ma Deutsche Bank sta fallendo? | Pagina 22

Discussione in 'Macroeconomia - Politiche economiche' iniziata da tontolina, 10 Dicembre 2013.

    12 Aprile 2019
  1. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    36.358
    La fusione Deutsche Bank Commerz Bank? Pessima idea

    La fusione Deutsche Bank Commerz Bank? Pessima idea


    [​IMG]

    Stranamente una notizia di Bloomberg riguardante le due banche monstre tedesche è rimasta in secondo piano, non pubblicizzata: i rappresentanti dei lavoratori tedeschi nel CdA di CB, che costituiscono il 50% della governance della società sono fermamente contrari all’accordo e cercano di sabotarlo in ogni modo. Quindi quella che doveva essere la fusione fra due uguali debolezze per creare una grande forza rischia di non realizzasi o di avere, per lo meno, tanti ostacoli di fronte a se.

    I sindacati sono ovviamente ostili ad un accordo che cancellerebbe migliaia di posti di lavoro, e per ora sonoriusciti a fermarlo, anche se non è chiaro se, in futuro , potranno trovare anche degli appoggi fra gli azionisti ed avere i due voti di maggioranza necessarri per cancellare ogni ipotesi di accordo. Nel frattempo si apre la caccia alla testa dirigenziale, prima fra tutti quella del Commerzbank CEO, Martin Zielke, da sempre invece fortemente bramoso della fusione e che quindi ora è diventato il maggior avversario dei rappresentanti dei lavoratori.


    Perfino la BCE non sembra convinta dell’accordo e non ne capisce la logica: due banche in difficoltà, l’una per la montagna di derivati e l’altra per l’alto livelli di NPL, dovrebbero risolvere i propri problemi fondendosi.
    Non è che succederebbe l’esatto opposto?

    E per mandare un segnale ha iniziato a valutare l’opportunità di richiedere una maggiore capitalizzazione a DB, giusto per aumentare la fiducia nell’accordo. Tanto per mettere le cose in chiaro in questo momento, a spingere per la fusione, sono solo i vertici ed il ministro delle finanze tedesco Olaf Scholz, chee spera di creare il tanto desiderato “Campione nazionale”, senza capire che sarebbe meglio avere un gruppo di nani forti e competitivi, piuttosto che un gigante d’argilla, e questo anche nell’interesse dello stato. In una situazione in cui la BCE non vuole e non può intervenire direttamente nel salvataggio di una banca, come fece la FED nella crisi del 2008, a intervenire per salvare il colosso d’argilla dovrebbero essere i contribuenti tedeschi. Siamo sicuri che lo vogliano fare?
     
  2. 20 Maggio 2019
  3. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    36.358
    Azioni Deutsche Bank in rosso a Francoforte: focus sul caso Trump-Kushner

    La banca tedesca smentisce di aver occultato le prove che coinvolgerebbero il presidente, Donald Trump, in una serie di operazioni di riciclaggio di denaro. La notizia arriva dal New York Times. Titolo Deutsche Bank in calo.
    Deutsche Bank smentisce di aver occultato le prove che coinvolgerebbero il presidente americano, Donald Trump, in una serie di operazioni sospette legate al trasferimento di fondi nel periodo 2016-2017. Il titolo intanto scende a Francoforte, aprendo gli scambi in calo del 2% e mantenendosi in territorio negativo.

    New York Times: il caso riciclaggio Trump - Kushner
    Secondo quanto riportato ieri dal New York Times, i top manager del primo istituto tedesco non diedero seguito alla segnalazione avanzata dagli esperti antiriciclaggio, che rilevarono transazioni equivoche tra entità controllate dal Tycoon americano e dal genero, Jared Kushner. La dirigenza decise quindi di non fare partire la segnalazione all'autorità federale che si occupa di reati finanziari. Secondo il quotidiano, la banca avrebbe “prestato miliardi di dollari alle aziende” dei due imprenditori.

    "Non è mai stato impedito ad alcun investigatore di intensificare l'attività (di verifica) su un’operazione identificata come potenzialmente sospetta" ha dichiarato Deutsche Bank in una nota. "Inoltre, l’indiscrezione secondo la quale qualcuno è stato riassegnato internamente o licenziato nel tentativo di fare assopire le preoccupazioni relative al qualsivoglia cliente, è categoricamente falso", hanno concluso dalla banca.

    Secondo la ricostruzione della testata newyorkese, dieci membri del personale addetto alla conformità delle transazioni (di cui cinque dipendenti attualmente presenti) avrebbero rilevato alcune transazioni a rischio aventi al centro l'ormai defunta Trump Foundation, emettendo un avviso per attività illecita. Il team avrebbe quindi preparato le cosiddette relazioni per attività sospette che sarebbero dovute essere inviate ad un'unità del Dipartimento del Tesoro che si occupa di reati finanziari.

    Azioni Deutsche Bank: raccomandazioni e target price
    Secondo l’opinione degli analisti recensiti da Rauters, 10 raccomandazioni su 26 propendono per un giudizio a hold, mantenere, con 15 pareri sell, di cui tre strong sell, ed un solo buy.

    Il target price medio indicato dagli operatori si posiziona a 7,35 euro per azione, leggermente sotto il valore mediano a 7,30 euro, superiore agli odierni livelli di prezzo, tra i 6,70 e i 6,80 euro per azione. Lo scorso giovedì gli esperti Alphavalue hanno indicato un prezzo a 6,90 euro, con indicazione di ridurre. Va meglio secondo Commerzbank Corporates&Markets, che ha fissato il prezzo obiettivo di Deutsche Bank a 8 euro per azione, su del 16,9% rispetto alle quotazioni odierne.

    Deutsche Bank, che capitalizza oggi sul mercato 14,14 miliardi di euro, staccherà un dividendo annuo da 0,11 euro il prossimo 24 maggio (con pagamento in data 28 maggio).
     
  4. 27 Maggio 2019
  5. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    36.358
  6. 27 Maggio 2019
  7. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    36.358

    Parigi: ucciso agente segreto Italia. Scandalo Deutsche Bank. La UE attacca l'Italia: difesa del M5S
     
  8. 7 Giugno 2019
  9. tontolina

    tontolina New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2002
    Messaggi:
    36.358
    FINO A QUANTO IN BASSO PUO’ ANDARE DEUTSCHE BANK

    [​IMG]

    Alcune settimane fa avevamo presentato l’analisi di un investitore americano che aveva affermato, senza ombra di dubbio, che il prezzo limite per Deutsche bank, verso il basso, fosse pari a 6,4 us$. Se il titolo della banca tedesca fosse andato al di sotto di quel livello per l’istituto sarebbe stata la fine perchè non sarebbe stato più in grado di reperire fondi sul mercato.

    Diciamo che, se va avanti così, in una decina di giorni potremo testare la veridicità di queste affermazioni:
    [​IMG]

    Siamo a 5,76 dollari, solo 36 centesimi al di sopra della soglia.
    Tutta DB CAPITALIZZA POCO PIU’ DI UN TERZO DI INTESA, il 30% in meno di FCA, il 40% in meno di Unicredit.
    Una banchetta alla fine. A questi valori diventa anche facile per una banca concorrente potrebbe farne un sol boccone, se non fosse per gli alti rischi collegati.


    Intanto la banca perde i pezzi . Kate Clifford, capo operativo di Deutsche Bank per le Americhe, ha abbandonato la posizione dopo solo circa un anno di lavoro, un ruolo chiave responsabile delle relazioni della banca con i regolatori statunitensi. Come una nave in tempesta chi può se ne va con la prima scialuppa.

    La situazione è tale che perfino la BCE ha suggerito un “Consolidamento”della banca, cioè il suo assorbimento in qualche altro istituto. Naturalmente è solo un auspicio perchè comunque DB è una banca privata, per cui non possono esserci imposizioni finchè gli indici di capitalizzazione sono corretti, o almeno sembrano esserlo. Del resto i derivati di DB pare siano pari a 40 mila miliardi , con un’esposizione per 100 mila miliardi di dollari, ma naturalmente sono valori opachi e difficile da calcolare.
    Solo il valore è più di 10 volte il PIL tedesco.
    Però ricordatevi che il problema è l’Italia ed il suo 0,1% in più di deficit……
    FINO A QUANTO IN BASSO PUO’ ANDARE DEUTSCHE BANK
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 2)

Condividi questa Pagina