Obbligazioni MPS (6 lettori)

Rottweiler

Forumer storico
Registrato
11 Dicembre 2009
Messaggi
5.668
Rott.. Però al momento mps capitalizza quasi 2mld.
Quindi attualmente il mercato ci dice che la banca ha un valore.
Non stiamo parlando di una società che capitalizza 300mln e deve fare adc da 700mln.
Ovvio che quando si parla di mps è lecito attendersi di tutto, ma creval alcuni anni fece 700mln di adc capitalizzando al momento dell'annuncio, 300mln.
Attualmente è la capitalizzazione di mps dirci che la banca può fare a mercato adc.
Ma io non ho mica espresso un mio punto di vista sulle probabilità di successo di un AUC a mercato...:) Mi sono solo soffermato sugli aspetti di procedura...
 

waltermasoni

Caribbean Trader
Registrato
30 Dicembre 2015
Messaggi
4.086
Località
Punta Cana - Dominican Republic
Rott.. Però al momento mps capitalizza quasi 2mld.
Quindi attualmente il mercato ci dice che la banca ha un valore.
Non stiamo parlando di una società che capitalizza 300mln e deve fare adc da 700mln.
Ovvio che quando si parla di mps è lecito attendersi di tutto, ma creval alcuni anni fece 700mln di adc capitalizzando al momento dell'annuncio, 300mln.
Attualmente è la capitalizzazione di mps dirci che la banca può fare a mercato adc.
Per me se viene lanciato un adc lo stato comunque coprirebbe l’eventuale quota non sottoscritta
Non vedo come possa fare altrimenti
 

waltermasoni

Caribbean Trader
Registrato
30 Dicembre 2015
Messaggi
4.086
Località
Punta Cana - Dominican Republic
Ma io non ho mica espresso un mio punto di vista sulle probabilità di successo di un AUC a mercato...:) Mi sono solo soffermato sugli aspetti di procedura...
Rott. Scusami ma volevo capire secondo il tuo parere , alle condizioni a noi note oggi come possano domattina essere coinvolti i sub forzatamente a una conversione azionaria.
Dove sta la logica di fattibilità legale con questi requisiti patrimoniali?
Quello che voglio dire è che ci deve essere legalmente un requisito di capitale al di sotto di quelli minimi e qua non ci sono questi parametri oggi(magari fra 6 mesi si)
E mettiamo anche che c’è ne siano o requisiti: una conversione sub andrebbe ad ammazzare tutta la logica e la fattibilità di cessione npl eccc...
Non ti voglio contraddire ma vorrei solo capire il tuo pensiero
 

waltermasoni

Caribbean Trader
Registrato
30 Dicembre 2015
Messaggi
4.086
Località
Punta Cana - Dominican Republic
Ho appena avuto un colloquio con ‘ la regia’ la quale formula questo quesito : secondo voi , se vero che la banca deve essere patrimonializzata per altri 700 mil, lo strumento dell’ADC a mercato vi sembra lo strumento più indicato da utilizzare?
 
Ultima modifica:

Rottweiler

Forumer storico
Registrato
11 Dicembre 2009
Messaggi
5.668
Per me se viene lanciato un adc lo stato comunque coprirebbe l’eventuale quota non sottoscritta
Non vedo come possa fare altrimenti
È chiaro che lo Stato sarebbe disponibile: ci mancherebbe!
Tuttavia, in linea teorica (ma un "entusiasta la potrebbe considerare un'ipotesi reale...) se il mercato fosse disponibile a coprire più della sua quota attuale (32% o giù di lì, se non sbaglio) possiamo escludere che lo Stato insisterebbe per mantenere la sua quota?
Rott. Scusami ma volevo capire secondo il tuo parere , alle condizioni a noi note oggi come possano domattina essere coinvolti i sub forzatamente a una conversione azionaria.
Dove sta la logica di fattibilità legale con questi requisiti patrimoniali?
Quello che voglio dire è che ci deve essere legalmente un requisito di capitale al di sotto di quelli minimi e qua non ci sono questi parametri oggi(magari fra 6 mesi si)
E mettiamo anche che c’è ne siano o requisiti: una conversione sub andrebbe ad ammazzare tutta la logica e la fattibilità di cessione npl eccc...
Non ti voglio contraddire ma vorrei solo capire il tuo pensiero
Walter,
guarda che mi puoi contraddire tranquillamente...:D

Come saprai, MPS è esentata dagli stress test, che sono lo strumento sovrano per valutare la viability di una banca. Per MPS conta il business plan concordato. Anche per questo motivo, a meno di scostamenti clamorosi (che oggi non sono nei numeri) e in assenza di operazioni straordinarie, la banca non corre il rischio di essere messa sotto processo.
In sostanza: se non facesse l'operazione sugli NPL si arriverebbe a fine piano, e poi si tirerebbero le somme.

L'operazione con AMCO è straordinaria, non prevista dal piano. Ecco perchè la BCE avanza delle richieste straordinarie.
Se l'AUC a mercato va in porto, si va a fine piano e a quel momento ci si porrà il quesito: la banca è risanata? Ha un futuro? Non penso che l'Europa sarebbe sadica nel richiedere l'immediata vendita della quota statale, ma vorrà essere convinta che MPS sarà appetibile.
Se invece l'AUC trovasse disponibile solo lo Stato (sto solo facendo un'ipotesi...) ho forti dubbi che l'Europa autorizzerebbe l'operazione AMCO. Si andrebbe comunque a fine 2021, lì si cercheranno compratori e ci si porrà lo stesso quesito indicato sopra. Poiché è molto improbabile che una banca incapace di trovare interesse oggi possa trovarlo tra poco più di 1 anno, a quel momento, se non ci fossero compratori si andrà di stress test per rispondere al quesito sulla viability: se regge, si va avanti sempre cercando compratori; se non regge (e ci sono molti modi di "non reggere"), si va di ricapitalizzazione precauzionale o di risoluzione. Tutto il resto sarà poesia.

Questa secondo me la procedura, nelle sue alternative, se non si vogliono prendere scorciatoie "da tifo", una malattia molto comune su questi forum. È la stessa malattia che, invece di considerare un'operazione con i suoi pro e i suoi contro, si limita a indicare come inevitabile un'unica soluzione. Con il risultato che, nella deprecabile circostanza in cui questa non si verifica, magari qualche "entusiasta" scafato la sfanga comunque, mentre qualche forumer un po' ingenuo si ustiona alla grande...
 

sandrino

SUPREMO LEADER DEL FORUM
Registrato
28 Dicembre 2016
Messaggi
5.278
Ho letto dei commenti molto tecnici. Vi faccio i miei complimenti.

Sono anche sicuro che ai più sgamati non sia passata inosservata questa osservazione : la banca non ha più senso.

Da qui ognuno faccia i ragionamenti che vuole.

Buona domenica a tutti.
 

bosmeld

Forumer storico
Registrato
28 Aprile 2009
Messaggi
9.803
Località
Asia
È chiaro che lo Stato sarebbe disponibile: ci mancherebbe!
Tuttavia, in linea teorica (ma un "entusiasta la potrebbe considerare un'ipotesi reale...) se il mercato fosse disponibile a coprire più della sua quota attuale (32% o giù di lì, se non sbaglio) possiamo escludere che lo Stato insisterebbe per mantenere la sua quota?

Walter,
guarda che mi puoi contraddire tranquillamente...:D

Come saprai, MPS è esentata dagli stress test, che sono lo strumento sovrano per valutare la viability di una banca. Per MPS conta il business plan concordato. Anche per questo motivo, a meno di scostamenti clamorosi (che oggi non sono nei numeri) e in assenza di operazioni straordinarie, la banca non corre il rischio di essere messa sotto processo.
In sostanza: se non facesse l'operazione sugli NPL si arriverebbe a fine piano, e poi si tirerebbero le somme.

L'operazione con AMCO è straordinaria, non prevista dal piano. Ecco perchè la BCE avanza delle richieste straordinarie.
Se l'AUC a mercato va in porto, si va a fine piano e a quel momento ci si porrà il quesito: la banca è risanata? Ha un futuro? Non penso che l'Europa sarebbe sadica nel richiedere l'immediata vendita della quota statale, ma vorrà essere convinta che MPS sarà appetibile.
Se invece l'AUC trovasse disponibile solo lo Stato (sto solo facendo un'ipotesi...) ho forti dubbi che l'Europa autorizzerebbe l'operazione AMCO. Si andrebbe comunque a fine 2021, lì si cercheranno compratori e ci si porrà lo stesso quesito indicato sopra. Poiché è molto improbabile che una banca incapace di trovare interesse oggi possa trovarlo tra poco più di 1 anno, a quel momento, se non ci fossero compratori si andrà di stress test per rispondere al quesito sulla viability: se regge, si va avanti sempre cercando compratori; se non regge (e ci sono molti modi di "non reggere"), si va di ricapitalizzazione precauzionale o di risoluzione. Tutto il resto sarà poesia.

Questa secondo me la procedura, nelle sue alternative, se non si vogliono prendere scorciatoie "da tifo", una malattia molto comune su questi forum. È la stessa malattia che, invece di considerare un'operazione con i suoi pro e i suoi contro, si limita a indicare come inevitabile un'unica soluzione. Con il risultato che, nella deprecabile circostanza in cui questa non si verifica, magari qualche "entusiasta" scafato la sfanga comunque, mentre qualche forumer un po' ingenuo si ustiona alla grande...
riassumendo in 2 righe:

Se l'aumento di capitale (teorico letto da indiscrezione di stampa della Repubblica) va in porto a mercato non ci sono problemi

Nel caso in cui cosi non fosse, ovviamente la commissione potrebbe considerarlo come un aiuto di stato con tutti i problemi del caso.



Al che è giusto chiedersi se sia fattibile per mps portare a compimento un aumento di capitale di questo tipo.

1 L'adc è da 700 milioni

2 L'adc viene fatto per velocizzare la pulizia di bilancio di Mps, e porterebbe il Texas ratio della banca tra i migliori nel panorama bancario italiano. Ricordo inoltre che Mps è già sopra gli obiettivi del piano concordato con l'UE per quanto riguarda la pulizia del bilancio e che un eventuale banca interessata ad una fusione si troverebbe a beneficiare di questo Texas ratio che andrebbe in quasi tutti i casi a migliorare anche quello della banca che compra. (sono dati pubblici)

3 700 milioni sono meno del 10% del patrimonio attuale della banca e al momento Mps capitalizza in borsa circa 2 bln. (non sarà un dato importante ma la buona riuscita degli adc si stima prendendo questi numeri).

4 Mps ha molte litigation in corso, ma non mi pare che ciò sia un segreto e anzi tra le banche italiane maggiori se non vado errato è quella che ha maggiori accantonamenti in % su rischio legale.

5 Il tesoro ha oltre il 68% di Mps, quindi l'ammontare che effettivamente il mercato dovrebbe coprire si riduce a poco oltre 220 milioni.


sono d'accordo che non bisogna prendere delle decisione "da tifo", ma che invece serva guardare i numeri e sulla base di quelli farsi una propria opinione.
 
Ultima modifica:

bosmeld

Forumer storico
Registrato
28 Aprile 2009
Messaggi
9.803
Località
Asia
Ho letto dei commenti molto tecnici. Vi faccio i miei complimenti.

Sono anche sicuro che ai più sgamati non sia passata inosservata questa osservazione : la banca non ha più senso.

Da qui ognuno faccia i ragionamenti che vuole.

Buona domenica a tutti.

osservazione di grosso rilievo la tua.

Sicuramente Mps ha maggior valore se si fonde con qualche altra banca che può sfruttare le sinergie e il grosso bagaglio di crediti fiscali che ha in pancia Mps, ma resta comunque anche stand alone tra le realtà piu grandi in Italia con oltre 4,5 milioni di clienti. Dati di fatto noti e pubblici
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 6)

Alto