open interest e volatilita' settimana 3 - 7 febbraio (1 Viewer)

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
L'indice venerdi' apre in considerervole ribasso, fa un minimo intorno a 22400 ma riesce a chiudere in rialzo rispetto al giorno precedente e di poco sotto i 23000.

Volumi stabili, contratti fib e suo open interest in diminuzione.

Aumenta ancora l'ipercomprato.

Volatilita' media intraday suppergiu' stabile, mentre quaella implicita diminuisce leggermente.

Differenziale call - put in favore delle call per i contratti sulle azioni, mentre prevalgono le put per l'indice. L'open interest sulle opzioni considerate aumenta per le call e diminuisce leggermente per le put.

L'indice non dovrebbe piu' scendere violentemente, almeno sul breve, (put 22500 open interest in aumento volatilita' in diminuzione). Tuttavai la situazione rimane incerta (call 23000 open e volatilita' in leggero aumento, put 23000 open in leggero aumento e volatilita' in diminuzione).

In teoria quindi l'indice dovrebbe congestionare tra 22600 e 23400. In ogni caso il trend di breve rimane allo stato attuale al rialzo con stop e probabile reverse sotto i 22600.

kilman
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.467
Località
disperso nel web
buona settimana a kilman e a chi ci segue.


parecchi cambiamenti dal mercato opzioni , vedo di elencarli .


intanto deciso e forte calo della volatilità statica che si trova al 23%. Livello che da tempo non si faceva registrare. Rimane invece quasi invariata 'implicita con un calo contenuto al 1%.

La volatilità e scesa bruscamente in quanto la discesa dell'indice è stata "regolare" e senza interruzzioni. A questo punto probabilmente assisteremo ad un aumento solo con la crescita del sottostante. Processo inverso a quuanto ci eravamo abituati negli ultimi tempi.

I volumi sono stati concentrati sulle call è questo ha contribuito a far ulteriormente aumentare il rapporto call/put a favore delle prime.
Altro evento importante è che il call/put ratio si trova ora nella parte alta del range segnalando un eccesso di acquisto di call che segnalerebbe negatività.

gli operatori venerdì hanno velocemente fatto marcia indietro e i volumi forti sulle call sono state anche chiusure di posizioni come si evince dal discreto calo di OI sulla base 25000 diminuita di oltre 1000 posizioni ora a 4186. Stessa musica sulla 24000 (2659) e soprattutto sulla 23000 che presenta ora solo 1676 posizioni.

Aumentano per contro le posizioni aerte sulle put 22000 (2635) e in maggior modo sulla put 23000 con 3005.

questi movimenti dimostrano la volubilità del mercato e la velocità con cui gli istituzionali reagiscono stravolgendo l'operato da un giorn oall'altro

la mappa dell'OI è quindi appesa ad un filo, studia, analizza e dall'oggi al domani ti cambia lo scenario. Com'è è, questo io cerco di capire.

per quanto riguarda l'OI del fib aggiungere altro a quanto già detto nei giorni scorsi è sperfluo e scaturirebbe in insulti vari che evito.
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.467
Località
disperso nel web
L'OI fib si recupera piano piano le 500 posizioni perse in close venerdì.

ora lo squalo di turno comincerà ad organizzarsi all'OTC per chiuderne 500 in finale come negli ultimi 2 giorni?

per ora l'OI avvalora il trend.
 

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
L'indice apre in gap up sopra i 23000, non lo richiude e lateralizza per chiudere di poco sotto l'apertura.

Volumi e contratti fib in diminuzione, in aumento l'open interest sul fib.

Stabile rispetto a venerdi' l'ipercomprato.

Volatilita' media intraday in lieve diminuzione, quella implicita in diminuzione di circa mezzo punto percentuale per le call, in leggero aumento per le put.

Continuano a prevalere le opzioni put per quanto riguarda l'indice a cui corrisponde anche un aumento dell'open interest per questo tipo di opzioni per quanto riguarda, almeno, quelle prese in considerazione. Le call prevalgono per le azioni.

L'indice dovrebbe proseguire lateralmente tra 23500-600(call 23500 open in aumento, volatilita' suppergiu' stabile) e 22900-23000 (put 23000 open e volatilita' in leggero aumento).

Per il momento il trend rimane ancora rialzista con stop sotto i 22850.

kilman
 

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
pabletto ha scritto:
non so cosa darei per imparare come voi a leggere il mercato
scusa... ma fai lo spiritoso??? scherzo si intende... almeno io!! :smile:

Dopo aver scritto tanto un po' penso che qualcuno abbia idea di come faccio queste analisi. A parte il fatto che bisogna vedere se poi... ci prendo :p

kilman
 

Arciof

Nuovo forumer
Registrato
8 Agosto 2002
Messaggi
59
Località
roma
arseniolupin ha scritto:
gli operatori venerdì hanno velocemente fatto marcia indietro e i volumi forti sulle call sono state anche chiusure di posizioni come si evince dal discreto calo di OI sulla base 25000 diminuita di oltre 1000 posizioni ora a 4186. Stessa musica sulla 24000 (2659) e soprattutto sulla 23000 che presenta ora solo 1676 posizioni.

Aumentano per contro le posizioni aerte sulle put 22000 (2635) e in maggior modo sulla put 23000 con 3005.

questi movimenti dimostrano la volubilità del mercato e la velocità con cui gli istituzionali reagiscono stravolgendo l'operato da un giorn oall'altro
Sarei propenso a dire che simili movimenti sono un chiaro segnale di inversione rialzista.
Il mercato delle option è fatto dai venditori. Quando questi richiudono le call vendute è segno di aumento in vista dei corsi soprattutto quando i volumi crescono.
Per cui i Market Makers, che spesso sono più informati dei retailers, cercano di ricomprarsi le call vendute nello stesso momento in cui cresce la domanda. Quersto provvoca un aumento dei volumi e nello stesso tempo un caduta dell'OI.
Chiaro no ?
Viceversa se non cade l'OI vuol dire che i MM credono che sia saggio continuare a vendere calls anche se l'indice sale.

Arciof
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.467
Località
disperso nel web
poco da aggiungere a kilman

solo una cosetta

kilman scrivi oi in aumento sulla put 23000 , a me risulta un calo da 3005 a 1379 posizioni.

ieri ho notato uno spostamento di posizioni sulle put che hanno fatto diminuire l'OI sulle basi febbraio 22 e 23000 (1811 e 1379 rispettivamente) a favore della put 23500 passata a 2761. Gli operatori spostano quindi verso l'alto la base, con coraggio direi.

L'OI della 21000 rimane il + elevato con 3304 posizioni.

una discreta diminuizione di OI pure sulla call 25000 passata da 4186 a 3400.

sono solo impressioni per ora, non ne sono convinto nemmeno io, ma pare che si alzi la base e piano piano si levino gli ostacoli di resistenza.
ci starò attento nei prossimi giorni a questo fatto e riferirò le mie impressioni.

--------------

per pabletto, non dare nulla, provaci pure tu, ognuno può sparare quello che vuole.

--------------------------

per arciof

intanto benvenuto sul post.

vero quello che dici, le opzioni principalmente si vendono.
in alti post sull'OI ne ho parlato a lungo e spesso cambio impostazione interpretativa a seconda della vola e del mio sentiment.
In periodi di scarsa decisionalità degli operatori però, avvalorato questo dal basso OI del fib, non è da escludere che molte posizioni risultino comprate da investitori (e non da MM) .
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto