest'anno venga ridata la possibilità di chiuderla pagando una tantum?
Mi pare fosse tipo... 129€...
- >Inerente il ricongiungimento dei contributi.
- >:no: mi risulta.
- > Non avendolo fatto "a suo tempo" la sanzione minima (DPR 633/1972 Art. 35 Com.15 ) è di 516€ ridotto di 1/3 (172€ ) se pagato entro 30gg dalla contestazione con F24 (codice tributo 8120)

MA......:rolleyes:è consigliabile chiedere delucidazione all' A.d.E.;)cambiano regole ad ogni pié sospinto.:D
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto