Ma una donna cosa cerca o trova di erotico in un uomo marito o compagno ? (1 Viewer)

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.817
Località
Il mondo dei sogni
Ce lo siamo mai chiesto noi maschi ?
A noi basta un profumo e un velo di lingerie e "decolliamo" con le nostre fantasie , un po' di indecenza ci "carica" a pallettoni .... ma una donna , una moglie , di contro cosa trova di erotico nell'uomo che si trova al fianco ?


Difficilissimo rispondere, sai?
Quel che vuoi sapere è come faccia a scattare il desiderio in una donna per il suo uomo, dopo tanti anni di convivenza?
Oppure cosa attragga in generale una donna verso un uomo?

Secondo me ogni donna ha i suoi gusti, i suoi "meccanismi".

Posso parlare per me, ma io non sono rappresentativa di tutte le donne.

Io sto con lo stesso uomo da 16 anni e sono sposata da quasi 14 anni.
E, se devo essere sincera, la passione VERA, quella che divora, che infiamma i sensi, quella che ci proietta in una dimensione calda, dolce e morbida come il caramello, dopo tanti anni non c'è più.
Anche perchè non sono MAI stata una donna attratta dai particolari fisici, da dettagli come un abbigliamento piuttosto che un altro, o cose così.

L'amore con l'uomo che ha condiviso la sua vita con me, con l'uomo al quale ho regalato tutta la mia giovinezza ha basi fondate su un feeling fatto di condivisioni, di ricordi comuni.
Lui è stato per me l'uomo della "prima volta", in tutti i sensi: la prima volta che ho guidato la macchina ero con lui, il primo viaggio senza genitori l'ho fatto con lui, quando mi sono laureata ero con lui, la prima casa acquistata l'ho comprata con lui.
E' come se fosse con me da sempre, come se, ormai, fosse un pezzo di me.

Questi sono particolari che rendono unica quella persona. Lui solo è depositario di TUTTI i miei segreti, di tutti i miei gusti, solo lui mi conosce e sa cosa voglio, come lo voglio e quando lo voglio.

Come si potrebbe prescindere da questo?

Il mio desiderio sessuale è fortemente "di testa", nel senso che si basa non tanto sulla fisicità, ma sulla base del mio vissuto COMUNE con quell'uomo.

E allora, la scintilla scatta dopo una giornata stressante con i miei bambini, perchè so che lui mi legge dentro i conflitti e la stanchezza che la famiglia mi procura
O viceversa quando ho passato una giornata serena come un cielo di luglio in Sicilia, quando guardo la famiglia che abbiamo costruito insieme e mi sento sommergere dal desiderio di stare così vicini da sentire il cuore che batte insieme al suo.
O quando ho voglia di sapere che lui ancora e ancora mi ama e che ancora e ancora gli piaccio, lo attiro, trova stimolante e piacevole la mia compagnia.
E' molto più facile che sia un amore quieto, calmo, lungo, fatto di sospiri più che di grida, di parole sussurrate e di risate, di chiacchiere e di solletico, un amore che somiglia a un dialogo.

Non so se ho capito la domanda, e ancora meno so se sono riuscita a spiegare il mio punto di vista.

Se, invece, la domanda era: "Cosa attira generalmente una donna verso un uomo?" la risposta cambia.
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.817
Località
Il mondo dei sogni
Dimenticavo ...parlando proprio di questo argomento con un'amica ,lei mi confidava che trovava molto erotico l'uomo " problem solver " il risolutore , quello che le risolve i problemi di tutti i giorni , dalle riparazioni in casa ( principalmente ) alle beghe burocratiche . Eh sssi , l'idraulico forse non e' solo un luogo comune ( ...ma anche l'elettricista ,il muratore..etc.. ).

allora volevi sapere in generale cosa attrae una donna di un uomo, che tipo di uomo attragga una donna?

Allora rispondo anche a questa domanda, anche se sono piena di ruggine, non sono "libera" da molti anni ;)

A me piace un uomo serio, pacato, intelligente, con una nota di originalità (deve avere qualocosa di particolare che lo distingue dagli altri: una passione, un hobby, una capacità...) con una bella voce calda e bassa, che mi guarda come se vedesse la Madonna in terra, che si senta coinvolto dalla mia persona, non solo dal mio aspetto, che sappia affascinarmi per le cose che racconta, che porti scritta addosso la sua storia.
Mi piacciono gli uomini abili con le parole, uomini di "intelletto", poeti.

Un uomo bello non mi dice nulla, non accetto di uscire con un uomo solo perchè mi piace il suo aspetto.

Non mi viene voglia di uscire con una persona perchè è BELLA
Prima di accettare un appuntamento con un uomo, lui deve parlare a lungo con me, non bastano due chiacchiere, uno sguardo e basta.
Deve essere coinvolgente e deve darmi la sensazione di essere il centro del suo mondo.

Le abilità pratiche di un "risolutore" sono secondarie.

Se devo essere sincera al 100% ci sono dei particolari fisici che mi possono colpire o meno, ma vengono dopo tutto il resto
Se non sento feeling emotivo e di testa, le cose belle che vedo, non mi attirano.

COmunque i dettagli fisici che mi piacciono in un uomo sono:
le mani
l'altezza
gli occhi
la voce
 
Ultima modifica:

lorenzo63

Age quod Agis
Registrato
6 Gennaio 2009
Messaggi
11.753
Indipendenza? Forse sì: la Donna può avere qualcosa di più felino dell'Uomo.
Però, personalmente, io mi vedo lontano dal modello di lorenzo63... mi sembra lontano dalla mia realtà.
Io abbraccio la moglie quando mi addormento e quando mi sveglio, però lei non beve il caffè. Non le telefono quasi mai. Ma c'è dell'altro. E' complicato (CUG, Opere Varie).
Ma ....mica sono io .... io sono un pantofolaio con le scarpe da jogging o al + la bici ... ;) :lol::lol: è una descrizione ipotetica origliando qualche discorso..una cosa semplice, poco complicata come vedi.
Credo che la descrizione (secondo me) che + si attaglia è quello descritto da Claire...:up:
 

ruby2esday

Nuovo forumer
Registrato
7 Settembre 2010
Messaggi
182
Bentornata Claire :), sono contento di ritrovarti in questo 3d :up:.
Devo ammettere che hai fotografato due donne e che entrambe hanno dato una loro buona risposta alla mia domanda .
Hai dato un gran bel contributo :) :up:
L'idea e' nata da una sentita discussione che stavo avendo con un'amica e devo ammettere che non mi ero mai posto la domanda fino a quel momento ...davvero mai. :rolleyes: Che imbecille !
Beh ....pero' imparo in fretta ;), speriamo in altri contributi femminili fattivi come i tuoi :)
 

ruby2esday

Nuovo forumer
Registrato
7 Settembre 2010
Messaggi
182


[FONT=Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif]Stile
(Karen Alkalay-Gut – Israele)
[/FONT]
[FONT=Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif]Con tacchi alti che mi collocano il culo
ad altezza [email protected] come una gatta
in calore che allunga le zampe
per soddisfare chiunque venga
e capelli ricci per farti venire in mente
cosa puoi trovare
giù in basso mi umetto le labbra
in predisposizione labiale
ombreggio gli occhi per quel sottomesso
sguardo orgasmico
e dico
mi vesto
per apparire
presentabile.
[/FONT]
 

nera.luce

come un'onda
Registrato
30 Luglio 2007
Messaggi
2.806
Difficilissimo rispondere, sai?
Quel che vuoi sapere è come faccia a scattare il desiderio in una donna per il suo uomo, dopo tanti anni di convivenza?
Oppure cosa attragga in generale una donna verso un uomo?

Secondo me ogni donna ha i suoi gusti, i suoi "meccanismi".

Posso parlare per me, ma io non sono rappresentativa di tutte le donne.

Io sto con lo stesso uomo da 16 anni e sono sposata da quasi 14 anni.
E, se devo essere sincera, la passione VERA, quella che divora, che infiamma i sensi, quella che ci proietta in una dimensione calda, dolce e morbida come il caramello, dopo tanti anni non c'è più.
Anche perchè non sono MAI stata una donna attratta dai particolari fisici, da dettagli come un abbigliamento piuttosto che un altro, o cose così.

L'amore con l'uomo che ha condiviso la sua vita con me, con l'uomo al quale ho regalato tutta la mia giovinezza ha basi fondate su un feeling fatto di condivisioni, di ricordi comuni.
Lui è stato per me l'uomo della "prima volta", in tutti i sensi: la prima volta che ho guidato la macchina ero con lui, il primo viaggio senza genitori l'ho fatto con lui, quando mi sono laureata ero con lui, la prima casa acquistata l'ho comprata con lui.
E' come se fosse con me da sempre, come se, ormai, fosse un pezzo di me.

Questi sono particolari che rendono unica quella persona. Lui solo è depositario di TUTTI i miei segreti, di tutti i miei gusti, solo lui mi conosce e sa cosa voglio, come lo voglio e quando lo voglio.

Come si potrebbe prescindere da questo?

Il mio desiderio sessuale è fortemente "di testa", nel senso che si basa non tanto sulla fisicità, ma sulla base del mio vissuto COMUNE con quell'uomo.

E allora, la scintilla scatta dopo una giornata stressante con i miei bambini, perchè so che lui mi legge dentro i conflitti e la stanchezza che la famiglia mi procura
O viceversa quando ho passato una giornata serena come un cielo di luglio in Sicilia, quando guardo la famiglia che abbiamo costruito insieme e mi sento sommergere dal desiderio di stare così vicini da sentire il cuore che batte insieme al suo.
O quando ho voglia di sapere che lui ancora e ancora mi ama e che ancora e ancora gli piaccio, lo attiro, trova stimolante e piacevole la mia compagnia.
E' molto più facile che sia un amore quieto, calmo, lungo, fatto di sospiri più che di grida, di parole sussurrate e di risate, di chiacchiere e di solletico, un amore che somiglia a un dialogo.

Non so se ho capito la domanda, e ancora meno so se sono riuscita a spiegare il mio punto di vista.

Se, invece, la domanda era: "Cosa attira generalmente una donna verso un uomo?" la risposta cambia.
:)
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.774
Località
Via Lattea
allora volevi sapere in generale cosa attrae una donna di un uomo, che tipo di uomo attragga una donna?

Allora rispondo anche a questa domanda, anche se sono piena di ruggine, non sono "libera" da molti anni ;)

A me piace un uomo serio, pacato, intelligente, con una nota di originalità (deve avere qualocosa di particolare che lo distingue dagli altri: una passione, un hobby, una capacità...) con una bella voce calda e bassa, che mi guarda come se vedesse la Madonna in terra, che si senta coinvolto dalla mia persona, non solo dal mio aspetto, che sappia affascinarmi per le cose che racconta, che porti scritta addosso la sua storia.
Mi piacciono gli uomini abili con le parole, uomini di "intelletto", poeti.

Un uomo bello non mi dice nulla, non accetto di uscire con un uomo solo perchè mi piace il suo aspetto.

Non mi viene voglia di uscire con una persona perchè è BELLA
Prima di accettare un appuntamento con un uomo, lui deve parlare a lungo con me, non bastano due chiacchiere, uno sguardo e basta.
Deve essere coinvolgente e deve darmi la sensazione di essere il centro del suo mondo.

Le abilità pratiche di un "risolutore" sono secondarie.

Se devo essere sincera al 100% ci sono dei particolari fisici che mi possono colpire o meno, ma vengono dopo tutto il resto
Se non sento feeling emotivo e di testa, le cose belle che vedo, non mi attirano.

COmunque i dettagli fisici che mi piacciono in un uomo sono:
le mani
l'altezza
gli occhi
la voce

Claire!
Che piacevole sorpresa!
Son contento di rileggerti!

Trascurando alcuni particolari, come il fatto che io non sono né serio né pacato né intelligente né originale, nulla mi distingue dagli altri (né passioni, né hobby, né capacità...), trascurando il fatto che ho una brutta voce, fredda e stridula, che ti guarderei come se vedessi l'AntiCristo, che non mi interessi affatto, né come persona né per l'aspetto... trascurando anche il fatto che non so affascinare nessuno con i miei racconti, e non ho alcuna storia da raccontare... che non sono abile con le parole, non ho intelletto, ignoro la Poesia... sorvoliamo sul fatto che non voglio parlare a lungo con te, al massimo due chiacchiere e uno sguardo... omettiamo il fatto che non coinvolgo, non sono il centro di nulla... ...facciamo finta di ignorare che le mie mani sono quelle di Capitan Uncino, che sono alto 123 cm, che per i miei occhi mi chiamano Ciclope... della voce ho già scritto...




Dicevamo: trascurando le irrilevanti cose che ho appena scritto, vorrei (castamente) invitarti, un dì, ad uscire meco! :rosa:


Tra i vari difetti, aggiungo che sono un feticista degli accenti e che sono un tipo da "tutto e sùbito".

Claire, pensi di avere una serata o un pomeriggio liberi, nel decennio 2011-2020? :rosa:

Se sarà una cena... ho già in mente una colonna sonora (che prevede che offra tu :rolleyes:... dài, una bruschetta vegana e un bicchiere d'acqua del rubinetto vanno più che bene! :)).




Paolo Conte - Blu notte

Ma non si usa, non si usa più…
piuttosto dimmi: sulle note blu
cos’hai sentito dire?
Niente, lo so…

Immaginavo questo,
non ha importanza, tu
ritrovami, ripescami, sorteggiami..

Piuttosto dimmi: un po’ di tempo tu
ce l’hai da dedicarmi in una notte blu?
Blu… blu… blu… blu…

Portami a cena, o non si usa più
si usa, si usa, sì
si usa, si usa, sì…

Tanti anni dopo, ti ricordi tu?
Du-du-du-du
du-du-du-du

Che scena, la vecchia scena…
faresti bene a stare con me…
Contento del novecento?
Meglio di niente, intanto sei qui…

Non ho una lira, questa è la realtà…
scusa, paga tu…
scusa, paga tu…

Non si guadagna con le note blu…
du-du-du
du-du-du

Ancora un’altra caccia apache,
la silenziosa caccia apache…

Donna che sai di vincere tu
offri di più…

Che vuoto, che grande vuoto
non ho sentieri in questa città…
Che mani, che belle mani
falle parlare ancora con me…

[ame="http://www.youtube.com/watch?v=EW43faNVERI"]YouTube - Paolo Conte - Blu Notte[/ame]
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.817
Località
Il mondo dei sogni
Ignatius,
sicuro che una volta ci vediamo per cena ;)
una bruschetta vegana e un bicchiere di acqua non si negano a nessuno.

Nera.luce, ciao sono contenta di averti ritrovata qui
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
44.817
Località
Il mondo dei sogni
Bentornata Claire :), sono contento di ritrovarti in questo 3d :up:.
Devo ammettere che hai fotografato due donne e che entrambe hanno dato una loro buona risposta alla mia domanda .
Hai dato un gran bel contributo :) :up:
L'idea e' nata da una sentita discussione che stavo avendo con un'amica e devo ammettere che non mi ero mai posto la domanda fino a quel momento ...davvero mai. :rolleyes: Che imbecille !
Beh ....pero' imparo in fretta ;), speriamo in altri contributi femminili fattivi come i tuoi :)

Io ho notato che in genere gli uomini pensano di poter applicare alle donne i LORO parametri.
Ma come sbagliano!
:wall:
Anche se ammetto le che le ventenni/trentenni di oggi mi lasciano un po' perplessa.
NOn riesco a capire se alcuni loro atteggiamenti anche nei confronti del rapporto di coppia siano indotti o siano davvero i LORO.

Ma, come dicevo, sono piena di ruggine in questo campo e riconosco di essere romantica come quando avevo 16 anni ( o poco meno) e che, quindi, non sono proprio attendibilissima in queste cose.
Ho solo scritto le risposte che do io.
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
23.774
Località
Via Lattea
Io ho notato che in genere gli uomini pensano di poter applicare alle donne i LORO parametri.
In effetti, si potrebbe fare un merge (fusione) tra questo thread e quello sulla bisessualità.
I MIEI parametri NON sono quelli degli uomini.
Agli uomini piacciono Monica Bellucci e Belen Rodriguez (e Jenna Jameson:-o)...
A me piacciono Nastassia Kinski, Luciana Littizzetto, Rita Levi Montalcini...

Sono monogamo ma se, per assurdo, dovessi tradire mia moglie, preferirei Ms Littizzetto a Jenna Jameson (http://thecount.com/wp-content/uploads/000jenna-jameson.gif).

Ovviamente parlo in astratto: magari la "vera" Jenna è una donna molto intelligente e sensibile, e Luciana un'avida arrivista ben camuffata...
Traducendo, il concetto che volevo esprimere è che un corpo scollegato da una testa munita di un cervello funzionante mi rende frigido :-o.
Questo, dal mio punto di vista bisessuale. :-o
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto