Titoli di Stato paesi-emergenti Obbligazioni VENEZUELA e Petroleos de Venezuela (24 lettori)

probabilità recovery

  • 1

    Votes: 4 50,0%
  • 100

    Votes: 3 37,5%
  • 50

    Votes: 1 12,5%

  • Total voters
    8

La Zanzara

Forumer attivo
Registrato
8 Agosto 2019
Messaggi
213
Un giudice ha approvato la vendita di azioni della società madre di Citgo all'inizio di quest'anno per conformarsi alla sentenza di Crystallex che cerca di riscuotere un debito di $ 1,4 miliardi per l'espropriazione dei suoi beni in Venezuela. Ma a causa delle sanzioni, la società aveva bisogno di una licenza specifica da parte dell'OFAC per effettuare la vendita.

Mi viene in mente quell'... omissis... di là che continuava a scrivere "NY LAW" e che aveva contatti con alcuni avvocati di NY ... e ha schiacciato i cabasisi a mezzo FOL per fare una cordata e fare causa al Venezuela

Chissà se avrà capito ? che sarebbero stati altri soldi finiti nel limbo della crisi geopolitica e che gli interessi nazionali degli USA prevalgono su TUTTO ???
 

king-Mob

Forumer attivo
Registrato
22 Giugno 2021
Messaggi
275
Un giudice ha approvato la vendita di azioni della società madre di Citgo all'inizio di quest'anno per conformarsi alla sentenza di Crystallex che cerca di riscuotere un debito di $ 1,4 miliardi per l'espropriazione dei suoi beni in Venezuela. Ma a causa delle sanzioni, la società aveva bisogno di una licenza specifica da parte dell'OFAC per effettuare la vendita.

Mi viene in mente quell'... omissis... di là che continuava a scrivere "NY LAW" e che aveva contatti con alcuni avvocati di NY ... e ha schiacciato i cabasisi a mezzo FOL per fare una cordata e fare causa al Venezuela

Chissà se avrà capito ? che sarebbero stati altri soldi finiti nel limbo della crisi geopolitica e che gli interessi nazionali degli USA prevalgono su TUTTO ???
ma adesso il petrolio va a 200 al barile, l'hanno detto da Myrta Merlino, quindi sicuramente e è vero, e poi in Venezuela "c'hanno il coltan" e negli anni '70 erano ricchi, un po prima Portogallo e Spagna avevano un impero, gli USA erano una colonia, la Macedonia arrivava sino all'India e il mediterraneo era il Mare Nostrum...
 

La Zanzara

Forumer attivo
Registrato
8 Agosto 2019
Messaggi
213
ma adesso il petrolio va a 200 al barile, l'hanno detto da Myrta Merlino, quindi sicuramente e è vero, e poi in Venezuela "c'hanno il coltan" e negli anni '70 erano ricchi, un po prima Portogallo e Spagna avevano un impero, gli USA erano una colonia, la Macedonia arrivava sino all'India e il mediterraneo era il Mare Nostrum...

Nuovo record del petrolio. Goldman Sachs: il barile a 200 dollari entro il 2010 Corriere della Sera

Imbarazzante la previsione di GS, ma a loro frega poco e niente tant'è che gli stipendi sono rimasti a 5/6 zeri
Per il resto i pisquani hanno cambiato boccale, sono passati a quello da un litro
:cin: :-R :-R :-R
 

Risparmiatore incauto

Forumer attivo
Registrato
6 Agosto 2021
Messaggi
446
Cio' che sull'altro forum sembra non volersi comprendere è che qualunque incremento dei prezzi del greggio non ha rilevanza se il Venezuela non dispone dei capitali e del tempo per ristrutturare almeno una parte degli impianti e recuperare la capacità produttiva persa, circa il 90%.
 

Risparmiatore incauto

Forumer attivo
Registrato
6 Agosto 2021
Messaggi
446
Ho scoperto nell'altro forum un esemplare aggiuntivo molto interessante, perché sembra coincidere con la tipologia femminile delle tonnare londinesi del XVII secolo e di quelle tradizionali della seconda metà del xxi secolo sulla borsa di Parigi. È molto significativo a mio avviso perché può non far escludere a priori una continuità, dal punto di vista delle caratteristiche cognitive, tra quelle tipologie e quelle nostre contemporanee.
 

Brizione

Moderator
Membro dello Staff
Registrato
24 Febbraio 2013
Messaggi
5.468
Nuovo record del petrolio. Goldman Sachs: il barile a 200 dollari entro il 2010 Corriere della Sera

Imbarazzante la previsione di GS, ma a loro frega poco e niente tant'è che gli stipendi sono rimasti a 5/6 zeri
Per il resto i pisquani hanno cambiato boccale, sono passati a quello da un litro
:cin: :-R :-R :-R
Perché imbarazzante? In quel periodo, sulla scorta di quella previsione, Hanno spinto decine di aziende del settore petrolifero a emettere bond, su cui hanno lucrato generose e milionarie provvigioni .

Lascia perdere che quelle decine di aziende son poi saltate per aria
Quisquilie
 

king-Mob

Forumer attivo
Registrato
22 Giugno 2021
Messaggi
275
Cio' che sull'altro forum sembra non volersi comprendere è che qualunque incremento dei prezzi del greggio non ha rilevanza se il Venezuela non dispone dei capitali e del tempo per ristrutturare almeno una parte degli impianti e recuperare la capacità produttiva persa, circa il 90%.
soldi, tempo e materiale umano
ad oggi se ne sono andati 5 milioni di persone, ne stimano un altro milione entro fine 2022 e non credo si tratti di militari, dipendendti pubblici, uomini del narcotraffico e fancazzisti che vivono di sussidi
Molto piu probabilmente sono specialisti, che difficilmente torneranno in patria anche nel caso cada Maduro.
A questo si aggiunga che l'istruzione pubblica è allo sfascio da almeno 10 anni, per cui non solo manca personale con esperienza, ma pure il ricambio generazionale
Quando si uscirà dall'attuale situazione il Venezuela non si troverà nella situazione degli anni '70, ma in quella degli anni '40 in cui dovettero assumere personale dall'estero per qualsiasi lavoro.
All'epoca trovarono con una certa facilità vista la situazione di devastazione lasciata in Europa dalla 2a GM, stavolta dubito sarà cosi facile
 

La Zanzara

Forumer attivo
Registrato
8 Agosto 2019
Messaggi
213
Perché imbarazzante? In quel periodo, sulla scorta di quella previsione, Hanno spinto decine di aziende del settore petrolifero a emettere bond, su cui hanno lucrato generose e milionarie provvigioni .

Lascia perdere che quelle decine di aziende son poi saltate per aria
Quisquilie
Volevo sottolineare che il petrolio girava a circa 150 ed inevitabilmente l'alto prezzo avrebbe stimolato una maggiore produzione del petrolio
scavando dove possibile cosa che è avvenuta con lo shale oil e conseguente caduta del prezzo su valori più consoni alla legge della domanda e l'offerta

Da una blasonata banca di affari mi aspettavo come minimo un opportuno silenzio
invece hanno consigliato con titoloni in prima pagina che il petrolio aveva come prossimo come target i 200

Ma non è da escludere che tu abbia centrato il vero obiettivo dell'annuncio : generare un mercato dei bond su cui lucrare

- che la storia non insegna molto a chi è lontano dagli avvenimenti economici/finanziari ed è meglio che continui a fare il mestiere a reddito fisso / partita IVA
 
Ultima modifica:

elduque

Nuovo forumer
Registrato
17 Settembre 2020
Messaggi
88
Cio' che sull'altro forum sembra non volersi comprendere è che qualunque incremento dei prezzi del greggio non ha rilevanza se il Venezuela non dispone dei capitali e del tempo per ristrutturare almeno una parte degli impianti e recuperare la capacità produttiva persa, circa il 90%.
Non hanno i soldi, non hanno il petrolio e sopra ogni cosa, quando e se arriveranno fondi non potranno destinarli al pagamento dei debiti passati. Nel caso, pari allo sbarco degli alieni a Belgravia, che il FMI cambiasse statuto, quelli non hanno proprio l'intenzione di pagare.
Ma diversificassero comprando OI-PT e qualche NPL che almeno li perdono su più asset.
 

Risparmiatore incauto

Forumer attivo
Registrato
6 Agosto 2021
Messaggi
446
Non hanno i soldi, non hanno il petrolio e sopra ogni cosa, quando e se arriveranno fondi non potranno destinarli al pagamento dei debiti passati. Nel caso, pari allo sbarco degli alieni a Belgravia, che il FMI cambiasse statuto, quelli non hanno proprio l'intenzione di pagare.
Ma diversificassero comprando OI-PT e qualche NPL che almeno li perdono su più asset.
Non so cosa sia un OI-PT, ma tieni presente che per attrarre i fondi di quella particolare tipologia di risparmiatore sono necessari, dal punto di vista della finanza comportamentale, due presupposti, il primo riguardante la solvibilità apparente dell'attrattore (nel caso del Venezuela le riserve petrolifere, nei casi del XIX le inesauribili ricchezze minerarie del Medio Oriente, in quello italiano bancario degli anni 20, non essendoci un'esca di questo tipo, la ricchezza delle seterie); il secondo riguardante una cedola proporzionalmente ingente di uno strumento finanziario a reddito fisso (essenziale per attirare questo tipo tradizionale di risparmiatore con l'idea dell'"affare" connesso ad una "rendita"). Sono, per questa ragione, limitati gli strumenti finanziari che possano essere utilizzati come richiamo.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 1, Guests: 23)

Alto