La quadratura del quadrato (3 lettori)

Gregor16

Forumer attivo
Registrato
19 Agosto 2016
Messaggi
371
Trattasi di un bravo Mago, affidabile? :)
Ciao excuseme più che mago è realista. Il problema è che non si faccia fallire mps anche se lo è già. A danno delle banche che hanno operato meglio. Il nostro problema è la mancanza di sovranità monetaria e le banche sono destinate a fallire perché sono lo specchio dell'economia del paese. Se non ci sganciamo in fretta dall'euro un default del debito pubblico sarà necessario. Quali saranno i tempi credo ancora lunghi. È passata una notizia molto rilevante primo anno di deflazione dagli anni 50. Intanto la bce stampa moneta e non sostiene i paesi deboli come noi. Considera questi problemi : terremoto eventi naturali immigrazione ed economia il nostro destino è segnato. Ciao
 

iulius

Forumer storico
Registrato
5 Novembre 2009
Messaggi
38.650
Fuori dall' euro subito.
Più si rimanda peggio sarà.
L' Unione Europea dovrebbe essere uno
stato federale, cosa che non è.
Comanda l' asse franco-tedesco fregandosene
altamente degli altri.
 

dogwolf

Forumer attivo
Registrato
10 Agosto 2015
Messaggi
706
Dax weekly
Candela settimanale che si avvia al test della resistenza discendente che la prossima settimana transita a 11850. In ottica long primo campanello di allarme in area 11375 e, piu' sotto 11170. Alla perdita di quest'ultimo si potrebbero assistere a discese piu' importanti

Supporti: 11570, 11375, 11170
Resistenze: 11850, 12030

Grafico "fann": situazione interessante in quanto la candela settimanale si e' fermata sotto la resistenza dell'angolo 1x1 del 13/10/14, riuscendo pero' a violare a rialzo la resistenza discendente 1x3 del 6/4/16.Si potrebbe quindi assistere ad una discesa fino in area 11525 per un pullback su questa ex resistenza, per poi risalire fino ad un nuovo test di area 11640. La violazione al rialzo potrebbe produrre un'accelerazione a rialzo fino area 11740.

Supporti: 11525, 11375, 11090
Resistenze: 11640, 11740

Immagine.png


dax-weekly.png
 
Ultima modifica:

excuseme

Forumer storico
Registrato
30 Settembre 2011
Messaggi
3.572
Ciao excuseme più che mago è realista. Il problema è che non si faccia fallire mps anche se lo è già. A danno delle banche che hanno operato meglio. Il nostro problema è la mancanza di sovranità monetaria e le banche sono destinate a fallire perché sono lo specchio dell'economia del paese. Se non ci sganciamo in fretta dall'euro un default del debito pubblico sarà necessario. Quali saranno i tempi credo ancora lunghi. È passata una notizia molto rilevante primo anno di deflazione dagli anni 50. Intanto la bce stampa moneta e non sostiene i paesi deboli come noi. Considera questi problemi : terremoto eventi naturali immigrazione ed economia il nostro destino è segnato. Ciao
Ciao Greg :)

A parte l'opinione, a cui ognuno ha diritto; questo non è l'approcio corretto al Trading.

Vorresti dirmi che, una volta letto questo Articolo (sapendo, tra l'altro, che gli Anglosassoni non perdono occasione di parlare male dell'Italia), tu, a prescindere, ti posizioni short?

E' uno dei tanti Articoli(blog, interviste, pubblicazioni, .......) di Economia.
Ma vorrei sottolineare di Economia, NON di Trading.
Fare Trading partendo dalle notizie è sbagliato,
a meno che, non si faccia Trading per indovinare quei "5 minuti" di parapiglia che ci possono essere dopo un No od un Si ad un Referendum.
Già le notizie che riguardano strettamente il Trading (vedi i Rating) a volte non sortiscono alcun effetto :)

La mia replica (per carità, solamente ironica verso il mondo Anglosassone) aveva questa domanda implicita alla base:
Lunedì, PROPRIO per aver letto questo Articolo (NON per altri motivi), ti posizionerai short?
La mia risposta è No, ed allora, secondo me, si tratta di cosa inutile ai fini di questo Thread.
Con tutto il rispetto per le Opinioni personali :)
 

Gregor16

Forumer attivo
Registrato
19 Agosto 2016
Messaggi
371
Ciao Greg :)

A parte l'opinione, a cui ognuno ha diritto; questo non è l'approcio corretto al Trading.

Vorresti dirmi che, una volta letto questo Articolo (sapendo, tra l'altro, che gli Anglosassoni non perdono occasione di parlare male dell'Italia), tu, a prescindere, ti posizioni short?

E' uno dei tanti Articoli(blog, interviste, pubblicazioni, .......) di Economia.
Ma vorrei sottolineare di Economia, NON di Trading.
Fare Trading partendo dalle notizie è sbagliato,
a meno che, non si faccia Trading per indovinare quei "5 minuti" di parapiglia che ci possono essere dopo un No od un Si ad un Referendum.
Già le notizie che riguardano strettamente il Trading (vedi i Rating) a volte non sortiscono alcun effetto :)

La mia replica (per carità, solamente ironica verso il mondo Anglosassone) aveva questa domanda implicita alla base:
Lunedì, PROPRIO per aver letto questo Articolo (NON per altri motivi), ti posizionerai short?
La mia risposta è No, ed allora, secondo me, si tratta di cosa inutile ai fini di questo Thread.
Con tutto il rispetto per le Opinioni personali :)
Ciao excuseme tu hai chiesto se si trattava di mago quindi hai involontariamente aperto ad una opinione che, condivido, non ha nulla a che fare col trading. Per lo short mi pare una battuta la tua e mi fermo qui se no litighiamo.
Quindi torno ai cicli e al trading. Ricordi quando non ero convinto della fine del T+3 partito in estate e dato per chiuso il 30 Settembre? Quasi mi presi a .... per aver avuto dei dubbi. Ora posso dire che è durato oltre 90 giorni e che siamo nel secondo T+3 dal 21 Novembre. Sono opinioni certo, ma vanno accolte senza troppe certezze cicliche. Poi hanno ragione a dire che l'AC si adatta sempre......
P.S. non sono ne nostalgico della lira ne fanatico della brexit ho solo capito una cosa che forse è bene capisca anche tu........
 
Ultima modifica:

non-stop

Forumer storico
Registrato
19 Agosto 2004
Messaggi
14.355
Qualcuno mi spieghi la differenza:
1 - da domani passare in lire e poter svalutare
2 - da domani restare con l'euro e diminuire tutti gli stipendi pari alla svalutazione che si intendeva effettuare alla riga sopra.
Credo si raggiunga lo stesso obiettivo.....con le stesse conseguenze.....ma come potrebbero dirlo al popolo.
Infine credo non sia sufficiente neanche questa strada perché per cambiare il sistema in Italia ormai non basterebbe neanche più l'uomo con gli stivali.
 

Gregor16

Forumer attivo
Registrato
19 Agosto 2016
Messaggi
371
Qualcuno mi spieghi la differenza:
1 - da domani passare in lire e poter svalutare
2 - da domani restare con l'euro e diminuire tutti gli stipendi pari alla svalutazione che si intendeva effettuare alla riga sopra.
Credo si raggiunga lo stesso obiettivo.....con le stesse conseguenze.....ma come potrebbero dirlo al popolo.
Infine credo non sia sufficiente neanche questa strada perché per cambiare il sistema in Italia ormai non basterebbe neanche più l'uomo con gli stivali.
Ciao non stop credo sia molto complesso e poco realizzabile sgangiarsi dall'euro. Ma non fare nulla o far finta che non abbiamo un problema monetario ci porterà in situazioni sempre più difficili. Credo che la perdita della sovranità monetaria l'abbiano capita in pochi. Quando lo capiranno sarà tardi.
 

non-stop

Forumer storico
Registrato
19 Agosto 2004
Messaggi
14.355
Ciao Gregor16,
non è l'euro che è sbagliato è l'Italia che è marcia, marcia perché la dirigenza è marcia, marcia perché gli industriali sono marci, marcia perché il sindacato è marcio, e marcia per tutte le altre cose. Fino a che uno non è mai responsabile del suo ruolo e non paga direttamente delle cose che non fa bene, questo paese non sarà mai al passo degli altri.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 3)

Alto