Ipotesi di riallocazione portafoglio bond

Discussione in 'Obbligazioni, Bond e Titoli di Stato' iniziata da Darkghost, 12 Marzo 2009.

    12 Marzo 2009
  1. Darkghost

    Darkghost New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2009
    Messaggi:
    47
    Buonanotte a tutti, è da un pò di giorni che sto cercando di ragionare sul mio portafoglio obbligazionario e soprattutto sull'inflazione. Con la crisi in atto, per ora l'inflazione è bassa. Cerco di affidarmi a dati pubblicati senza "dietrologie" varie (tipo : è tenuta bassa ma in realtà è ben più alta). Prudenzialmente ogni anno accantono qualcosa in più del tasso di inflazione dell'anno precedente. Scolasticamente, in uno scenario di tassi bassi, previsti in calo ulteriore o stazionari per un pò si suggerisce la teoria ad uncino orientata sulla parte lunga della curva. In pratica più peso ai titoli lunghi con cedole più elevate. Siccome poi è un momentaccio dedicherei non più del 25% a titoli corporate. Di cui il 20% investmente grade. 5% a speculative (ho un paio di titoli in mente, ma per ora li seguo dopo averli tradati con profitto. al momento non ne ho più in portafoglio). Vorrei sentire qualche vostro parere in merito all'inflazione / tassi. Io credo resteranno bassi per un pò e quindi molti titoli (BTP) lunghi con cedole >5% mi paiono interessanti e ne sto accumulando sotto la pari o alla pari (max 101) P.S. non ho da fare acquisti importanti in relazione ai miei averi nei prossimi anni e ho cmq una parte di liquidità per far fronte senza svendere nulla a impegni improvvisi. Grazie :)
     
  2. 12 Marzo 2009
  3. Darkghost

    Darkghost New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2009
    Messaggi:
    47
    Primo ed ultimo Up, prometto.
    Nessun parere circa le prospettive sui tassi di interesse e una allocazione di una parte consistente del patrimonio in BTP lunghi ?
     
  4. 13 Marzo 2009
  5. fedro

    fedro New Member

    Registrato:
    18 Febbraio 2009
    Messaggi:
    2
    Credo che in questo momento siano da preferire titoli a tasso fisso a medio-breve scadenza e/o per titoli lunghi preferire il tasso variabile.
    I tassi sono gia' bassi e anche se probabilmente scenderanno ancora, non potranno scendere piu' di tanto (non possono andare sotto zero). Fra qualche anno e' molto probabile che i tassi saranno piu' alti di adesso.
    Comprare titoli lunghi ora significa bloccare il rendimento ai valori attuali per molti anni, quindi avere probabilmente un rendimento piu' basso del mercato nel prossimo futuro. Diverso il discorso se si intende fare trading con i BTP (ma non mi sembra fose questo il tuo intento).

    Una discussione interessante su come riallocare un portafoglio obbligazionario in questo periodo, la trovi qui
     
  6. 13 Marzo 2009
  7. Darkghost

    Darkghost New Member

    Registrato:
    12 Marzo 2009
    Messaggi:
    47
    Grazie molte fedro.
    In effetti mi trovavo a fare considerazioni differenti. Ovvero pensando che questa crisi non sarà velocissima a lasciarci i tassi potrebbero rimaner bassi ancora per un pò. E quindi i btp lunghi con cedole "alte" apprezzarsi, perlomeno in un'ottica di medio periodo. Se eventualmente salissero un poco non avrei problemi a rivenderli e piazzarmi in un altro segmeno della curva dei tassi.
    Uhm... leggerò stasera il link che gentilmente mi hai postato!

    Ciao, grazie
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina