La finta tolleranza (1 Viewer)

rondanini

Nuovo forumer
Registrato
6 Gennaio 2001
Messaggi
93
Località
Sliema, Malta
Due anni fa avevo scritto un articolo sull'intolleranza danese e dopo due anni tale intolleranza, mai percepita a fondo dai turisti e dagli italiani in genere, salta fuori.

In una risposta ad un thread di un amico in qeusto forum, sempre due anni fa avevo chiaramente detto che l'Olanda non è quel Paese tollerante come lo si vuole fare credere: va bene essere gay, va bene andare a letto col maiale del vicino o con il cane della cognata ma.. il colore della pelle è ancora un problema...

Anceh in quel caso... nisba... W la tolleranza nordica.

Spero che si impari a guardare con occhi diversi le "tolleranze"...

Tollerare non vuol dire accettare e la tolleranza è sempre un fuoco acceso sotto un apparenza di calma: diffidate dai tolleranti...

Ora ci aspetta una bella virata a destra, verso quella destra che sembrava non esistesse neanche... Ora avanti Germania e GB con republikaner e BNP...

Alla faccia dell'Europa Unita e chi la vedeva come la soluzione dei nazionalismi...

Gli Europei ringraziano i nostri politic per questo grande regalo: mi piacerebbe farvi ingoiare tutte le monetine da un cent... una ad una...

Scusate lo sfogo ma stasera mi girano, ormai ogni giorno per me è una sconfitta dei miei ideali di uomo libero e di europeo... Mi dimisi pubblicamente su questo Forum da Italiano (FrancescoC si aggiunse al sottoscritto) ora toccherebbe dimettersi da Europeo...

Vergogna! Vergogna! Vergogna!
 

cocomi

Forumer attivo
Registrato
28 Agosto 2001
Messaggi
520
prenditi una bella camomilla e vai a nanna dai ... che stasera sei stanco ...
mah ...

p.s. : ma con chi ce l'hai ? :rocket:
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
19.496
non mi aspettavo certe cose dall'olanda
hanno persino usato una copertura, un uomo di colore, per mascherare l'antisemitismo del partito di Pym
 

rondanini

Nuovo forumer
Registrato
6 Gennaio 2001
Messaggi
93
Località
Sliema, Malta
In data 2002-05-16 10:58, Argema scrive:
non mi aspettavo certe cose dall'olanda
hanno persino usato una copertura, un uomo di colore, per mascherare l'antisemitismo del partito di Pym
Ciao Bogdan, purtroppo avendo vissuto da quelle parti la cosa non mi sorprende molto. Mio suocero e mia moglie hanno patito l'essere differenti ad Amsterdam e lo stesso dicasi per un mio caro collega/amico inglese di colore.

Ora stanno saltando fuori anche i trucchi per avere dei dati economici eccezionali (sovvenzioni statali a tutti e trascurato i parametri imposti dall'UE) e le verita' sul'assenza di drogati (i drogati in Olanda rientrano nella categoria di malati e non drogati)...

insomma... la grande Olanda, patria dei libertini non e' poi quella gran cosa.

Ciao Bogdan!
 

Charlie

Forumer attivo
Registrato
7 Gennaio 2000
Messaggi
227
Località
Roma, Italy
Non è che in fondo in fondo tutto il mondo è Paese? E che la nostra cara vecchia Italia, con tutti i suoi difetti e il suo popolo è forse uno dei migliori posti al mondo dove vivere?

Charlie :)
 

FrancescoC

Nuovo forumer
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
76
Località
Roma
Luigi confermo la mie dimissioni da italiano, anche se come dice Charlie l'Italia è un bel posto dove vivere. Purtroppo degli italiani mi danno fastidio la troppa "furbizia" e lo scarso rispetto degli altri.
Effettivamente però ora anche l'Europa cominci a deludermi.
Se potessi scegliere forse vorrei essere americano (USA), anche se non ne sono ancora sicuro. Dovrei vivere un po più di tempo in quel paese per capirlo meglio ed apprezzarne i pregi (tanti) ed i difetti (non li conosco ancora tutti).
Ciao,
 

rondanini

Nuovo forumer
Registrato
6 Gennaio 2001
Messaggi
93
Località
Sliema, Malta
In data 2002-05-18 00:12, FrancescoC scrive:
Luigi confermo la mie dimissioni da italiano, anche se come dice Charlie l'Italia è un bel posto dove vivere. Purtroppo degli italiani mi danno fastidio la troppa "furbizia" e lo scarso rispetto degli altri.
Effettivamente però ora anche l'Europa cominci a deludermi.
Se potessi scegliere forse vorrei essere americano (USA), anche se non ne sono ancora sicuro. Dovrei vivere un po più di tempo in quel paese per capirlo meglio ed apprezzarne i pregi (tanti) ed i difetti (non li conosco ancora tutti).
Ciao,
Americano?.... Forse sarebbe meglio, a patto che si possa diventare un poco più ignoranti però... altrimenti ci sarebbe da soffrire veramente troppo.

Se il pacchetto è completo, divento a stelle e strisccie con piacere.

Ciao Fran!
 

FrancescoC

Nuovo forumer
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
76
Località
Roma
E' vero che sono un poco più ignoranti (nel senso ovviamente di non sapere) di noi, almeno per certe cose come storia, geografia, arte, letteratura, usi e costumi europei, ma si deve considerare che la loro è una nazione giovane e grande e molti per la maggior parte della loro vita vedono solo l'America.
D'altra parte anche noi siamo ignoranti: cosa sappiamo di storia, letteratura, filosofia, usi cinesi, indiane o giapponesi. Ognuno vede la sua nazione (al massimo insieme a quelle vicine) come il centro del mondo.
In compenso sono, per la maggior parte, gentili e rispettosi degli altri e delle regole e credono nell'America e nel suo "way of life".
Non so se si lì si vivrebbe meglio, ma mi piacerebbe provare. Quando mi ci sono trovato a vivere sono stato sempre molto tranquillo e rilassato e sapevo di avere delle certezze.
Ciao Luigi
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto