IQT si fanno domande a Claire (che, se vuole, risponde) (1 Viewer)

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
46.925
Località
Il mondo dei sogni
Contro i poteri della strega di Hansel & Gretel, chiamo a me l'incantesimo dell'expelliarmus di Lily Allen!
Lo sai che sembrerebbe che la "strega" di Hansel e Gretel, fosse in verità una vittima dello stesso Hansel?
Si sa che le streghe del passato erano solo donne, come me, magari originali e solitarie, ma sicuramente non in combutta col demonio.
Ma su questa fiaba, in particolare, sono stati fatti studi che indicherebbero proprio quel che ho detto prima: Hansel ammazzò, con la sorella Gretel la strega per vendetta.
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.489
Località
Via Lattea
Lo sai che sembrerebbe che la "strega" di Hansel e Gretel, fosse in verità una vittima dello stesso Hansel?
Si sa che le streghe del passato erano solo donne, come me, magari originali e solitarie, ma sicuramente non in combutta col demonio.
Ma su questa fiaba, in particolare, sono stati fatti studi che indicherebbero proprio quel che ho detto prima: Hansel ammazzò, con la sorella Gretel la strega per vendetta.
Non era legittima difesa? E i giudici (comunisti) cosa ne dissero?
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
46.925
Località
Il mondo dei sogni
Non era legittima difesa? E i giudici (comunisti) cosa ne dissero?
In realtà, pare che la strega fosse una bravissima pasticciera.
Hansel l'aveva corteggiata (per rubarle le ricette?), ma lei lo respinse e, per avere pace, si nascose nel bosco in una casetta dove preparava dolci che vendeva per mantenersi e che erano molto apprezzati.
Allora Hansel provò, per vendetta a denunciarla come strega, ma la donna fu prosciolta.
Il crudele Hansel, allora, con la sorella Gretel, compì la sua vendetta nel modo più atroce: uccidendo la "strega".

Ho tratto queste informazioni da un libretto che ho preso in una sperduta e piccolissima biblioteca in Lunigiana, tra la Liguria e la Toscana nel 2006:
"Il posto delle favole. Un viaggio nella narrativa popolare europea", mi pare di un certo Alberto Mari. Purtroppo non ricordo la casa editrice e non sono più riuscita a trovarlo in giro
Peccato: era interessante.
 
Ultima modifica:

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.489
Località
Via Lattea
In realtà, pare che la strega fosse una bravissima pasticcera.
Hansel l'aveva corteggiata (per rubarle le ricette?), ma lei lo respinse e, per avere pace, si nascose nel bosco in una casetta dove preparava dolci che vendeva per mantenersi e che erano molto apprezzati.
Allora Hansel provò, per vendetta a denunciarla come strega, ma la donna fu prosciolta.
Il crudele Hansel, allora, con la sorella Gretel, compì la sua vendetta nel modo più atroce: uccidendo la "strega".

Ho tratto queste informazioni da un libretto che ho preso in una sperduta e piccolissima biblioteca in Lunigiana, tra la Liguria e la Toscana nel 2006:
"Il posto delle favole. Un viaggio nella narrativa popolare europea" di Alberto Mari. Purtroppo non ricordo la casa editrice e non sono più riuscita a trovarlo in giro
Peccato: era interessante.

Ah.
Comunque, fu legittima difesa.

Non so se lo sai, ma:
1) i pasticcieri preparano i loro intrugli con veleni quali i grassi idrogenati, zucchero, sciroppo di glucosio/fruttosio
2) in particolare, i pasticcieri di Gallarate son colpevoli di Imprecisati Gravi Crimini Contro l'Umanità

Ergo, l'assassionio dei pasticcieri è stato stralciato dal Codice Penale.

Il cioccolato, se fondente (cacao>70%) è invece Patrimonio dell'Umanità.
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
46.925
Località
Il mondo dei sogni
Ah.
Comunque, fu legittima difesa.

Non so se lo sai, ma:
1) i pasticcieri preparano i loro intrugli con veleni quali i grassi idrogenati, zucchero, sciroppo di glucosio/fruttosio
2) in particolare, i pasticcieri di Gallarate son colpevoli di Imprecisati Gravi Crimini Contro l'Umanità

Ergo, l'assassionio dei pasticcieri è stato stralciato dal Codice Penale.

Il cioccolato, se fondente (cacao>70%) è invece Patrimonio dell'Umanità.
Oh mamma
:wall::wall::wall:
Taccio sulla I del pasticciere.

Ai tempi della storia non c'erano i grassi idrogenati e secondo me nemmeno lo zucchero raffinato come lo conosciamo noi.
Era il 1600 più o meno.
Non era di Gallarate, la poveretta :lol::lol::lol::lol:
L'assossionio mi sfugge...;);)
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto