non ho il pelo sullo stomaco (1 Viewer)

Bipop

Forumer attivo
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
429
Ho capito quello che mi manca per fare il trader di professione.

Nel Settembre del 2001 ero schifato dalla borsa e anche se era facile guadagnare con lo short in stato quasi confusionale decisi di stare fuori perchè provavo schifo per questa speculazione.

In questi giorni dopo aver chiuso gli short che avevo mi sono rifiutato di entrare per prendere guadagno grazie ai bombardamenti,dico che schifo,guardate a che ora il Nasdaq ha fatto il max oggi,mentre stavano bombardando pesantemente.

In questi anni chi entrava short su analisi o bilanci pessimi veniva trattato come un bastardo perchè rovinava l'economia ed ora quelli che hanno azioni a prezzi assurdi e che ora mitigano i loro loss con questo rialzo sono tutti tronfi di quello che accade.

A questo punto non sò se ci saranno nuovi minimi visto che comunque finito questo scempio si tornerà a guardare i pessimi dati che continuano ad uscire,comunque sia al prossimo ribasso a chiunque rimarra incastrato e si lamenterà dell'immoralità della borsa manderò un mio virtuale sputo in un occhio.

Che c.azzo di mondo che abbiamo.

Antonio
 

Aikman

Forumer attivo
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
521
Località
Lombardia
E' proprio come hai detto tu, ma non credo che sia una questione di pelo sullo stomaco.

La borsa e' un gioco psicologico. A parte alcuni casi e' un mercato a somma zero in cui i soldi escono da una parte ed entrano dall'altra... guarda il rapporto bond/azionario in questi giorni.

Non vedo invece questa grande immoralita' nello speculare su catastrofi o guerre... vendere allora o comprare oggi e' ugualmente molto rischioso... e se i conti delle aziende non avessero fatto acqua da tutte le parti pensi che i prezzi sarebbero scesi cosi' tanto?

Morto Saddam, cosa credi che faranno le borse? Se tutti noi saremo lunghi, non potranno che scendere. Dove sta l'immoralita' in tutto questo?

Mors tua vita mea... un po' come quei soldati iracheni che - pare - hanno ucciso i loro superiori perche' stavano impedendo loro di arrendersi agli americani.

Al confronto, i nostri sono problemi di prima elementare :)

ciao

Aik
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
20.151
Indignarsi significa non essersi arresi. :) :) :)
 

la verità

Forumer storico
Registrato
18 Febbraio 2003
Messaggi
2.632
Località
gargano
Bipop ha scritto:
ero schifato dalla borsa e anche se era facile guadagnare con lo short

In questi anni chi entrava short su analisi o bilanci pessimi veniva trattato come un bastardo perchè rovinava l'economia

ma di quali scrupoli parli ?
io gioco in borsa.........svolgo il tutto alla pari di qualsiasi lavoro.......
correndo i miei bravi rischi.......... impegnandomi sia fisicamente che mentalmente............e dovrei poi avere scrupoli ?
quindi.......dovrei perdere.........per non averli ?

poi....... la vecchia storia dello short..........che butta giù i mercati..........

i mercati scendono solamente con il disinvestimento duraturo di capitali............e nient'altro..........il resto sono solo chiacchiere............
lo short non rappresenta neanche il 5% del totale delle contrattazioni............e chi vende prima o poi sarà costretto a ricomprare...........non vale ora neanche la pena spiegare che questa somma zero...........non influisce minimamente sulle sorti dei mercati finanziari............

ps. provate tutti a shortare adesso..........vediamo se riuscite a mandare giù i mercati.......... :-D
 

Josè Arcadio Buèndia

Forumer storico
Registrato
31 Dicembre 2001
Messaggi
2.604
Località
All'ombra della Ghirlandina ( Granducato Estense )
Ciao Antonio :)

sai bene che tu sei una delle persone che stimo maggiormente, su questo forum, e capisco perfettamente ciò che affermi.
Ma vorrei ricordarti che attualmente nei seguenti stati nel mondo, sono in corso, guerre e conflitti armati.

Cecenia, Repubblica Democratica del Congo, Uganda, Nepal, Paesi Baschi, Colombia, Ruanda, Kashmir, Irlanda del Nord, Burundi, Sudan, Afghanistan, Angola, Algeria, Israele/Palestina, Filippine, Birmania ( Mianmar ), Liberia, Somalia, Eritrea/Etiopia, India, Macedonia, Sri Lanka, Molucche, Nigeria, Sierra Leone, Papuasia occidentale, Kurdistan, Senegal, Chiapas, Congo Brazzaville, Costa D'Avorio e Repubblica Centrafricana.

Dei problemi di coscienza, fino a 3 giorni fà, non li aveva nessuno... :) :) :)
 

Bipop

Forumer attivo
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
429
Vedo che non ci siamo capiti :(

X Aikman : Io per come la vedo speculare su una tragedia non è un gran gesto,quando sono cadute le due torri non me la sono sentita di entrare al ribasso nonostante ero consapevole che con quella tragedia in molti hanno camuffato i loro sbagli a livello economico,cosa dimostrata nel proseguio.

I nostri problemi sono di prima elementare al confronto ?
Perfetto,per questo mi schifo a leggere sui forum o sui giornali persone che godono per aver recuperato quattro euro o aver indovinato un analisi dimenticando che mentre veniva fatto un max c'era in corso un bombardamento.

X Carlo : Nessuna novità,visto che è un forum di finanza ho voluto scrivere il mio pensiero sulla finanza in questo momento.

X Argema : L'ultima volta che ci siamo sentiti per telefono era dopo l'11/9 e ti parlai propio di come mi sentivo,non è cambiato niente.

X la verità : Tu per la verità non hai capito propio un c.azzo di quello che ho scritto,io non perdo per solidarietà,non festeggio una bomba che cade.

X Josè : Sò bene che ci sono molti conflitti nel Mondo che vengono dimenticati perchè non sono interessanti dal punto di vista mediatico.
Però ti faccio una domanda,perchè se un aereo entra sulle Torri le borse crollano,l'economia è in crisi e tutti si disperano,mentre se vengono sganciate + di 1000 bombe in un paio di ore su un paese si festeggi comprando a tutto spiano ?
Se per caso ( Dio voglia che non accada mai + ) avvenisse un attentato prima della riapertura delle borse cosa accadrebbe ?
Quali vite sono importanti e quali no ?
Io non festeggio per questo,mi spiace .

Ciao
Antonio

P.S. Per chiunque legge questo post,voglio chiarire che il mio pensiero è diretto chiaramente in modo particolare a quelle persone che in fin dei conti hanno goduto di + delle borse in rialzo che preoccuparsi di quello che stà accadendo.
 

Carlo Tonini

Forumer attivo
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
944
Località
Rimini
Scusa Antonio, un pò superficiale la mia risposta......... :(

al di là se la guerra si doveva fare o no,
i mercati come sempre non guardano in faccia a nessuno,

sappiamo benissimo che si muovono in funzione delle aspettative future
e finché le aspettative erano incerte sulla guerra, si scendeva,

poi la "certezza" della guerra, ha fatto si che i mercati salissero violentemente,

io personalemente penso che i mercati finanziari seguano una loro logica,
seppure cinica, e l'alternarsi di notizie positive o negative,
anzi meglio dire "interpretate positivamente o negativamente"
non fanno altro che frenare o accelerare il movimento che il mercato sta facendo,


probabilmente rialzo doveva essere, e rialzo è stato,
anche se non ci fosse stata la guerra,


bye ;)
 

Josè Arcadio Buèndia

Forumer storico
Registrato
31 Dicembre 2001
Messaggi
2.604
Località
All'ombra della Ghirlandina ( Granducato Estense )
Perchè viviamo in un mondo ingiusto e americanocentrico.
Se tu ricordi bene, dopo l'attentato dell'11 settembre, furono invitati i cittadini statunitensi ad acquistare azioni, x non far crollare gli indici.

Beh, se il simbolo dell' America è Wall Street e il loro potere il Dio Denaro, abbiamo già dimostrato che tipo di persone sono. E che tipo di approcio danno ai rapporti con gli altri esseri umani, non americani della Terra.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto