mercati (1 Viewer)

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
Le materie prime (alta correlazione positiva con l'azionario), non aiutano:




Insomma non ci sono segni di voler salire,
probabilmente si rischia meno con lo short,
ma si sa il mercato può tradire.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
Il Nasdq si dovrà giocare a breve una possibilità di rimbalzo,

Il N100 dovrà riconoscere i minimi e il NC dove uscira in alto da un cuneo in cui si è infilato.

Entrambe potrebbero godere di divergenza sull'RSI.

Graficamente sembra una delle ultime possibilità,
ovviamente le trappole in questo momento sono facili.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
Ecco il possibile doppio bottom del Nasdaq100:



L'RSI sembra confermarlo e l'OBV sembra negarlo.

:-?
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
Non è successo nulla, il Nasdaq Composite è ancora ingabbiato nel cuneo:



L'essere arrivati così vicini al vertice non è di buon auspicio,
rischiamo di aprire una fase laterale (flag ribassista?) che porterebbe alla formazione di trappole e potrebbe ingannare i TS.

Forse è il caso di ridurre l'operatività o l'esposizione finchè non ci sarà un segnale migliore.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
Come postai qualche mese fa io sono solito dividere il mercato occidentale in 2 aree che possiamo chiamare NordAtlantica e Continentale;

La prima fa capo all'S&P500 ed al suo alterego europeo FT-SE100.
Spesso il secondo è in grado di anticipare il primo.

Qui vediamo come abbia raggiunto il target che gli avevamo dato (in intraday è arrivato a 4565.4):



in serata il suo capo ha toccato il suo target (non l'avevo postato ma vi assicuro che quella linea rossa era già li, del resto il target di un triplo massimo lo sanno calcolare tutti):



e disegna un bell' Hammer.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
La seconda area fa capo al Nasdaq e l'area Euro la segue da vicino (anche se dopo 2 anni di ribassi le TMT pesano meno sui listini),
Quindi EuroStoxx50 (non Stoxx che invece segue di più l'S&P), con il CAC40 mercato guida (e non il DAX) e il ns. Mib30 a seguire (anche se mitigato da bancari in sovrannumero).

Abbiamo Il nasdaqC sempre dentro il cuneo (ieri siringato verso il basso), il Nasdaq100 sempre a tentare il doppio Bottom,

Dax30 e Mib30 hanno ieri testato perfettamente il 61.8% di rintracciamento;
l'Unico segnale lo da il Cac che rompe verso il basso




La mia idea è che i 2 mercati, NordAtlantico e Continentale si debbano confermare a vicenda, come Dow faceva con i suoi mercati di riferimento di allora.

Il DJ non ha raggiunto il suo target in area 9000, il che fa pensare che si dovrà ancora scendere (rimbalzo a parte), ma sappiamo che questo indice è spesso sorretto e quindi non affidabile.

Siamo quindi in fase critica, con segnali contrastanti anche se sembra vincere l'intenzione di un rimbalzo,
operare in queste fasi può portare a grossi guadagni ma è anche molto rischioso pertanto preferisco non espormi troppo,
se il Nasdaq cede sotto il cuneo vedremo.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.264
E quì c'è il Nikkei, lo aspettavo in area 11000 per entrare,

11000 ca. (linea blu) è un supporto importante perchè fu la neckline del doppio bottom a 9500, ed è ora la necline del doppio top a 12000:



Mai tentare di prendere un coltello che cade, pertando aspetto un rimbalzo (sperando che ci sia),
purtroppo non ho i volumi, quindi non posso studiare le strutture.


E' altresì ovvio che se tutti i mercati crollano sarà difficile entrare anche quì.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto