NASDAQ COMPOSITE (1 Viewer)

celeron

Main Trend Analysis
Registrato
14 Agosto 2004
Messaggi
1.572
NASDAQ COMPOSITE 01 DICEMBRE 2006

NASDAQ COMPOSITE 01 DICEMBRE 2006

Aggiornamento grafico:



Restano valide le considerazioni espresse in precedenza.
Il livello di inversione ribassista del MT daily è ora salito a 2392,95.
 
Registrato
4 Dicembre 2006
Messaggi
2
Località
MODENA
buon giorno signor celeron
ti chiedo una spiegazione..
tu dici che ..il mt daily inverte dopo 3 minimi in sucessione non consecutivi ..
perche allora dici che inverte a 2392.95..quando il terzo minimo in sucession e' la rottura dei 2290.1..


grazie e buon lavoro
 

celeron

Main Trend Analysis
Registrato
14 Agosto 2004
Messaggi
1.572
NASDAQ123 ha scritto:
buon giorno signor celeron
ti chiedo una spiegazione..
tu dici che ..il mt daily inverte dopo 3 minimi in sucessione non consecutivi ..
perche allora dici che inverte a 2392.95..quando il terzo minimo in sucession e' la rottura dei 2290.1..


grazie e buon lavoro
La regola è: con MT al rialzo si ha l'inversione al ribasso dopo TRE minimi, non necessariamente consecutivi, in successione ribassista. Si escludono SOLO le inside bar.

Primo minimo è posizionato a 2405,89, chiamiamolo 1'.
Secondo minimo è posizionato a 2390,10 chiamiamolo 2'.

La barra del 28 novembre è un'inside bar? No allora 2414,80 si conta e si conta come primo minimo del secondo conteggio, chiamiamolo 1''.

La barra del 30 è un'inside? NO, allora si conta e 2419,23 si conta come primo minimo del terzo conteggio, chiamiamolo 1'''.

La barra del 1 dicembre è un'inside? NO. Allora si conta e il minimo a 2392,95 è il secondo minimo per i conteggi 2 e 3, quindi è sia 2'' che 2'''.
La sua violazione decreterebbe il terzo minimo su 2 conteggi, formando 3'' e 3'''.

Anche se il minimo fosse superiore a 2390,10 il MT inverte lo stesso (in questo caso potrebbe anche lasciare il minimo 2390,10 fuori conteggio).
 

celeron

Main Trend Analysis
Registrato
14 Agosto 2004
Messaggi
1.572
NASDAQ COMPOSITE 05 DICEMBRE 2006

NASDAQ COMPOSITE 05 DICEMBRE 2006

L'indice Nasdaq Composite continua a mantenersi al di sopra dei livelli di supporto, scaricando l'ipercomprato senza perdere valore sulla scala dei prezzi.
Il MT daily resta orientato al rialzo e fermo sul massimo di periodo. Il livello di inversione ribassista resta fissato a 2392,95.
La scelta di non anticipare le posizioni multiday al ribasso senza prima attendere le conferme degli indicatori di trend si è rivelata, ancora una volta, una scelta corretta.
La barra del 27 novembre poteva far pensare che la fase principale del rialzo era terminata, anche perchè aveva prodotto un'inversione dello swing chart.
Noi però, in conformita con quanto asseriva Gann, attribuiamo maggiore importanza al grafico a tre giorni, perchè in esso è contenuto il fattore tempo.
Da notare che il MT daily sul grafico del Nasdaq100 è invertito al ribasso da 2 sedute, mentre sul Nasdaq Composite non si è avuta l'inversione.

 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.305
ritornando alla definizione del minimo fuori conteggio
vorrei capire

SE il composite dovesse superare 2468,42 punti
ALLORA il minimo di 2390,10 punti
potrà essere considerato Minimo Fuori Conteggio

GIUSTO?

lo so che l'hai spiegato , ma non trovo la spiegazione
scusa il disturbo
 

celeron

Main Trend Analysis
Registrato
14 Agosto 2004
Messaggi
1.572
NASDAQ COMPOSITE 06 DICEMBRE 2006

tontolina ha scritto:
ritornando alla definizione del minimo fuori conteggio
vorrei capire

SE il composite dovesse superare 2468,42 punti
ALLORA il minimo di 2390,10 punti
potrà essere considerato Minimo Fuori Conteggio

GIUSTO?

lo so che l'hai spiegato , ma non trovo la spiegazione
scusa il disturbo
Nessun disturbo.

Prima di definire i minimi fuori conteggio, occorre definire i minimi.

E definirli in maniera univoca.

Nel nostro studio, poichè nulla deve essere arbitrario, definiamo i massimi ed i minimi del grafico dei prezzi matematicamente, per ogni frame, secondo il seguente criterio:

Sul grafico daily dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT daily (grafico a tre giorni).
Sul grafico weekly dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT weekly (grafico a tre settimane).
Sul grafico monthly dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT monthly (grafico a tre mesi).
Analogo discorso vale per i frame superiori.

Il resto è rumore.

Secondo questa definizione, la barra del 28 novembre con minimo a 2390,10 non è ancora definibile come barra di minimo del grafico daily.
Il MT è ancora al rialzo e non ha mai invertito.
Questo implica anche un'altra cosa: la barra del 24 novembre non è ancora definibile come barra di massimo. Dobbiamo attendere le inversioni del MT, che è in stand-by, per definire il massimo e il minimo.
Con la seduta di oggi il livello di inversione è ulteriormente salito, da 2392,95 a 2436,47, minimo della seduta odierna e secondo minimo in successione dopo quello di ieri.
L'ultimo minimo sul grafico MT daily è per ora il minimo del 3 novembre a 2316,82.

Se il Nasdaq Composite dovesse superare 2468,42 senza far invertire il MT, la barra del 28 sarebbe solo rumore. E così anche la barra del 24.
Se invece il MT dovesse invertire al ribasso, (ad esempio nella seduta di domani se si realizza un minimo inferiore a 2436,47) e poi invertire nuovamente al rialzo senza raggiungere il minimo a 2390.10, allora questo resterebbe fuori conteggio.

Definiamo i Minimi e i Massimi Fuori Conteggio:
I minimi e i massimi fuori conteggio sono quei pivot che risultano esterni ai rettangoli che hanno come diagonali le linee del Main Trend.
Infatti rare volte i massimi e i minimi del MT non coincidono con i massimi e i minimi estremi del grafico dei prezzi.
Nel presente studio, i massimi e i minimi del mercato non contemplati nella funzione Main Trend li abbiamo chiamati massimi e minimi "fuori conteggio", intendendoli come "fuori dal conteggio" del Main Trend.
Una dizione più precisa sarebbe massimi e minimi "fuori Tempo", ma questa definizione presuppone l'assunzione del valore di settaggio del MT come armonica fondamentale della funzione Tempo, cosa estremamente complicata da spiegare e da assimilare.
La possibilità di formazione di massimi e minimi fuori conteggio è dovuta al fatto che il MT è una funzione del Prezzo-Tempo nel tempo, mentre il grafico dei prezzi è solo una registrazione del Prezzo nel tempo.
Il MT utilizzato nel presente studio è calcolato sul valore 3.
In linea teorica si possono utilizzare anche altri valori, ma noi utilizziamo il valore 3.
Perchè 3 e non 4 o 2 è una questione non banale, che richiede spazio e tempo per essere approfondita, ed una sede diversa da questa.
Da uno studio di queste "anomalie" ho scoperto che è possibile ricavare dei segnali operativi di una certa affidabilità.
Finora, da un'analisi oggettiva dello storico del Nasdaq Composite, possiamo affermare che i pivot fuori conteggio, soprattutto quelli relativi ai frame weekly e monthly, hanno sempre anticipato movimenti tali da condurre l'indice nella direzione opposta, almeno fino alla realizzazione di un nuovo pivot esterno al range precedente: un minimo fuori conteggio ha sempre spinto l'indice al di sopra del precedente massimo del MT e, viceversa, un massimo fuori conteggio ha sempre spinto l'indice al di sotto del precedente minimo del MT.
Ribadisco che si tratta di eventi molto rari.

Colgo l'occasione per precisare che la dizione "fuori conteggio" non si trova in letteratura, né specificatamente sui libri di Gann.
E' una definizione che ho coniato personalmente. E fino a poche settimane fa si trovava solo nei miei scritti. Ed anche lo studio di questi pivot, a quanto mi risulta, non è mai stato affrontato in precedenza.
Neanche da Gann.
Gann ha definito solo il Main Trend.
Su questo argomento, come diceva il Sommo, "l'acqua ch'io prendo già mai non si corse".

Ora noto con piacere che sta crescendo l'interesse per il Main Trend e per i pivot fuori conteggio.
Vorrei solo invitare chiunque voglia occuparsi di questa tecnica ad attenersi alle regole matematiche sulle quali è basata ed a verificare personalmente ogni risultato.





NASDAQ COMPOSITE 06 DICEMBRE 2006

Aggiornamento grafico:

Il livello di inversione del MT daily è salito a 2436,47.

 

RW1392

Forumer attivo
Registrato
2 Settembre 2001
Messaggi
286
Località
toscana
siamo sempre dentro il triangolo/cuneo blu -verde

RW1392 ha scritto:
Ciao Paolo. Riprendo da qua, le considerazioni fatte in precedenza.

Per il Composite a salire gli obiettivi grafici sono una statica rossa (2510,50) e una dinamica verde(sopra 2600)
A scendere dei test sulla dinamica BLU appaiono realistici nel trimestre in corso.
Si e' conclusa l'ultima ottava di novembre, appena sotto alla statica verde.
Da otto sedute siamo dentro il triangolo/cuneo blu -verde.
Mancano quattro sedute a fine mese.
Un affondo sulla dinamica BLU, recuperato assieme ad ema 10.
Il rettangolo verde (superiore) rosso (ho aggiunto la chiusura settimanale inferiore)
rappresenta il range entro il quale l'indice si e' mosso fino ad oggi.
E' iniziato il mese nuovo e si e' conclusa la quarta seduta.

 

Fren

Forumer attivo
Registrato
12 Gennaio 2000
Messaggi
827
Località
ravenna
Ciao, avrei qualche domanda:
usi anche lo square 9 dei prezzi?
oltre allo square 9 usi anche lo square 4?
Sto provando ad usare lo square 9 con i numeri delle sedute, fino a quando va seguito? Intendo se il main trend daily, weekly or monthly cambiano si continua ad usare quello oppure si passa ad uno nuovo partendo dalla seduta del cambio trend?
Grazie x le eventuali risposte
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.305
Re: NASDAQ COMPOSITE 06 DICEMBRE 2006

celeron ha scritto:
tontolina ha scritto:
ritornando alla definizione del minimo fuori conteggio
vorrei capire

SE il composite dovesse superare 2468,42 punti
ALLORA il minimo di 2390,10 punti
potrà essere considerato Minimo Fuori Conteggio

GIUSTO?

lo so che l'hai spiegato , ma non trovo la spiegazione
scusa il disturbo
Nessun disturbo.

Prima di definire i minimi fuori conteggio, occorre definire i minimi.

E definirli in maniera univoca.

Nel nostro studio, poichè nulla deve essere arbitrario, definiamo i massimi ed i minimi del grafico dei prezzi matematicamente, per ogni frame, secondo il seguente criterio:

Sul grafico daily dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT daily (grafico a tre giorni).
Sul grafico weekly dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT weekly (grafico a tre settimane).
Sul grafico monthly dei prezzi i massimi e i minimi sono i massimi e i minimi del MT monthly (grafico a tre mesi).
Analogo discorso vale per i frame superiori.

Il resto è rumore.

Secondo questa definizione, la barra del 28 novembre con minimo a 2390,10 non è ancora definibile come barra di minimo del grafico daily.
Il MT è ancora al rialzo e non ha mai invertito.
Questo implica anche un'altra cosa: la barra del 24 novembre non è ancora definibile come barra di massimo. Dobbiamo attendere le inversioni del MT, che è in stand-by, per definire il massimo e il minimo.
Con la seduta di oggi il livello di inversione è ulteriormente salito, da 2392,95 a 2436,47, minimo della seduta odierna e secondo minimo in successione dopo quello di ieri.
L'ultimo minimo sul grafico MT daily è per ora il minimo del 3 novembre a 2316,82.

Se il Nasdaq Composite dovesse superare 2468,42 senza far invertire il MT, la barra del 28 sarebbe solo rumore. E così anche la barra del 24.
Se invece il MT dovesse invertire al ribasso, (ad esempio nella seduta di domani se si realizza un minimo inferiore a 2436,47) e poi invertire nuovamente al rialzo senza raggiungere il minimo a 2390.10, allora questo resterebbe fuori conteggio.

Definiamo i Minimi e i Massimi Fuori Conteggio:
I minimi e i massimi fuori conteggio sono quei pivot che risultano esterni ai rettangoli che hanno come diagonali le linee del Main Trend.
Infatti rare volte i massimi e i minimi del MT non coincidono con i massimi e i minimi estremi del grafico dei prezzi.
Nel presente studio, i massimi e i minimi del mercato non contemplati nella funzione Main Trend li abbiamo chiamati massimi e minimi "fuori conteggio", intendendoli come "fuori dal conteggio" del Main Trend.
Una dizione più precisa sarebbe massimi e minimi "fuori Tempo", ma questa definizione presuppone l'assunzione del valore di settaggio del MT come armonica fondamentale della funzione Tempo, cosa estremamente complicata da spiegare e da assimilare.
La possibilità di formazione di massimi e minimi fuori conteggio è dovuta al fatto che il MT è una funzione del Prezzo-Tempo nel tempo, mentre il grafico dei prezzi è solo una registrazione del Prezzo nel tempo.
Il MT utilizzato nel presente studio è calcolato sul valore 3.
In linea teorica si possono utilizzare anche altri valori, ma noi utilizziamo il valore 3.
Perchè 3 e non 4 o 2 è una questione non banale, che richiede spazio e tempo per essere approfondita, ed una sede diversa da questa.
Da uno studio di queste "anomalie" ho scoperto che è possibile ricavare dei segnali operativi di una certa affidabilità.
Finora, da un'analisi oggettiva dello storico del Nasdaq Composite, possiamo affermare che i pivot fuori conteggio, soprattutto quelli relativi ai frame weekly e monthly, hanno sempre anticipato movimenti tali da condurre l'indice nella direzione opposta, almeno fino alla realizzazione di un nuovo pivot esterno al range precedente: un minimo fuori conteggio ha sempre spinto l'indice al di sopra del precedente massimo del MT e, viceversa, un massimo fuori conteggio ha sempre spinto l'indice al di sotto del precedente minimo del MT.
Ribadisco che si tratta di eventi molto rari.

Colgo l'occasione per precisare che la dizione "fuori conteggio" non si trova in letteratura, né specificatamente sui libri di Gann.
E' una definizione che ho coniato personalmente. E fino a poche settimane fa si trovava solo nei miei scritti. Ed anche lo studio di questi pivot, a quanto mi risulta, non è mai stato affrontato in precedenza.
Neanche da Gann.
Gann ha definito solo il Main Trend.
Su questo argomento, come diceva il Sommo, "l'acqua ch'io prendo già mai non si corse".

Ora noto con piacere che sta crescendo l'interesse per il Main Trend e per i pivot fuori conteggio.
Vorrei solo invitare chiunque voglia occuparsi di questa tecnica ad attenersi alle regole matematiche sulle quali è basata ed a verificare personalmente ogni risultato.





NASDAQ COMPOSITE 06 DICEMBRE 2006

Aggiornamento grafico:

Il livello di inversione del MT daily è salito a 2436,47.

Immagine sostituita con URL per un solo Quote: http://www.investireoggi.it/phpBB2/immagini/1165480786nasdaqcomposite.png
Grazie

:love:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto