Landi Renzo (LR) LANDI RENZO, LEADER MONDIALE IMPIANTI e METANO PER AUTOVEICOLI" (1 Viewer)

pedrito

Nuovo forumer
Registrato
15 Luglio 2012
Messaggi
184
****************************

- Sabato 13 Aprile 2013



. - CRESCITA PER VIE ESTERNE E NUOVI PRODOTTI INCREMENTANO
. . . . . . . . . . . . . . . PRODUZIONE E RISULTATI -

. - Il prossimo anno LANDI festeggerà il sessantesimo compleanno. Infatti,
Officine Meccaniche Renzo Landi, "unica ditta costruttrice si miscellatori
specifici per ogni tipo di veicolo", fu fondata dda Renzo Landi nel 1954.
Da allora l'0rizzonte operativo per la Lanzi si estese inesorabilmente verso
altri paesi, vicini e lontani, e per nuovi contenuti d'avanguardia tecnologica,
ma anche per la prestigiosa e innovata nuova sede di Cavriago di Reggio
Emilia, inaugurata nel 2001.

. - In tutti questi anni furono varie le acquisizioni di aziende, Come la
A.E.B. Tecnologie, l'americana Baytech ed altre ultime società con sede in
Romania, Venezuela, Argentina, India e Stati Uniti; per non dire poi della
ultimissima controllata Emmegas e della recentissima costituzione della
Saffe SpA.

. - Una significativa conferma del lungo e intenso lavoro svolto finora e
quasi preparatorio per un sempre maggiore futuro successo, lo
testimoniano nero su bianco gli stessi risultati economico-finanziari
dell'ultimo esercizio. Invero i principali dati del 2012 dicono:

- RICAVI per € 275,2 milioni (+8,5% sui 253,5 milioni del 2011);

- EBITDA PARI A € 28,3 milioni (+45,3% SUI 19,55 milioni del 2011);

- EBIT POSITIVO per € 9,8 milioni (contro un margine operativo netto
negativo di -3,3 milioni);

- RISULTATO NETTO DI GRUPPO POSITIVO per € 2,9 miliooni (rispetto
il risultato negativo di -9,8 milioni di euri nel 2011);

- POSIZIONE FINANZIARIA NETTA NEGATIVA di -61,9 milioni di euri
(contro -90,1 milioni di euri del 2011)-

. . . . - Afferma la Società: "In generale l'ercizio 2012 ha registrato una
"elevata domanda di sistemi GPPL e Metano per autotrazione sia attraverso
"l'acquisto di auto nuove che attraverso l'installazioone di sistemi sul parco
"auto esistente. Ciò in presenza d'un contesto macroeconomico e,
"soprattutto, di un mercato automobilistico decisamente sfidante".
"Inoltre, l'affermazione di sistemi di alimentazione GPL e Metano è
"avvenuta in un contesto mondiale che, a differenza del passato, non
"prevedeva forme particolari di incentivazione da parte delle autoorità
"pubbliche".

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

codam

Forumer storico
Registrato
27 Ottobre 2007
Messaggi
1.972
dal www

Auto elettrica & FIAT: il matrimonio s'ha da fare?
[...] La motorizzazione ibrida o elettrica pura non ha ancora raggiunto un livello di maturità tecnica ed economica tale da poter prevedere
una sua rapida diffusione di massa nel medio termine. Dal punto di vista tecnico il problema risiede soprattutto nelle capacità di ricarica ed immagazzinamento dell’energia elettrica necessaria per la trazione e le soluzioni tecniche non sono consolidate e ben lontane da essere convenienti per il cliente finale.Ad esempio, le vetture oggi disponibili sul mercato risentono di alcuni problemi di natura tecnologica, quali le basse densità di energia, l’elevato peso, gli alti costi, i lunghi tempi di ricarica, alte emissioni di CO2 in fase di fabbricazione.
I progressi tecnologici registrati negli ultimi anni con l’avvento delle batterie al Litio non sono ancora sufficienti per superare in modo inequivocabile questi vincoli.[...]
Auto elettrica & FIAT: il matrimonio s'ha da fare?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto