Open interest e volatilita' 13 - 17 gennaio (1 Viewer)

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
L'indice venerdi' si riavvicina ai 25200, ma di nuovo una serie di vendite lo fa arretrare fino a quasi 24500. La chiusura comunque si aveva in denaro sopra 24800.

Aumento dei volumi sull'indice e di poco sul fib, mentre l'open interest e' in leggera diminuzione.

Qualche blando segnale di ipercomprato comincia a vedersi.

Volatilita' media intraday in leggero aumento, mentre risulta stabile quella implicita.

Differenziale call - put a favore delle call sia per quanto riguarda l'indice che i titoli.

L'indice ha l'opportunita di riavvicinarsi alla resistenza 25200 e forse superarla (call 25000 e 25500 open interest in diminuzione come anche la volatilita', put 24000 e 24500 open in aumento e volatilita' in diminuzione).

Bisogna comunque dire che rimangono delle perplessita dovute all'aumento dei contratti call e del loro open interest totale per quanto riguarda le opzioni considerate.
E' da dire altresi' che questa e' settimana di scadenza opzioni e quindi tae aumento puo' essere dovuto a cio'.
In ogni caso spinte ribassiste di una certa entita' dovrebbero essere scongiurate ed al massimo puo' instaurarsi una fase laterale (diminuzione della volatilita' implicita).

kilman
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.470
Località
disperso nel web
vola statica in leggerissima diminuizione al 32%.

la vola implicita è prezzata dal 29 al 35% con i prezzi + elevati sulle put, soprattutto le otm.

Ancora un leggero aumento di OI con differenziale a favore delle call.

il call put ratio rimane sempre in zona mediana senza eccessi,

Che dire di questa scadenza a pochi giorni? Che sarà una scadenza tecnica "scarsa" , senza stimoli provenienti dal mercato delle opzioni.

Gli operatori avranno preferito prolungare le vacanze natalizie oppure visto il clima di incertezza generale saranno rimasti a guardare senza prendere posizioni decise. Questo è anche confermato dal basso OI del fib che tarda a decollare.
 

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
L'indice tenta l'assalto ai 25200 e sembrava ad un certo momento che ce la potesse fare, tuttavia nel pomeriggio cede terreno e la chiusura avviene leggermente al di sotto del livello di apertura.

Volumi in leggera diminuzione come anche l'open interest sul fib, dove si ha comunque una contrazione dei contratti scambiati.

Ipercomprato in aumento ma ancora non preoccupante.

Differenziale caal - put in leggerissimo favore delle prime per i contratti indice, mentre per le azioni la differenza e' nettamente piu' ampia.

Il quadro non dovrebbe cambiare rispetto a quanto detto ieri. L'indice dovrebbe ricercare di oltrepassare la resistenza a 25200 (call 25000 open in diminuzione e volatilita' in netto aumento, put 24000 e 24500 open in leggero aumento e volatilita' in aumento).

L'aumento della volatilita' potrebbe essere dovuto alla vicinanza della scadenza di gennaio e quindi non dovrebbe essere vista come un fattore estremamente negativo.

a domani

kilman
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.470
Località
disperso nel web
sempre ferma al 32% la vola statica mentre in deciso aumento l'implicita sulla scadenza vicina del 3% in diminuizione invece del 2% su febbraio e marzo.

In leggero spostamento verso l'alto il cal put ratio, ma senza mostrare eccessi.

su gennaio la base con maggior OI è la call 25000 con vola al 28% e 2800 èposizioni. Segue la call 26000 con 2640. potrebbero essere call spread verticali . Solo con queste poche posizioni non è semplice tirare conclusioni, ma potrebbe essere questo il range ottimistico.

Nessuna indicazione derivante dalle opzioni put dove la prma base per OI è la 25000 con misere 1336.

gli operatori hanno quindi disertato la scadenza gennaio, e l'unica idea che mi viene è quella dell'esistenza di bull spread verticali di cui sopra..
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.470
Località
disperso nel web
l'ho scritto sull'altro appartamento :) e visto che è argomento di questo 3d lo riporto anche qui

sul'Oi del fib.

io lo seguo spesso e volentieri per avere indicazioni dai suoi movimenti.

come scrivevo stamattina sul post delel opzioni questa scadenza risulterà "scarsa" e anche il basso Oi del fib non aiuta.

nota positiva che qualora la mia ipotesi (da grafico) dovesse prendere piede, e considerato che di pescecani senza posizione non ne mancano, potrebbero rimettere le cose nella media annuale e assumere almeno altre 10.000 posizioni . Denaro quindi latente che potrebbe arrivare in fretta per ora frenato dai soliti scenari guerrafondai del capo cowboy.

ecco è da seguire con attenzione non per i movimenti degni di nullità di questi giorni, ma per pizzicare l'entrata (se avverrà) dei primi grossi squali. Presumo avvenga sopra la mia lineetta d resistenza 25500 dove si potrebbero rompere gli indugi.
 

alessia70

Nuovo forumer
Registrato
23 Novembre 2001
Messaggi
42
Località
milano
scusa lupin di quale lineetta parli?

con l'occasione ringrazio sia lupin che kilman per l'apporto che date alla mia formazione.

intervengo pochissimo in quanto ho solo da imparare e poco da dire.

ma gli altri che partecipavano a questo post vi hanno rinunciato?
 

kiRman

debosciato senior
Registrato
15 Novembre 2002
Messaggi
24.740
Giornata pressoche' identica a quella precedente. Apertura sotto i 25000, tentativo di rottura dei 25200, nuova corrente di vendita, appoggio al supporto 24800, rimbalzo e chiusura ancora sotto i 25000 seppur di poco.

Volumi stabili, contratti fib in aumento ed open interest in diminuzione.

Aumenta l'ipercomprato.

Volatilita' media intraday in diminuzione, quella implicita aumenta per le call e diminuisce per le put.

Differenziale call - put in favore delle put per i contratti indice, mentre le call prevalgono per le azioni.

L'indice dovrebbe riuscire a superare definitivamente i 25000 (call 25 open in diminuzione e volatilita' in diminuzione, put 24500 e 25000 open in aumento e volatilita' in leggero aumento). Tuttavia non e' prevista una accelerazione consistente (call 25500 open in aumento e volatilita' in leggero aumento)

C'e' anche da dire che l'aumento delle put trattate con aumento dell'open interest totale, a cui corrisponde invece una diminuzione dell'open sulle call e' vista favorevolmente nel senso della prosecuzione del trend rialzista di breve.

Anche il livello stabile della volatilita' segnala che non ci dovrebbero essere dei ribassi considerevoli, anzi questi ultimi potrebbero essere visti come opportunita' di acquisto.

Unica nota stonata, se vogliamo, e' l'open interest sul fib che e' diminuito rispetto alla giornata precedente, un po' in divergenza negativa. Oltretutto il valore sempre dell'open piuttosto basso statisticamente, segnala che gli operatori non hanno le idee chiare sulla direzione che prendera' l'indice.

Mi sembra che sia tutto per oggi.

kilman
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.470
Località
disperso nel web
per alessia

la lineetta che dicevo riguarda un chart che ho postato sul post livelli del fib del 14 gennaio.
Come mai scrivono in meno persone su questo 3d? non lo so.

passo ad una analisi.


Ancorata ai livelli del 32% la vola statica non subisce variazioni da alcuni giorni.
Anche l'implicita causa la fase laterale del mercato non subisce variazioni degne di nota se non una diminuizione inferiore al 2%.
I volumi sono in leggero aumento, così come l'Open interest totale, rimanendo tuttavia sempre basso rispetto alle medie delle scadenze precedenti.
le contrattazioni si concentrano sulle basi atm o quasi su gennaio, come risulta logico visto l'approssimarsi della scadenza.

Il call/put ratio pur non essendo ancora in zona di eccesso si è comunque mosso verso l'alto segnalando una possibile risalita dell'indice .

dalla mappa dell'OI , sebbene di poca entità, si evince la possibilità di recupero dell'indice fino alle 26000 per venerdì.
la parte bassa 25000 dovrebbe resistere alle pressioni e il range 25/26 che mi pare di individuare dovrebbe andare a finire piuttosto nella parte alta per soddisfare gli operatori considerate le posizioni che hanno assunto.

l'OI del fib rimane sempre molto basso e anche ieri è diminuito avvalorando il discorso che facevo ieri al riguardo.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto