La EX triste storia del Dott. Hamer(dal 16-2-06 è libero :-) (1 Viewer)

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
Dario ha scritto:
George 12 pazienti , probabilmente presentatisi di spontanea volontà,statisticamente non vogliono dire assolutamente niente.

Mi chiedevo se puoi fare questo semplice calcolo.
Numero di dottori (lasciamo perdere i fai da te, per correttezza,per ora) che pratica la nuova medicina moltiplicato per numero di pazienti medi al giorno (diciamo per fare un calcolo molto pèrudenziale 5?) per giorni lavorativi all'anno (sempre per rimanere molto bassi facciamo 200?) per anni da cui è praticata la NMG.

Grazie George. Ben Ritrovato :)
Riporto testimonianza diretta di chi è stato a Malaga durante la verifica della NMG.

.........Innanzitutto noto con rammarico che nessuno ha parlato di ciò che è successo a Coin ( località a 40 km da Malaga), dove erano presenti pazienti SOPRAVVISSUTI A UNO O PIU' TUMORI grazie alla NMG che hanno potuto ringraziare di persona il dott. Hamer e pazienti portati a caso da vari dottori (alcuni di questi pazienti dati per spacciati dalla med. uff.) che sono stati presi in esame attentamente e avviati verso una strada diversa direttamente dal dott. Hamer. Nessuno ha detto che <u>la nostra dottoressa era di fianco ad Hamer e ha potuto "toccare" con mano</u> le sue straordinarie doti umane e capacità ed ha potuto conoscere i genitori di Olivia Pilhar che erano presenti a Giona, un musicista di 16 anni che ha sorpreso tutti con la sua arpa "magica". E pensare che doveva essere morto da dieci anni come un suo caro amichetto al quale (proprio come a lui) era stata diagnosticata la leucemia. I suoi genitori lo hanno NASCOSTO perchè conoscevano la NMG salvandogli la vita. Ma metterò presto qui direttamente la sua testimonianza perchè trovo scandaloso che ancora si dibatta sulla correttezza della NMG a livello teorico e non si parli di ciò che succede nella realtà.


........................Sabato sera grazie alla NMG probabilmente abbiamo salvato la vita ad una donna di quasi 90 anni che stava per finire nelle mani dell'ospedale e ad una serie di eventi concatenati ( blocco renale, edema polmonare...) già vista in tanti nonnini che entrano nel maledetto 6° piano di quell'ospedale (medicina generale) e dal quale tornano confezionati in una bara. Siccome si trattava di mia nonna abbiamo SCELTO una via diversa che ci ha fatto stare col fiato sospeso per diverse ore mentre i battiti del cuore erano scesi fino a 32 al minuto. Ma l' abbiamo tenuta a casa circondata dal nostro affetto e dalle nostre cure e come previsto dalla mia meravigliosa dottoressa la situazione è migliorata e piano piano si sta riprendendo...
Questa è realtà. Non sono teorie, è vita di tutti i giorni. Niente sfugge alle leggi biologiche e solo chi ha voglia e forza di mettersi davvero in gioco potrà capirlo. Ma sarà sempre troppo tardi... Saluti Nicola

______________________________________________________________________________________

Conosco personalmente questa "fonte" e farò in modo di aggiornarvi con altri particolari.

Bye.
 

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
INIZIANO AD ARRIVARE LE PRIME INFO DAL LUOGO DELLE 12 VERIFICHE DI HAMER:

Eccomi qua, e visto che nessuno ha parlato dell'importantissima verifica di Coin mentre si continua a discutere sulle posizioni più o meno rigide che si hanno da entrambi le parti come se fosse una partita assurda tra medicina ufficiale e NMG che non può avere una fine a favore di nessuno, credo che sia importante riportare la testimonianza di chi ha "toccato con mano" e ora vuole rendere partecipi tutti voi della straordinaria esperienza vissuta.

"Hamer è un grande! Lo so di certo, l'ho visto con i miei occhi, ho sentito le sue parole ed il calore dei suoi sguardi profondi. E' vero è proprio un grande uomo e voglio rendere partecipe chi vorrà della fantastica e inaspettata esperienza che la vita mi ha concesso di vivere.
Sono un medico e da tempo ho deciso di professare il mio lavoro come una missione per il bene sia mio che delle persone che mi circondano o che a me si rivolgono.
Quest'estate dopo duro lavoro di pratica e di divulgazione della NMG ho pensato di prendermi tre settimane di ferie. Un sogno, ma sapete come vanno certe cose: al dunque non me la sono sentita di lasciare per così tanti giorni alcuni pazienti che avevano bisogno e così, anche se un po' in sordina, ho lavorato.
Una ragazza (che chiamerò Lucia) ha da poco saputo della NMG e vuol sapere sempre di più. Lei è affetta da una rara forma di cancro al cuore, è già stata operata, ha già fatto radioterapia, le hanno proposto di operarsi velocemente di nuovo al fegato per "metastasi" e poi di nuovo al cuore per "probabile recidiva", il tutto condito da chemioterapie varie. Quanto le resta da vivere con questo programma?
Lei ha paura, si affida a Dio e cerca disperatamente altre soluzioni con l'intento di continuare a rifiutare la chemio perchè in essa vede la sua fine. E' giovanissima, la sua famiglia vive nel terrire di perderla. Cosa devo fare? Io non la lascio.
Le spiego la NMG, le dò da leggere, incoraggio i suoi familiari e chiedo loro di studiare per capire ciò che sta accadendo. Sono sconvolti, faticano a vedere le cose in modo "diverso",... ma Lucia mi fa una proposta. Mi chiede di farla parlare con Hamer, crede che sentendo la sua voce e la sua determinazione possa sentirsi più sicura, possa convincere meglio la sua famiglia.
Ci penso. Non voglio disturbare Hamer ma la vita di Lucia mi stà troppo a cuore, più di tutto il resto.
Alla fine decido e organizzo tutto. Trovo un interprete che sa di NMG, trovo un appuntamento e all'ora stabilita ci vediamo tutti nel mio ambulatorio.
Ci mettiamo un po' a trovare la linea libera, ma alla fine sento la sua voce. Che emozione!
Non gli sono arrivati i documenti che gli abbiamo inviato, si sono persi in Spagna, da qualche parte, non importa, lui ascolta con pazienza la voce della nostra interprete che traduce le mie parole e soprattutto quelle di Lucia. Fà qualche piccola domanda su ciò che è accaduto. Non ha niente in mano, neppure la Tac del cervello che per lui è un libro aperto! Fà tante piccole domande. Si concentra. Alla fine dice: Lucia, tu non hai niente, era solo una fase di soluzione del miocardio che è stata scambiata per tumore cardiaco. Essendo già in soluzione non c'è niente da fare, se non vivere.
Non smette di parlare finchè non la sente serena su tutte le sue "metastasi" e poi la invita. Sì, la invita ad andare a Coin per il summit mondiale di NMG. Le chiede gentilmente, se vuole fare da esempio per gli altri. Lucia accetta in accordo con tutta la sua famiglia.
Alla fine ci parlo io per ringraziarlo e... sorpresa! Invita anche me. Mi chiede di partecipare come medico all'incontro che si terrà tra qualche giorno vicino Malaga.
Non sapete che onore ho provato! E' incredibile, ovviamente ci vado e mi porto tutta la famiglia. Lui ne è felicissimo!
Ci organizziamo per partire, Hamer dalla Spagna chiama più volte per assicurarsi che andremo veramente e aiutarci nelle prenotazioni. Si va!
Appena arrivati lo chiamiamo e lui è lì nel nostro albergo entro un ora, vuole vederci subito, conoscere Lucia e gli altri..."
Devo interrompere qui il racconto per motivi di tempo. Domani riprenderò per concludere la storia che queste persone hanno vissuto. A domani!!!
 

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
Seconda parte

"...Ci ha trattati benissimo, ha continuato a parlare e a rispondere alle domande finchè tutti si sono sentiti appagati su tutto. Ha voluto riprendere il discorso la sera e poi ancora il giorno dopo, è instancabile.
LUI SOSTIENE CHE LA CONOSCENZA DELLE LEGGI BIOLOGICHE E DI CIO' CHE ACCADE NEL NOSTRO ORGANISMO E' GIA' META' DELLA CURA.
A Coin vedo altri pazienti, si mescolano ai colleghi, devo constatare che sembra davvero tutta una grande famiglia. (proprio come succede da noi quando andiamo dagli SPECIALISTI...).
LUI SOSTIENE CHE IL MEDICO DEVE ESSERE AMICO DEL PAZIENTE, NON UN ALTEZZOSO CHE SPARA SENTENZE. Cuore caldo, ricordate?
Non vorrei sembrare troppo "mielosa" ma tutti sono sereni, hanno capito, vengono da paesi diversi, ma gli sguardi e le emozioni sono le stesse, proprio come in una grande famiglia.
I genitori di Lucia si stupiscono, vedono attorno gente sana, felice e si chiedono dove siano i malati.
Ma eccoli! Proprio in mezzo agli altri, sono quelli che sorridono di più.
Ci parlano, ascoltano le loro storie di torture e poi di guarigione e piano piano si convincono. Non è solo un sogno quello che stanno vivendo, si realizza davvero che la loro bimba possa vivere e possa farlo SANA.
Il summit è favoloso. Veramente ad altissimo livello come Hamer aveva promesso. Le leggi biologiche sono scontate, INCONFUTABILI. Le TAC, le varie patologie, si susseguono, caso dopo caso. Si tocca il profondo delle persone. L'eleganza, la riservatezza, l'esperienza, le capacità professionali di Hamer sono ineguagliabili. Io sono entusiasta, come tutti, del resto.
Lui ha tempo per tutti: in ogni momento di pausa lo vedi sorseggiare una spremuta d'arancia e contemporaneamente sollevare una radiografia per osservarla in controluce. E' fantastico, instancabile; come al solito prima di tutto i pazienti.
Il summit stà volgendo al termine, le prove a favore della NMG sono schiaccianti. Ogni sintomo in ogni paziente riporta inesorabilmente con precisione alle 5 leggi biologiche. Tutto al 100%.
L'atmosfera è alle stelle, siamo felici, anche Hamer. Manca una cosa: il collegamento con l'italia, con il SANA di Bologna.
Lì si sono radunati tanti appassionati di NMG che aspettano di sentire da Ryke Geerd Hamer in persona il resoconto del summit mondiale per il riconoscimento della NMG attraverso una "giuria di pari tra i pari". A Coin lo sappiamo, sono tanti, più di mille, dicono, siamo trepidanti.
Lo stand della NMG è stato preso letteralmente d'assalto da migliaia di persone in quattro giorni. Facciamo una pausa prima del collegamento, mancano pochi secondi e Hamer mi si avvicina. Mi guarda negli occhi, mi prende per le braccia e dice:"Dottora ablas tu con migo a los italanos?"
Faccio un salto all'indietro e dico:" No Geerd, loro sono venuti in tanti ed hanno fatto centinaia di km per sentire te, non me!"
E lui:"Ti prego, parla con me agli italiani!"
Mi sento stordita, ma come dire di no se me lo chiede così, e poi non c'è tempo e mi ritrovo seduta al suo fianco con un microfono in mano.
Che esperienza, senza programma, lì ad aiutarlo a trasmettere un'idea, un pensiero importante che potrebbe salvare la vita a milioni di persone. Ci sono medici tra il pubblico, casalinghe, malati. Ad ognuno di loro va un messaggio speciale. Non mi resta che parlare col cuore, è sicuramente questo il messaggio che davvero può essere capito da tutti.
Sono contenta di poter aiutare quest'uomo che ha fatto tanto per gli altri, che tanto ha pagato sulla sua pelle. Mi ha chiesto aiuto, e io ci sono, e... provo un grande onore.
Mentre Marco traduce le sue parole io e Geerd ci guardiamo negli occhi. Lui è contento e mi sorride soddisfatto.

Per questa piccola cosa mi ha ringraziato tante volte nei giorni successivi, mentre io penso che sono solo io a doverlo ringraziare. Mi ha insegnato veramente tanto in questi giorni.
Una sera siamo stati fino alle tre di notte a discutere sulle cartelle di alcuni pazienti che avevo portato dall'Italia. Non ha smesso finchè non era tutto chiaro su come aiutarli, e chi lo conosce sa che la sera lui è stanco. Dopo quelle giornate così impegnative vorrei vedere!"
E Lucia, la mia piccola cara Lucia, come posso non ringraziarlo di averla accolta commosso nel sentire cosa già aveva subito e cosa rischiava se non avesse saputo in tempo. Ora Lucia in Italia mi ha detto:"Abbiamo ricominciato una nuova vita, grazie!"
Ed io dico ancora:"GRAZIE, GRAZIE GEERD!"

Mi firmo con amore Maria Luisa in onore di qualcuno che, martire, è stato prima di me, anche se ormai chi era al SANA sa di certo chi ha scritto ciò che avete appena letto.
Con grande affetto mi permetto di rivolgerVi un appello:
IL CONOSCERE LE LEGGI BIOLOGICHE PRIMA DI INCORRERE IN UNA DIAGNOSI INFAUSTA FACILITA DI GRAN LUNGA LE POSSIBILITA' DI GUARIGIONE: AIUTATEMI A FAR CONOSCERE LA NUOVA MEDICINA GERMANICA."
 

Spike V

Forumer storico
Registrato
31 Gennaio 2006
Messaggi
1.002
ho letto solo la prima pagina del thread, sono tendenzialmente scettico sulle medicine alternative (tipo omeopatia o anche la cura Di Bella per esempio) ma le cose postate da George mi sembrano interessanti.
 

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
Spike V ha scritto:
ho letto solo la prima pagina del thread, sono tendenzialmente scettico sulle medicine alternative (tipo omeopatia o anche la cura Di Bella per esempio) ma le cose postate da George mi sembrano interessanti.
Uno scettico che vuole approfondire......

BENVENUTOOOO

Abbiamo bisogno di gente come te.

A breve grandi novità ....non lasciatemi solo :ciao:
 

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE PER IL

RICONOSCIMENTO DELLA NUOVA MEDICINA GERMANICA®

DEL DOTT. RYKE GEERD HAMER:

LA MEDICINA SCIENTIFICA!



ROMA – SABATO 21 OTTOBRE 2006



Cari amici, vi inviamo le ultime informazioni per l’organizzazione della manifestazione.



Percorso richiesto: dal Circo Massimo via Piazza Venezia fino a Montecitorio.



Percorso concesso: corteo dal Colosseo a Piazza Madonna di Loreto! Poi solo una piccola delegazione di 100 persone, in ordine sparso (quindi senza striscioni…) potrà andare fino alla Piazza della Colonna (adiacente Montecitorio) dove potremo tenere un breve discorso presentando le nostre richieste.



Ci hanno quindi dimezzato il tragitto lasciandoci sfilare allegramente per soli 800 metri, tra le rovine e i turisti… Abbiamo deciso di accettare, consapevoli che tali limiti non potranno che stimolare il nostro ingegno e la nostra fantasia per permetterci di essere visti e sentiti dalla popolazione.



In questo momento di forti pressioni mondiali per impedire che venga alla luce la NMG, non possiamo tirarci indietro!

Contiamo su di voi, numerosi, grandi e piccini, colorati e gioiosi, presenti e pronti a sostenerci affinché tutti i pazienti, i medici "con le mani calde" e i parlamentari rispettosi del loro mandato e della loro responsabilità, possano essere correttamente informati di questa immensa opportunità per l'umanità intera!



Ritrovo: ore 12°°, Piazza del Colosseo (vicino all’arco di Costantino). Per facilitare il vostro orientamento, potete scaricare da www.albanm.com, stampare e portare con voi la cartina del percorso della manifestazione. Partenza del corteo verso le 14.30 .



Preparativi: gonfieremo i palloncini e spiegheremo gli striscioni. Verranno distribuiti i volantini e sarà organizzata la raccolta firme per una medicina scientifica.

Potranno essere acquistate anche le nostre magliette e polo con “Grazie al dott. Hamer non ho più paura!”



Sussistenza: ci saranno i venditori ambulanti che ci hanno garantito almeno 1000 piadine e panini; bibite a volontà!



Ulteriori indicazioni vi verranno fornite nelle prossime comunicazioni come pure direttamente in piazza del Colosseo.



Grazie alla vostra presenza, per un passo avanti verso una medicina scientifica,

nel rispetto e per il bene di tutti i pazienti del mondo!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto