Indicatori: RSI (1 Viewer)

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
20.396
ciao waikiki,
ti va di dire qualcosa in più su come lo usi, e sulle sfaccettature a cui accennavi poco fa? :)
 

waikiki

Nuovo forumer
Registrato
1 Marzo 2009
Messaggi
122
ciao waikiki,
ti va di dire qualcosa in più su come lo usi, e sulle sfaccettature a cui accennavi poco fa? :)

Ok, nel week end se ho un po' di tempo butto giu' qualcosa, intanto, se vuoi vedere qualcosa, nel mio blog, sotto etichette ci sono 6 post sul Rsi, ho messo anche l'rsi annuale, che e' abbastanza inquietante, hai mai visto rsi annuali del comit?Vorrei vederne uno computerizzato per confrontarlo con il mio.

Ciao
Paolo
 

Darkghost

Nuovo forumer
Registrato
12 Marzo 2009
Messaggi
47
Una cosa che mi ha colpito di waikiki sono i grafici a mano! Alle volte penso che perdere un pò più di tempo invece che far fare tutto al pc sarebbe molto utile a fini didattici!
Se nel week end posti qualcosa sarò felice di leggerti!
 

waikiki

Nuovo forumer
Registrato
1 Marzo 2009
Messaggi
122
Una cosa che mi ha colpito di waikiki sono i grafici a mano! Alle volte penso che perdere un pò più di tempo invece che far fare tutto al pc sarebbe molto utile a fini didattici!
Se nel week end posti qualcosa sarò felice di leggerti!
La decisione di fare gli Rsi e non di guardarli, per me' stata fondamentale, estremizzando al massimo potrei considerarmi un Rsi vivente, come potrei essere un grafico vivente,quindi la richiesta che mi ha fatto Argema , non e' di poco conto, e' come fare un autobiografia , un week end non basterebbe, penso che potrei fare un libro in un paio di anni , quando saro' in pensione,quindi al massimo, nel week end, potro' gettare qualche spunto di riflessione, magari partendo da qualche caso pratico.
Ciao
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
20.396
La decisione di fare gli Rsi e non di guardarli, per me' stata fondamentale, estremizzando al massimo potrei considerarmi un Rsi vivente, come potrei essere un grafico vivente,quindi la richiesta che mi ha fatto Argema , non e' di poco conto, e' come fare un autobiografia , un week end non basterebbe, penso che potrei fare un libro in un paio di anni , quando saro' in pensione,quindi al massimo, nel week end, potro' gettare qualche spunto di riflessione, magari partendo da qualche caso pratico.
Ciao
Non sono uno psicologo di poco conto :D
 

Macio

METODO E DISCIPLINA
Registrato
25 Aprile 2002
Messaggi
226
Invece cosa pensate delle divergenze fra indicatori e trend ?
ad es. un nuovo minimo di prezzo con RSI maggiore a quello del minimo precedente?

Nella mia esperienza pratica hanno piu' valore le divergenze dell'ipercomprato o dell'ipervenduto.
Ovviamente l'entrata va calcolata tenendo conto del TF su cui si verifica :)
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
20.396
Black Swan, ho recuperato il tuo messaggio .. perchè lo avevi cancellato?
Quel che hai riportato è importante. :)

Io spesso cerco di essere di stimolo per gli altri, lanciando threads, iniziative, etc, ma non sono uno specialista dell'analisi tecnica. :)
Lancio un thread di AT nella speranza che siate voi a completarlo con ben altra qualità ;):)
Per fare un paragone con il cinema un buon regista non deve anche saper recitare e andare sul palco, ma convolgere e gratificare i suoi attori, farli esprimere al massimo perchè ricevano il massimo degli applausi. :)
 

Jolly Roger

L'eretico
Registrato
3 Febbraio 2009
Messaggi
4.137
Località
Vergate sul Membro
Black Swan, ho recuperato il tuo messaggio .. perchè lo avevi cancellato?
Quel che hai riportato è importante. :)

Io spesso cerco di essere di stimolo per gli altri, lanciando threads, iniziative, etc, ma non sono uno specialista dell'analisi tecnica. :)
Lancio un thread di AT nella speranza che siate voi a completarlo con ben altra qualità ;):)
Per fare un paragone con il cinema un buon regista non deve anche saper recitare e andare sul palco, ma convolgere e gratificare i suoi attori, farli esprimere al massimo perchè ricevano il massimo degli applausi. :)

Ciao Argema, avevo intenzione di completarlo al meglio con una traduzione in italiano. Non tutti conoscono bene l'inglese.

Ho ripreso alcuni messaggi che avevo pubblicato nel mio nuovo blog http://digitaliant.blogspot.com/ :)
L'idea di aprire un blog mi è venuta dopo aver visto quello di waikiki che (finalmente qualcuno !) utilizza l'RSI con grande cura.


Attenzione!

Qualsiasi trend particolarmente forte (sia al rialzo che al ribasso) può creare una prolungata situazione di ipercomprato o ipervenduto.
Questa però non è una indicazione sufficiente per liquidare le posizioni precedentemente assunte. Infatti, il primo movimento all'interno della zona di ipercomprato/ipervenduto è da considerarsi come un avvertimento.
Occorrerà aspettare che la linea dell' RSI:
- perfori un minimo significativo precedentemente toccato (se ci si trova in ipercomprato), scendendo sotto il limite superiore della banda (70);
- superi un massimo significativo (se ci si trova in ipervenduto), raggiungendo e superando il limite inferiore della banda (30).
Caro Argema, questa parte andrebbe rivista. E' un po' semplificata.

Se posso permettermi, la parte relativa all'utilizzo dell'rsi andrebbe rivista e corretta alla luce di alcune interessanti osservazioni di Costance Brown, Technical analysis for the trading professional, McGraw-Hill, 1999 (Il link ad un sito straniero che vende libri serve solo a consentire a chi non ha mai letto questo libro di vedere l'indice con gli argomenti (non so bene se è conforme alla policy del forum).

Scrive C. Brown "Oscillators can be used to forecast maket trends, which is contrary to popular belief today"

Gli oscillatori possono essere usati per prevedere (o per meglio dire "scoprire") le tendenze del mercato contrariamente a quanto viene di regola affermato.

A good place to begin to dispel some of the common beliefs about our technical indicators is with oscillators. The mainstream believe that oscillators generally travel between a scale of zero and 100. Generally 20 and below is viewed ad oversold, and 80 or above is and overbought market. Wrong.

Un buon punto di partenza per mettere da parte alcune comuni credenze sugli indicatori tecnici è con gli oscillatori. La maggior parte ritiene che gli oscillatori di regola si muovono in una scala da 0 a 100. Generalmente 20 e più in basso è visto come un punto di ipervenduto e al contrario 80 e più in alto come punto di ipercomprato. Sbagliato.

The general rule to follow for a bear market is that RSI will oscillate within a range of 20 to 30 at the low end of the scale up to an upper resistance zone of 55 to 65. This is true regardless of market or time horizon.
In a bull market the RSI will shift and begin to oscillate within a range marked by a support zone of 40 to 50 toward and upper resistance zone of 80 to 90.


La regola generale da seguire in un mercato orso è che l'RSI oscillerà in un range tra 20 e 30 nel punto più basso della scala e la zona 55-65 nella parte più alta. Questo principio è valido a prescindere dall'orizzonte temporale in cui si colloca la lettura dell'oscillatore.
In un mercato toro l'RSI si sposterà e oscillerà tra un range di supporto 40-50 e una zona di resistenza tra 80 e 90.

N.B.: ritengo che la zona di resistenza di ipercompratosi situi più propriamente tra tra 70 e 85


Per venire incontro ai cambiamenti nell'interpretazione dell'RSI (v. Oscillators can be use to forecast market trends) si possono utilizzare diversi sistemi. Un sistema particolarmente utile è utilizzare delle bande che in funzione del trend di mercato modificano le zone di ipervenduto e di ipercomprato.

In prorealtime è quello che va sotto il nome di Dynamic Zone RSI.



Dopo aver esaminato questo bizzarro RSI, e svariati tentativi (!), mi sono accorto, che le bande di oscillazione non sono altro che delle bande di bollinger (20/0.8) applicate all'oscillatore.


 
Ultima modifica:

Jolly Roger

L'eretico
Registrato
3 Febbraio 2009
Messaggi
4.137
Località
Vergate sul Membro
Un'interessante lettura per chi vuole approfondire lo studio dell'RSI è Trend Determination - a Quick, Accurate & Effective Methodology, di John Hayden.

Andrew Cardwell è invece colui che, approfondendo lo studio dell'RSI di Wilder, ha "scoperto" le possibilità insite nell'analisi dell'rsi per la determinazione del trend.

Notte :)
 

Jolly Roger

L'eretico
Registrato
3 Febbraio 2009
Messaggi
4.137
Località
Vergate sul Membro
Come è noto l'indicatore RSI è calcolato sulla base del close di regola.

Questo significa che possono esserci anche delle variazioni considerevoli tra il CLOSE e l'HIGH o il LOW della barra di riferimento.

Ecco un simpatico modo per prorealtime per creare un grafico "quasi candlestick" dell'rsi.

http://hk-lisse.over-blog.com/article-30329141.html


io ho preferito delle barre uniche omogenee senza shadows in evidenza
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto