News, Dati, Eventi finanziari News del 11 luglio 2003 (1 Viewer)

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.138
Località
Milano, Italia
Mediobanca: Attesa Per Consiglieri Soci Esteri

(ANSA) - MILANO, 10 LUG - Gran consulto domani (ven. 11 luglio) per i soci del patto di sindacato di Mediobanca, riuniti in assemblea per ratificare l'ingresso degli investitori esteri, guidati da Vincent Bolloré e in possesso del 10% del capitale.
Il finanziere bretone, quanto alla designazione dei quattro consiglieri per il cda di Piazzetta Cuccia in rappresentanza del gruppo C, proporrà, secondo autorevoli fonti parigine, il presidente delle Generali, Antoine Bernheim (già presente nel board di Mediobanca con lo stesso Bolloré), Jean Azema (direttore generale di Groupama) e Tarak Ben Ammar, che ha svolto il ruolo di mediatore nella complessa trattativa sul nuovo assetto della galassia Mediobanca-Generali.
Le stesse fonti ricordano che proprio sulla base dell'accordo raggiunto nei mesi scorsi al gruppo di investitori esteri spettano quattro consiglieri, presentati da Bolloré.
Tuttavia, ambienti vicini a Mediobanca, riferiscono che al momento non risultano dimissioni presentate da parte di consiglieri, tali da permettere l'ingresso nel board di Azema e Ben Ammar in vista del cda di Piazzetta Cuccia di martedì 15 luglio. Non è escluso, quindi, che la questione possa essere rinviata.
Quanto alla ripartizione del 10%, come noto, il 5% fa capo alla Perguet di Bolloré, il 3% a Groupama, l'1,2% al Santander e lo 0,8% ai francesi Dassault.
Le decisioni prese dai soci saranno, secondo quanto riferito nei giorni scorsi dal presidente di Mediobanca, Gabriele Galateri, al centro dei lavori del consiglio dell'istituto di martedì. (ANSA).
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.138
Località
Milano, Italia
Francia: -1,4% produzione industriale maggio

* Francia: -1,4% m/m produzione industriale maggio (-0,5% a/a)

* Francia: +0,2% m/m inflazione preliminare giugno (+2% a/a)
 

mauriceferre

Forumer attivo
Registrato
7 Maggio 2003
Messaggi
241
risultati saranno pubblicati su "Science"
Nuove prospettive per la guerra alla malattia
Staminali per battere la distrofia
"Guariti i muscoli dei topi malati"
Milano, test al San Raffaele
"Ma per la terapia serve tempo"
di CARLO BRAMBILLA


MILANO - Un formidabile balzo in avanti nella ricerca per sconfiggere la distrofia muscolare è stato annunciato ieri dall'Istituto scientifico San Raffaele, dalla prestigiosa rivista Science, che pubblicherà i risultati della scoperta nel prossimo numero, e da Telethon, tra i maggiori, storici finanziatori degli studi su questa patologia. Non ancora una terapia per l'uomo, ma una scoperta fatta su topi di laboratorio, che autorizza, tuttavia, l'attesa di una svolta e di nuove prospettive nella guerra alla malattia, a partire dai prossimi quattro o cinque anni.

Il gruppo di ricercatori guidati da Giulio Cossu, direttore dell'Istituto per le cellule staminali del San Raffaele, con la collaborazione dell'Università di Roma, dell'Istituto di biologia cellulare e ingegneria tessutale di Roma, del Policlinico di Milano e del San Matteo di Pavia, ha scoperto che un particolare tipo di cellule staminali, i mesoangioblasti, geneticamente modificate, è in grado di riparare le fibre muscolari dei topi ammalati.

- Pubblicità -

Spettacolare il filmato mostrato dai ricercatori per illustrare i risultati della scoperta. Dei topolini sani vengono fatti correre su una ruota, a fianco di topolini affetti da distrofia muscolare e da un altro gruppo di topolini trattati. I primi corrono normalmente, i secondi rimangono fermi, e i terzi, a cui in un solo arto sono stati iniettati i mesoangioblasti, corrono per quattro minuti come quelli sani. "Sono convinto della grande importanza di questi risultati - ha annunciato Cossu - anche se non siamo ancora alla terapia, né per i topi né per i pazienti. Nei prossimi mesi dovremo condurre esperimenti su animali di laboratorio più grossi.

Inoltre sarà necessario studiare bene il vettore virale attraverso cui introdurre il gene sano nelle staminali e capire se i mesoangioblasti conservano la capacità di differenziarsi in altre cellule, tra cui le muscolari". "Certo serve ancora tempo - ha avvertito Peter Stern, editor di Science - Lo studio rimane però un grande esempio dei risultati che si possono ottenere da una ricerca multidisciplinare".

Particolarmente soddisfatta del risultato Susanna Agnelli, presidente del Comitato Telethon, una Fondazione nata negli Usa, nel '96, proprio in nome della cura di queste patologie e come talent scout di ricercatori eccellenti. Le distrofie muscolari sono un gruppo di malattie degenerative che colpiscono il sistema muscolare indebolendolo. La più grave e più comune è la distrofia di Duchenne, dal nome del medico francese che la descrisse per primo. Colpisce un bambino ogni 3500 maschi e porta alla morte entro i 30 anni. È una malattia genetica, che si trasmette, tramite il cromosoma X, dalla madre al figlio.

I primi sintomi insorgono tra i due e i sei anni, quando il bambino, apparentemente sano, comincia ad avere difficoltà a correre, saltare e a rialzarsi dopo una caduta. Le terapie farmacologiche finora applicate non sono state in grado di curare la distrofia. Una malattia che colpisce in Italia 15 mila persone, mentre complessivamente sono 30-40 mila i cittadini colpiti da malattie neuromuscolari.

(11 luglio 2003)
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.138
Località
Milano, Italia
Intel: pronto investimento per centro progettazione chip a Taiwan

TAIPEI (MF-DJ)--Intel, il principale gruppo produttore di chip, investira'' 1 miliardo di dollari di Taiwan per costruire un centro di progettazione di chip nel paese asiatico.
E'' quanto sostiene il quotidiano Economic Daily News, aggiungendo inoltre che il centro sara'' uno dei piu'' grandi in Asia e che ci vorranno da tre a cinque anni per completarlo.
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.138
Località
Milano, Italia
Eni: "vede" quota 1,6 milioni di barili

Eni: "vede" quota 1,6 milioni di barili

Radiocor - Roma, 11 lug - La produzione di idrocarburi dell'Eni raggiungera' entro fine anno gli 1,6 milioni di barili equivalenti di petrolio.
A scriverlo e' il Sole 24 Ore, che sottolinea come sara' dunque superato il traguardo prefissato nel '99 dal consiglio d'amministrazione in 1,5 milioni di barili, con un aumento della produzione in un quadriennio del 60%
 

fo64

Forumer storico
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
20.138
Località
Milano, Italia
Fiat: a giugno quota mercato Ue sotto il 7%

Fiat: a giugno quota mercato Ue sotto il 7%
(7/11/2003 9:35:03 AM)

La quota di mercato di Fiat in Europa nel mese di giugno è scesa ulterioremnte, e si attesta al 6,7% contro il 7,3% di maggio e il 7,1% di giugno 2002.
 

Ranger

Piccolo Balilla
Registrato
4 Febbraio 2002
Messaggi
14.352
Località
Mar Adriatico
BORSA: HEDGE FUND; SEC CONGELA PATRIMONIO LANCER MANAGEMENT

FONDO DI MICHAEL LAUER AVREBBE GONFIATO VALORE PORTAFOGLIO (ANSA-BLOOMBERG) - ROMA, 11 LUG - La Sec, l' organo di vigilanza sulla Borsa statunitense, e' decisamente sempre piu' all' offensiva nei confronti degli hedge fund, i cosiddetti fondi speculativi che negli ultimi anni - nel bene ma anche nel male - hanno avuto un ruolo molto importante sulle sorti del mercato azionario. Infatti, l' Authority ha deciso di chiedere il blocco degli asset di Lancer Management Group, un hedge fund che fa capo a Michael Lauer, sulla base del presupposto che il fondo avrebbe gonfiato il valore del suo portafoglio. In un documento inoltrato alla Corte federale del distretto meridionale della Florida, la Sec afferma appunto che Lauer avrebbe alterato in eccesso la consistenza del portafoglio, il cui valore ufficialmente dichiarato dovrebbe essere superiore al miliardo di dollari. Oltre a questo, l' organo di vigilanza sulla Borsa sostiene che Lauer ha diffuso comunicazioni false e si e' reso colpevole di pratiche fraudolente, allo scopo di conquistare nuovi clienti o di mantenere la clientela gia' esistente. La Sec da qualche tempo ha messo in atto una serie di iniziative allo scopo di controllare piu' efficacemente questo settore, che fino a questo momento e' sfuggito alle rete dei controlli prevista invece per altre tipologie di intermediari finanziari. Nel corso del 2002, a questo proposito, sono stati perseguiti una dozzina di hedge fund, a causa delle pratiche fraudolente che avrebbero perpetrato. Una delle preoccupazioni della Sec riguarda appunto il valore del portafoglio dichiarato dai fondi, che come nel caso di Lancer potrebbe essere sovrastimato, in quanto basato su titoli di cui e' spesso difficile dare un' esatta valutazione, in quanto quotati su mercati secondari. Alla fine dello scorso anno i problemi di Lancer Management erano gia' venuti al pettine, quando alcuni investitori avevano deciso di ritirare complessivamente 360 milioni di dollari dal fondo, ossia circa un terzo della sua consistenza patrimoniale. Nel successivo mese di aprile, lo stesso Lauer - un ex analista di Wall Street - aveva messo peraltro alcune attivita' del suo hedge fund in liquidazione volontaria. Il fondo Lancer era stato creato una decina di anni fa e Lauer in quella circostanza aveva precisato che fra i suoi compiti ci sarebbe stato quello di investire in piccole societa' ignorate da altri operatori. Nel 1996 il fondo Lancer offshore aveva dichiarato profitti nell' ordine addirittura del 130%, a confronto del +16,5% mediamente ottenuto dall' indice Russell 2000, che rappresenta il benchmark di riferimento per i mercati azionari legati alle piccole imprese. (ANSA).
 

arseniolupin

Forumer storico
Registrato
8 Gennaio 2000
Messaggi
15.256
Località
disperso nel web
Borse europee: proseguono in rialzo ma sotto i massimi Radiocor - Milano, 11 lug -


Prosieguo della seduta in rialzo per i mercati europei, anche se al di sotto dei massimi, dopo un avvio in negativo. Francoforte registra un +0,66% e Parigi un +0,61%. Ben tenuta anche Zurigo (+0,34%) e Londra, in crescita dello 0,61%. A Milano il Mibtel segna un +0,29%. Rallentano gli energetici, mentre restano pimpanti i telefonici, con le Tim a +1,21%. Risalgono dai minimi le Fiat (-0,87%).
 

Fleursdumal

फूल की बुराई
Registrato
25 Aprile 2002
Messaggi
21.049
Località
Scoglio del Trader nichilista ( sez. staccata cas
GENERAL ELECTRIC: UTILE NETTO IN CALO DEL 14%
RISULTATI IN LINEA CON PREVISIONI
(ANSA-BLOOMBERG) - ROMA, 11 LUG - General Electric, seconda
societa' al mondo per capitalizzazione di Borsa, ha registrato
nel secondo trimestre una contrazione dell' utile netto pari al
14%, a quota 3,8 miliardi di dollari, ossia 38 cents per azione,
rispetto ai 4,4 miliardi di dollari (44 cents) del pari periodo
dell' anno prima. Il risultato era stato previsto dagli analisti
di Thomson Financial. I ricavi sono aumentati invece di meno
dell' 1% a 33,37 miliardi di dollari dai precedenti 33,333
miliardi.
(ANSA).
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto