L'ignoranza finanziaria dilaga: il caso Adusbef (1 Viewer)

Charlie

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
227
Località
Roma, Italy
Possibile che in Italia non si riesca mai a fare qualcosa di serio? Possibile che iniziative serie e lodevoli debbano finire nello sberleffo generale grazie a persone IGNORANTI E INCOMPETENTI che si atteggiano a paladini degli utenti e poi fanno così magre figure?
Altrove le associazioni dei consumatori sono potenti e CREDIBILI, in Italia si riesce a produrre solo una macchietta, una parodia di associazione.
Quando non si conoscono le cose bisognerebbe avere il contegno di tacere!
Ma veniamo all'Adusbef: il comunicato di oggi (o ieri) disponibile sul sito dell'associazione, è uno sciocchezzaio clamoroso, che fa trasparire tutta l'ignoranza e la demagogia di Lannutti e soci.

Analizziamo nel dettaglio le castronerie dell'adusbef:

"Un “derivato” consiste in una operazione finanziaria a breve, contrattata su altre operazioni, anche valutarie a lungo termine"

1° rigo 1° put.tanata: un derivato non è un operazione finanziaria ma è uno strumento (titolo) quotato


segue................................

fonte: comunicato adusbef pubblicato sul sito www.adusbef.it

-------------------------------------------------------

"Alla stessa stregua delle scatole cinesi, le banche acquistano titoli e valute sui mercati mondiali, depositando a garanzia i titoli acquistati per ottenere ulteriori finanziamenti da altre banche, in un gioco piramidale la cui leva finanziaria può superare 400 dollari “virtuali”, con 1 dollaro “reale” investito."



2° riga 2° put.tanata: per acquistare derivati non servono titoli a garanzia, esistono i margini. "ulteriori finanziamenti da altre banche" AHAHAHAAHAHAAHAHA

------------------------------------------------------------

"Ma l'abnorme massa monetaria costituita , in parte garantita dai contratti 'futures' (ossia l'assicurazione contro i rischi di oscillazione dei tassi o dei rapporti tra le monete), può reggere a patto che il sistema sia sempre in espansione: una depressione economica od un suo rallentamento, può causare crisi finanziarie, i cui effetti domino possono travolgere le economie reali di interi Stati ed appropriarsi del risparmio reale. "

3° rigo 3° put.tanata (qua si superano): i contratti futures servono a garantire i derivati poi non sanno neanche che i future possono essere shortati ossia venduti allo scoperto (con i dovuti margini of course).
Ma la cosa più comica è il sistema della marginazione, che ignorano completamente.
Ma chi l'ha scritto il comunicato, Nonna Papera?

Charlie

-----------------------------------------------------------

"(è necessario verificare quanti miliardi di perdite, abbiano registrato i derivati nell’ultima anno !). "



Questa poi è davvero una perla: che significa??? chi è che perde e chi è che guadagna? che significa "verificare i miliardi di perdite"????

Ripeto: questi non sanno neanche cos'è un contratto future.

Charlie

--------------------------------------------------------------


Che figura Lannutti!
Che figura ADUSBEF!

E questi dovrebbero difenderci dagli squali? AHAHHAHAHA :D

Charlie :-x :-x
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
Sanno bene di essere ridicoli: il loro unico scopo è farsi pubblicità presso i milioni di poveracci che sono sotto in borsa, di apparire i loro paladini, mentre altro non sono, come ripeto da tanto tempo, un franchising di avvocati in cerca di clienti.
 

Charlie

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
227
Località
Roma, Italy
Un festoso saluto a Nonno Lannutti :D :smile: che ci allieta la giornata con queste barzellette! :cool:

Ciao Volt e buona serata!
 

abele

Nuovo forumer
Registrato
27 Giugno 2002
Messaggi
144
..secondo me siete un po' prevenuti verso l'adusbef..

ci potranno anche essere degli errori, ma il succo del discorso è abbastanza chiaro: il rischio di una crisi del sistema finanziario generalizzata ' a causa di spericolate operazioni su futures e opzioni

non so se ricordate il fondo LTCM, che operava con una leva abnorme, e che quando le cose andarono male per poco non trascino con se tutta la baracca
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
abele ha scritto:
..secondo me siete un po' prevenuti verso l'adusbef..

Sono degli approfittatori, con tutta la demagogia che fanno e con tutte le assurdità finanziarie che dicono potremmo scriverci un libro.

Non dimenticherò mai il loro "Non escludiamo azione di responsabilità per Bipop"..avevano 4 milioni di azioni e ce ne volevano 95 milioni....tutta pubblicità del cavolo.

Il 21 settembre, giorno del minimo e con l'indice a - 7% uscirono con "Chiudiamo le borse"....ma fatemi il piacere.

Comunque, anche oggi come il 21/9, è bastato il comunicatoAdusbef per far girare le borse.

Non manderei Lannutti & C. nemmeno a pagarmi le bollette del gas, immagina come li considero quanto a finanza: recati nel sito, e scorri le "delegazioni provinciali": sono tutti avvocati..alla faccia dei risparmiatori in associazione.
 

Spennacchiotto

Nuovo forumer
Registrato
10 Luglio 2002
Messaggi
87
Località
Milano
Charlie ha scritto:
"Alla stessa stregua delle scatole cinesi, ...


le banche acquistano titoli e valute sui mercati mondiali, depositando a garanzia i titoli acquistati per ottenere ulteriori finanziamenti da altre banche, in un gioco piramidale la cui leva finanziaria può superare 400 dollari “virtuali”, con 1 dollaro “reale” investito."



Ma chi l'ha scritto il comunicato, Nonna Papera?



Charlie :-x :-x
"Alla stessa stregua delle scatole cinesi...

Demagogia pura.

Nonna Papera lasciamola stare! :D :D :D

Vai Charlie!

più ti leggo, più ti apprezzo.

notte a tutti. :D
 

giuseppe.d'orta

Forumer storico
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
11.471
Milano Finanza del sabato ha citato la protesta dell'Adusbef...in fondo, è giusto: sia all'Adusbef, sia a Milano Finanza non capiscono un tubo di borsa :D
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto