Nuovo fondo di garanzia: a cosa serve? (1 Viewer)

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.494
Nell'ultimo consiglio dei ministri è stata approvata, con decreto legislativo, l'istituzione di un nuovo fondo di garanzia per gli investitori gestito dalla Consob.
Detto così parrebbe una cosa molto buona, ma leggendo bene le carte -come troppo spesso accade- si scopre che servirà principalmente a pagare qualche stipendio da dirigente in più.

Il decreto legislativo approvato il 29 Settembre scorso, all'articolo 8 recita testualmente: "E' istituito il Fondo di garanzia per i risparmiatori e gli investitori [...] destinato all'indennizzo, nei limiti delle disponibilità del Fondo medesimo, dei danni patrimoniali causati dalla violazione, accertata con sentenza passata in giudicato, o con lodo arbitrale non più impugnabile, delle norme che disciplinano le attività di cui alla parte II del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58" .
In altre parole, questo fondo interviene solo nel caso in cui la Banca, pur avendo una sentenza passata in giudicato (nel caso in cui la banca ricorra in appello e in Cassazione passano dieci anni) decida di non pagare comunque.

Quando mai si è vista una banca che davanti ad una sentenza passata in giudicato decida di non dare esecuzione, esponendosi il rischio di farsi pignorare i mobili? Possono esistere dei rarissimi casi di intermediari finanziari di piccolissime dimensioni che chiudano baracca e burattini a seguito di pratiche spericolate ed in questi casi ben venga pure il fondo di garanzia, ma francamente il settore della tutela degli investitori aveva bisogno di ben altro.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto