La ristrutturazione del debito italiano (1 Viewer)

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
:ciao:

Appena ritornato dalla ferie scopro che l’euro gruppo e l’asse Holland Monti a risolto poco:rolleyes:.... nel concreto ed ecco che spunta oltre la riduzione della spesa pubblica e l’aumento delle tasse una terza via (con orrore dei BTP people) la ristrutturazione del debito italiano:eek:
L’articolo del fatto
http://www.ilfattoquotidiano.it/
e la studio della
http://av.r.ftdata.co.uk/files/2012/05/ITALYDECREEBONDS.pdf

Cosa ne pensate? io sono scettico su questa soluzione :rolleyes: o almeno che si la sola percorribile.
a presto
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.527
SOTTOSCRIZIONE FORZOSA DI DEBITO PUBBLICO!
Scritto il 13 luglio 2012 alle 17:16 da icebergfinanza


By Steve Sack, The Minneapolis Star-Tribune
Date un’occhiata da chi arriva la proposta un un’eventuale sottoscrizione forzosa del debito pubblico europeo in generale…
Der Staat sollte dem DIW zufolge reiche Bürger stärker zur Überwindung der Schuldenkrise heranziehen. Die Ökonomen bringen neben einer Zwangsabgabe auch die Übernahme von Schulden ins Spiel.

© DAPD
Demonstranten vor dem Bundesverfassungsgericht, das über die Eilanträge gegen den Euro-Rettungsschirm ESM verhandelt: Auch Deutschland ächzt unter einer großen Schuldenlast

Un importante istituto di ricerca economico tedesco ha messo a punto un modo per aiutare i paesi coinvolti nella crisi dell’euro a ripagare il loro debito sovrano: Si tratta di indurre forzosamente i cittadini più ricchi e io aggiungo STRARICCHI che formano il famigerato 1% a pagare tasse più alte, o costringerli a prestare i loro soldi i governi.
“In molti paesi i livelli di debito sovrano sono aumentati considerevolmente, e al tempo stesso abbiamo anche quantità molto elevate di beni privati ​​che, messi insieme, superano notevolmente i debiti pubblici nazionali di tutti i paesi,” ha detto in una intervistaStefan Bach, dell’Istituto tedesco di ricerca economica (DIW) di Berlino
Al fine di stabilizzare le finanze dei paesi e per ridurre il debito sovrano, gli Stati potrebbe andare dopo quei beni privati, ha detto Bach, autore dello studio DIW
German Institute Proposes Having Rich Loan Euro Zone Crisis


  • www.spiegel.de/…/german-institute-proposes-h… - Traduci questa pagina

    18 hours ago – “In many countries the sovereign debt levels have increased Bach, of the German Institute for Economic Research (DIW) in Berlin, said in an


    In questo Paese e in tutto il mondo buona parte della ricchezza e’stata semplicemente trafugata un Paese devastato da elusione e evasione, da manipolazioni e da quelle che vengono chiamate semplici ed inocue transazioni finanziarie.

    Se trovate qualcuno che non e’ d’accordo, che parla di comunisti che mangiano i bambini mandatelo semplicemente e cortesemente a quel paese lui e tutti i neoliberisti o pseudo liberisti all’amatriciana che popolano questo Paese!

    A Voi ogni altra considerazionesull’argomento!
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.527
Ma resta il fatto che da un po’ di tempo chi vive in questo Paese non può fare a meno di chiedersi dove mai erano negli ultimi trent’anni gli attuali protagonisti della scena pubblica italiana, che cosa allora essi dicevano e facevano, addirittura se abbiano mai detto o fatto qualcosa. O forse, invece, erano ancora in troppo tenera età? O magari tutti all’estero e si occupavano d’altro?Oggi, infatti, nessuno sembra essere stato responsabile di nulla. Una «perfetta impudenza», appunto. Debito pubblico cresciuto a livelli vertiginosi? Spesa pubblica oggetto di sprechi di ogni tipo e misura? Un’amministrazione di inefficienza conclamata? Le professioni preda del più turgido spirito corporativo? La lottizzazione partitica dominante dappertutto? Un welfare costruito a tutela dei più forti? Reti e servizi organizzati in forma oligo-monopolistica e sempre in danno del consumatore? Banche inefficienti e abituate ad angariare la clientela? Un’industria privata spesso variamente foraggiata a fondo perduto dallo Stato? Una giustizia di cui i cittadini diffidano? Carceri in condizioni orripilanti? Sì, questo è il panorama vero e angoscioso dell’Italia di oggi. Ma è un panorama orfano di padri: per la parte che ciascuno vi ha avuto nel generarlo nessuno se ne vuole fare carico. Tutti innocenti
ITALIA: UNA PERFETTA IMPUDENZA! icebergfinanza | icebergfinanza
 

ARANCIA

Forumer storico
Registrato
30 Novembre 2010
Messaggi
1.682
E il debito s'impenna ...!

Grazie per i vostri contributi :bow:appena ho temo approfondisco i link.
proprio oggi leggo questo :
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/16/lo-spread-sopra-i-480-punti-bene-lexport-in-una-anno-su-del-48/294945/
e questo
Economia & Lobby – Il Fatto Quotidiano

ma perdonate l’ignoranza ma mi sorge un dubbio il debito pubblico è consolidato ovvero racchiude anche quello delle regioni?:eek:
:ciao:
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.527


Monti sadomaso: "siamo virtuosi ma ci puniscono..."


Scommetto che l'opinione pubblica (manipolata dalla Casta...) e la procura di Trani
si stanno già interrogando se questo dato fresco fresco (o meglio marcio marcio...ed ammuffito di 30 anni...)
sia tutta colpa di Moody's
o se forse le responsabilità non vadano piuttosto ricercate altrove....
Intanto la spremitura continua, avvitando al ribasso la già pesante recessione italiana
Nel frattempo il bis-pensiero montiano ha "stranamente" contagiato...i nostri mass-media super-indipendenti...:)
Monti: siamo virtuosi ma ci puniscono...
Questo il titolone sadomaso CAMPEGGIAVA su tutti i principali quotidiani italiani degli scorsi giorni....
con commenti vari di raffinatissimi giornalisti che come ocotti si accodavano tutti al Monti bis-pensiero....

Ed ecco la virtuosità del governo Monti ben riassunta da Grillo
Rigor Montis è diventato presidente del Consiglio l'undici novembre del 2011, ufficialmente per salvare l'Italia dal fallimento.
Da allora il debito pubblico è passato da 1.905 miliardi a 1.948 miliardi (dato di aprile), la disoccupazione giovanile ha raggiunto il record di 34,2%, il PIL calerà nell'anno del 2,4% (ma le previsioni più realistiche sono di meno 3%), la richiesta di mutui per la casa è dimezzata, meno 47%................

La "mission" di Rigor Montis era la diminuzione dello spread, per questo ha introdotto l'IMU, alzato le tasse, tagliato la Sanità, la Giustizia, persino gli uffici postali di circa un migliaio, cancellato l'articolo 18.
Lo spread non si è accorto di questo grande impegno e oggi è salito a quota 480 insieme al declassamento dei titoli pubblici a Baa2 da A3, a due soli passi dalla valutazione di titoli "junk", spazzatura.
Otto mesi di tasse, disoccupazione, di espropri fiscali dei patrimoni privati per tornare al punto di partenza con un Paese più in ginocchio di prima.
In un'azienda privata un successo di questa natura porterebbe al defenestramento dell'amministratore con un calcio nel culo.
Rigor Montis è volato nell'Idaho, terra ancestrale dei Piedi Neri, per rassicurare la finanza internazionale.
La crisi non può essere risolta con il dogma della crescita, peraltro resa impossibile dal pauroso carico fiscale che blocca le spese e gli investimenti.
Ci stiamo impiccando.
Tra un anno, con questa politica recessiva, che ha la sua stella cometa nello spread e nella diminuzione dell'interesse sul debito pubblico, tutti gli indici economici saranno peggiorati, con l'unico risultato di aver impoverito ancora di più questa Nazione.
Nella discesa agli inferi, i Caronte, Berlusconi e Bersani, coloro che ci hanno traghettato nell'abisso di un enorme debito pubblico, ci danno lezioni e si propongono al governo nel 2013 come salvatori.
Oltre al danno, anche la beffa. I cialtroni tornano sempre sul luogo del disastro. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere.
Ps: Il governo Monti ha prestato i soldi alle banche italiane attraverso la BCE per far comprare i nostri titoli pubblici dei quali istituzioni e banche estere volevano disfarsi. L'operazione, ovviamente, è stata pagata dagli italiani con tasse e tagli.
Ma la colpa PRIMA DI TUTTO è di Moody's....naturalmente....
Ce lo dice il Bar Sport che fa, consciamente od incosciamente, il gioco delle Caste
alla disperata ricerca di un capro espiatorio esterno
per continuare a fare i parassiti dell'Italia come da almeno 30 anni a questa parte....

Oltre al mio post in cui mi sono sforzato di gettare un po' di luce razionale sulla CAGNARA post downgrade di Moody's....
ecco un imperdibile Manuale delle Giovani Marmotte per comprendere come Moody's e le altre sorelle zoccole del rating ormai siano solo secondarie rispetto ai veri problemi...
e funzionino soprattutto come specchietti per le allode (purtroppo le allode siamo noi...)
I rating che fanno paura sono già superati
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
43.527
Italia: Fmi alza stima debito/Pil 2012 a 125,8% Dowjones
(END) Dow Jones Newswires
July 16, 2012 09:33 ET (13:33 GMT)
 

DNGMRZ

ordine 11.110
Registrato
25 Febbraio 2007
Messaggi
1.441
In 8 mesi di cura Monti il debito pubblico è passato da 1905 miliardi a 1945 miliardi. ;)
Evidentemente qualcosa si dovrà fare perchè non è pensabile di pagare il 5% di interessi sul debito cioè circa 95-100 miliardi l'anno.

Secondo me è arrivato il momento per chi detiene bot cct e bpf di portarli al sicuro.:-o Mi sembra ovvio che non c'è da fidarsi di deliquenti tipo quelli al Governo e al Parlamento.
 

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
10.540
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
il problema non e' tanto il debito ma che qualcuno con qualche alchimia continua a comprarlo

comprare debito di una stato fallito con numeri scritti davanti al pc, equivale a inflazionare il mercato e a svalutare il reale valore di tutti gli asset (e il valore di chi per guadagnare quei numerini deve rompersi le @@ 8 ore al giorno)

un giochino che puo' funzionare solo con due valute che fanno a ping pong euro e dollaro.

magari il resto del mondo finalmente ha capito e li lascia giocare al monopoli da soli
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto