fabbro

Forumer storico
Registrato
20 Gennaio 2009
Messaggi
1.176
bpcv 2014 4,75% a 110,68 me ne stanno portando via un bel po'....ma sono così fuori prezzo??....grazie per le risposte

la vuoi saper una su questa BP14 ?
orbene ,dove le ho prese con lo inotato grazie ai BPOXO a 109,09, i dietimi questa volta non me li hanno contati per niente mentre l'altra volta su BPE15 e su CRG15 sempre inoptate li avevano contabilizzati lordi e dopo glieli feci correggere in netti come dovevano essere.
Questo da una parte.
Invece da un'altra parte ,dove avevo comprato questa BP14 con 2 eseguiti dei quali uno a 108,71 il 6 con valuta 9/4, i dietimi me li hanno completamente sballati .E purtroppo a mio sfavore e sto attendendo che correggano l'errore già prontamente da me segnalato .
E per finire --e questo mi è successo presso una terza banca ancora--- avendo fatto trasferire dei titoli da una banca alcuni titoli verso una sim e altri verso un tol dando l'ordine il 18 di marzo in mattinata , quasi tutti questi titoli sono stati trasferiti in data 31 o 1 aprile e qui ci può stare perchè so che questa banca è molto lenta. Però cosa è successo ? Presso una struttura che doveva ricevere i titoli , le BIM CV non arrivavano mai ,mentre per gli altri tutto a posto e quel che è peggio queste BIM CV non le vedevo neanche più nella banca di partenza anche se la banca mi aveva già addebitato della imposta sostitutiva . E essendo il quantitativo di queste BIM CV molto ma molto alto ad un certo punto mi sono iniziato a preoccupare . Anche perchè nessuno sapeva dove queste BIM CV potevano essere finite. Ne la banca di partenza ne la struttura che le doveva ricevere Quindi che faccio ? Decido il 6 aprile di pomeriggio di scendere in città ,vado dal direttore della filiale e gli faccio quello che sir Alex Ferguson fa ai suoi calciatori del Manchester United nello intervallo di una partita dove stanno perdendo: l'hairdryer ,cioè l'asciuga capelli in inglese ,cioè gli ho urlato negli orecchi tanto forte da asciugargli i capelli. Conclusione: le mie BIM cv le trovano e la mattina dopo sono dall'altra parte.
Ora , voi non volete che parli male dei vari back offices ?
PS: grazie alla mia calata in città proprio il 6 pomeriggio mi perdo la riamissione delle BIM CV .
 

rivetto

Forumer attivo
Registrato
5 Ottobre 2009
Messaggi
398
la vuoi saper una su questa BP14 ?
orbene ,dove le ho prese con lo inotato grazie ai BPOXO a 109,09,
...si ma cosa le valuti tu adesso...perche tra 110.62 e 110.68 me ne hanno comprato uno sproposito...tanto è vero che mi son fermato a guardare...pero un po di gain lo ho portato a casa...adesso perdere sulle rimanenti è quasi impossibile
 
Ultima modifica di un moderatore:

cervantes

Nuovo forumer
Registrato
3 Maggio 2009
Messaggi
118
intanto oggi su bim a 90,97 ero io in denaro:ho fatto ancora un po' di spesa...mal che vada un caffè al bar del porto è garantito!
un saluto
 

fabbro

Forumer storico
Registrato
20 Gennaio 2009
Messaggi
1.176
la vuoi saper una su questa BP14 ?
orbene ,dove le ho prese con lo inotato grazie ai BPOXO a 109,09,

...si ma cosa le valuti tu adesso...perche tra 110.62 e 110.68 me ne hanno comprato uno sproposito...tanto è vero che mi son fermato a guardare...pero un po di gain lo ho portato a casa...adesso perdere sulle rimanenti è quasi impossibile
io le sto tenendo anche perchè ne ho veramente poche: 33.056,25€ (quelle prese con i BPOXO da inoptato)da una parte e
20.664 € da un'altra ,quella dove mi hanno cappellato i dietimi ,quelle con l'eseguito il 6/4 anche a 108,71 che per il momento è --mi pare-- il suo minimo storico.
Io le sto tenendo anche se a mio parere dovrebbero valere grosso modo come le CRG15 ma confidando che i belinoni istituzionali si abbeverino ancora di questa cv solo perchè è la più liquida di tutte, lasciamoli strafogare .
Se ne avessi avute molte di più ,sicuramente un 5-10% gliele avrei però date . Perciò per me hai fatto bene a portare a casa un po di palanche .
 
Ultima modifica di un moderatore:

rivetto

Forumer attivo
Registrato
5 Ottobre 2009
Messaggi
398
io le sto tenendo anche perchè ne ho veramente poche: 33.056,25€ (quelle prese con i BPOXO da inoptato)da una parte e
20.664 € da un'altra ,quella dove mi hanno cappellato i dietimi ,quelle con l'eseguito il 6/4 anche a 108,71 che per il momento è --mi pare-- il suo minimo storico.
Io le sto tenendo anche se a mio parere dovrebbero valere grosso modo come le CRG15 ma confidando che i belinoni istituzionali si abbeverino ancora di questa cv solo perchè è la più liquida di tutte, lasciamoli strafogare .
Se ne avessi avute molte di più ,sicuramente un 5-10% gliele avrei però date . Perciò per me hai fatto bene a portare a casa un po di palanche .
beh io ne ho date quasi la metà..ma lunedi e martedi... se sale vado avanti...ciao grz per la risposta.
 
Ultima modifica di un moderatore:

ferdo

Utente Senior
Registrato
2 Giugno 2009
Messaggi
11.344
io le sto tenendo anche perchè ne ho veramente poche: 33.056,25€ (quelle prese con i BPOXO da inoptato)da una parte e
20.664 € da un'altra ,quella dove mi hanno cappellato i dietimi ,quelle con l'eseguito il 6/4 anche a 108,71 che per il momento è --mi pare-- il suo minimo storico....
il tuo "poco" eccede di gran lunga il mio "tanto" - ma continuo a tenerle fiducioso :)
 

stefanog23

Forumer attivo
Registrato
8 Gennaio 2010
Messaggi
991
beh io ne ho date quasi la metà..ma lunedi e martedi... se sale vado avanti...ciao grz per la risposta.
Direi che adesso le BP2014 sono discretamente sopravvalutate, circa un 1% ma è una sopravvalutazione che hanno maturato tutta ieri sulla discesa di BP rimanendo impassibili.

C'è da dire però che BP è molto più tonico di Bper e Carige che sono deboli da diverse sedute e hanno perso quota 10 e quota 2, mentre BP oggi ha fatto un bel recupero, quindi anche sulla convertibile c'è più entusiasmo.

Le cv Bper alla fine sono arrivate a prezzare più o meno giusto, ma è "merito" delle azioni che sono scese di un bel 7% dal massimo di qualche settimana fa.
 

porchetto

la casa non fallisce
Registrato
5 Gennaio 2009
Messaggi
3.382
Direi che adesso le BP2014 sono discretamente sopravvalutate, circa un 1% ma è una sopravvalutazione che hanno maturato tutta ieri sulla discesa di BP rimanendo impassibili.

C'è da dire però che BP è molto più tonico di Bper e Carige che sono deboli da diverse sedute e hanno perso quota 10 e quota 2, mentre BP oggi ha fatto un bel recupero, quindi anche sulla convertibile c'è più entusiasmo.

Le cv Bper alla fine sono arrivate a prezzare più o meno giusto, ma è "merito" delle azioni che sono scese di un bel 7% dal massimo di qualche settimana fa.
forse erano le azioni che erano state un pò pompate per favorire l'emissione delle cv
il contrario delle cv bp sulle quali si era concentrata l'attenzione degli uffici di bp, diritti molto alti
 

sandrowind

Cogito,ergo sum
Registrato
16 Dicembre 2006
Messaggi
129
Riparte da Bim l’M&A del credito

Veneto Banca Holding lancerà un’Opa sul salotto torinese a 4,25 euro In Borsa il titolo è poco mosso. Per gli esperti è meglio prendere tempo
di Cinzia Meoni - 10-04-2010 Un’Opa senza effetti speciali: nè euforia nè disappunto da parte del mercato per l’operazione di acquisto obbligatoria annunciata da Veneto Banca Holding su Banca Intermobiliare. Un’operazione tutto sommato nell’aria da quando il gruppo veneto era entrato nel 2008 in Cofito, socio di controllo del salotto buono torinese (a cui fa capo più del 52% di Bim) con il 40% del capitale della holding. «Su questi livelli di prezzo (4,19 euro circa) il mio consiglio è rimanere alla finestra e attendere», commenta Alessandro Frigerio di RMJ che poi spiega: «per chi volesse operare arbitraggi una soglia interessante di ingresso in Bim potrebbe essere a 4,15 o piuttosto attenderei l’avvicinarsi della conclusione dell’operazione. Chi invece avesse già in mano titoli Bim potrebbe darsi del tempo per cercare di approfondire il progetto di sviluppo di Veneto Banca».
Martedì 6 aprile Veneto Banca Holding ha annunciato l’incorporazione di Cofito in seguito a cui lancerà un’Opa obbligatoria sulle azioni residue della banca torinese a 4,25 euro per azione in contanti. Ma.Va. s.s., Pietro D’Aguì, Ivana Martino, Mario Scanferlin, Carla Fagherazzi, Anna Scanferlin, Marco Scanferlin e Giacomo Scanferlin, soci di Cofito (a cui fa capo il 45% del capitale della cassaforte) voteranno in assemblea dei soci a favore del progetto di fusione per incorporazione in Banca Veneto Holding. Mi.Mo.Se. invece (società interamente controllata dalla famiglia Segre) ha dichiarato di voler esercitare il diritto di recesso. Il controvalore del diritto di recesso è pari a 25,6 euro per azione Cofito, equivalente alla valutazione di 4,25 euro per azione Bim. Successivamente, stando agli impegni già presi, Veneto Banca Holding, il 10% di Bim all’amministratore delegato Pietro D’Aguì (e socio di Cofito con il 7,94%). La Banca di Montebelluna (Tv) ha già preannunciato di non voler comunque «ridurre la propria partecipazione al capitale di Banca Intermobiliare al di sotto del 50,01%». Veneto Banca Holding inoltre ha dichiarato che manterrà Bim quotata in Borsa, impegnandosi quindi a reintegrare il flottante qualora al termine dell’operazione dovesse detenere più del 90% del capitale. L’operazione permetterà a Veneto Banca Holding, fondata nel 1877 e che negli ultimi anni ha intensificato propria attività di sviluppo (anche con Pop Intra e BancApulia), di diventare la decima realtà bancaria italiana per masse amministrate. Bim comunque manterrà sede e attività di direzione a Torino e D’Aguì rimarrà ad.
L’offerta pubblica obbligatoria dovrebbe effettuarsi entro la fine dell’anno. «Per questo, considerati gli attuali livelli di prezzo e la tempistica ipotizzata, al momento un conto corrente online vincolato offre un rendimento più interessante», commenta Frigerio secondo cui, in ogni caso, vale la pena tenere d’occhio le trattazioni del titolo soprattutto sotto data. Sulla valutazione poche sorprese. Il prezzo d’Opa valorizza il 100% di Bim a 663 milioni di euro 1,64 volte il patrimonio netto. Ben lontano certo dal periodo d’oro pre Lehman, quando Mps per Antonveneta aveva sborsato, nell’autunno 2007, cash 9 miliardi, ovvero 2,4 volte il patrimonio netto. Ma, come garantisce Frigerio, in linea con le valutazioni attuali. L’istituto torinese fondato dalla famiglia Segre infatti ha chiuso il 2009 con un netto consolidato di 8,6 milioni, contro una perdita di 61,8 milioni nell’esercizio precedente, un margine di intermediazione di 132,4 milioni (+27,7%) e raccolta complessiva per 13,9 miliardi (+15,1%) e masse gestite per 5,1 miliardi (+33,5%). Gli impieghi vivi verso la clientela hanno registrato una crescita del 6,8% a 1,2 miliardi, mentre il patrimonio netto è passato a 403 milioni e il Tier 1 è al 9,87%.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 8)

Alto