Incisioni antiche e moderne: Galleria di immagini (1 Viewer)

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
UKIYOE-41
-
Hiroshige
(fine)
Dalle Cento vedute di Edo, 1857.

hiro237.jpg


Scena serale a Saruwaka, ōban verticale.
Una scena di movida della Tokyo dell’epoca: Saruwaka-machi, una strada costellata di teatri kabuki e case del tè.

hiro238.jpg


Fuochi d’artificio a Ryōgoku, ōban verticale.

hiro_jp188.jpg


Nel quartiere dei tintori a Kanda, ōban verticale.
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
UKIYOE - 42
-
Siamo ormai quasi alla fine del percorso.
Oggi vorrei proporvi qualcosa di insolito. Le immagini che pubblico qui sono tratte ancora una volta dal sito di Lella e Gianni Morra, di cui ho già parlato un paio di volte, ed ho potuto vederle a Milano all’ultima Mostra del libro antico e di pregio:
Stampe giapponesi, libri e antiquariato - Lella & Gianni Morra.

Per prima cosa, un trittico ōban (1904) opera di Migita Toshihide (1863-1925) che illustra un episodio della guerra russo-giapponese del 1904/5.

toshihide.jpg



Secondo, una stampa di Charles Bartlett (1860-1940), un pittore inglese che studiò a Parigi all’Académie Julien e poi girò mezzo mondo prima di stabilirsi alle Hawaii. Nel 1915 fu anche in Giappone, dove l’anno dopo pubblicò un album di stampe tratte dai suoi disegni, sei delle quali di soggetto giapponese come questa veduta di Kyoto del 1916.

bartlett.jpg



E per finire, una veduta dell’Isola Bella sul lago Maggiore (1928) opera di Hiroshi Yoshida (1876-1950). Oltre ai tradizionali soggetti giapponesi come il Fuji, Yoshida diede alle stampe anche vedute del Taj-Mahal, delle Alpi svizzere e del Grand Canyon.

yoshida.jpg


Le ultime due stampe sono classificabili come shin-hanga (“stampe nuove”), un termine coniato nel 1915 da un importante editore giapponese, Watanabe Shōzaburō, allo scopo di distinguerle dalle tradizionali stampe ukiyoe, considerate in Giappone un tipo di arte troppo commerciale e di massa. Il movimento fiorì nei primi decenni del XX secolo, e Bartlett e Yoshida furono due tra i suoi principali esponenti.
Per chi volesse approfondire l’argomento:
https://en.wikipedia.org/wiki/Shin-hanga
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
UKIYOE - 43
(epilogo)

-
Se il Giappone è noto come “il paese del sol levante”, ci sarà una ragione. Questa stampa notissima ne fornisce la spiegazione.

Utagawa Kunisada: Il sorgere del sole a Futamigaura, 1830-35 ca., ōban.

kunisada236.jpg


La veduta del sole che nasce a Futamigaura e inonda le due rocce cosiddette “marito e moglie” coi suoi primi raggi è da sempre una scena di buon auspicio. Il luogo è uno spazio sacro allo shintoismo, come indica anche la corda che lega le due rocce in un vincolo che gli abitanti mantengono ancora oggi con ogni cura.

A proposito: questo invece è Monet.

Monet-Claude-Rocks-at-Belle-ile-Sun.jpg
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
Sono venuto per caso a conoscenza che il comune di Gorlago (BG) organizza tutti gli anni, la settimana a cavallo tra fine maggio-inizio giugno, un Concorso Nazionale di Calcografia che l'anno scorso è giunto alla 25ma edizione. Il concorso è riservato agli studenti delle Accademie e scuole di Belle arti di tutta Italia.
Come prima considerazione, noto con piacere che le tecniche di incisione vengono ancora insegnate nelle Accademie. La cosa non mi sembrava così scontata, a me che non ho occasione di frequentare gli ambienti artistici.
Dal catalogo in pdf disponibile nel sito del comune:
Comune di Gorlago | Sito Istituzionale
che vi invito caldamente a scaricare noto poi che parecchi dei lavori mi sembrano degni di considerazione, anche se di nomi noti (almeno a me) ho trovato solo quello di Tetsuro Shimizu, vincitore del secondo premio nell'edizione 1991, la prima del concorso. Questa ad esempio è l'incisione di Nicholas Perra vincitrice dell'edizione 2015:

Perra_Nicholas__Sciame_AF_AT_2013.jpg


Facendo ulteriori indagini ho scoperto infine un paio di siti di associazioni (magari ce ne saranno altre) di incisori italiani, a giudicare dalle foto e dai dati anagrafici pubblicati tutti piuttosto attempati:
http://alincisori.altervista.org/index.php
Incisori Italiani
Della prima fa parte anche il Roberto Tonelli piacentino di cui si è parlato nel 3d dei mercatini.
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
Dopo otto mesi di post quotidiani, essendo un po' a corto di idee e di energie per il prosieguo, mi sembra giunto il momento di fare un consuntivo. In questi otto mesi il 3d ha spaziato da Dürer a Picasso, da Rembrandt a Goya a Paladino e ad altri meno noti. Mi sembra di aver fatto un discreto lavoro, soprattutto con le litografie di Munch e le stampe giapponesi. Dico ciò confortato dagli incoraggiamenti ricevuti in questi mesi da alcuni di voi.
Per il momento mi fermo qui, non prima di aver ringraziato utenti ed ospiti che hanno consentito al 3d di raggiungere le 10.000 visite, mentre per il futuro vedremo cosa inventarci :)

BUONA PASQUA A TUTTI!
 

baleng

Per i tuoi meriti dovrai sempre chiedere scusa
Registrato
1 Ottobre 2011
Messaggi
8.890
Località
veneto
Dopo otto mesi di post quotidiani, essendo un po' a corto di idee e di energie per il prosieguo, mi sembra giunto il momento di fare un consuntivo. In questi otto mesi il 3d ha spaziato da Dürer a Picasso, da Rembrandt a Goya a Paladino e ad altri meno noti. Mi sembra di aver fatto un discreto lavoro, soprattutto con le litografie di Munch e le stampe giapponesi. Dico ciò confortato dagli incoraggiamenti ricevuti in questi mesi da alcuni di voi.
Per il momento mi fermo qui, non prima di aver ringraziato utenti ed ospiti che hanno consentito al 3d di raggiungere le 10.000 visite, mentre per il futuro vedremo cosa inventarci :)

BUONA PASQUA A TUTTI!
Nel ringraziarti per la sfaticata, comunico che se tu forse non posterai per un po', io mi assento addirittura per un mese con pochissime possibilità di farmi vivo. Perciò ricambio gli auguri e li estendo a tutti coloro che leggono questa sezione.
Arrivederci a metà maggio.
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
Nel ringraziarti per la sfaticata, comunico che se tu forse non posterai per un po', io mi assento addirittura per un mese con pochissime possibilità di farmi vivo. Perciò ricambio gli auguri e li estendo a tutti coloro che leggono questa sezione.
Arrivederci a metà maggio.
Di nuovo Cuba? Buon viaggio.
 

sergio68

Guest
vecchio frank ha scritto:
Dopo otto mesi di post quotidiani, essendo un po' a corto di idee e di energie per il prosieguo, mi sembra giunto il momento di fare un consuntivo. In questi otto mesi il 3d ha spaziato da Dürer a Picasso, da Rembrandt a Goya a Paladino e ad altri meno noti. Mi sembra di aver fatto un discreto lavoro, soprattutto con le litografie di Munch e le stampe giapponesi. Dico ciò confortato dagli incoraggiamenti ricevuti in questi mesi da alcuni di voi.
Per il momento mi fermo qui, non prima di aver ringraziato utenti ed ospiti che hanno consentito al 3d di raggiungere le 10.000 visite, mentre per il futuro vedremo cosa inventarci :)

BUONA PASQUA A TUTTI!
Buona Pasqua anche a te e ancora grazie x questo 3d!
 

vecchio frank

could be worse...
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
2.321
Torno un attimo sul Concorso nazionale di calcografia indetto ogni anno dal Comune di Gorlago - BG (vedi post #464 del 13 aprile) per pubblicare qui le opere vincitrici dell'edizione 2013, che ho trovato in rete:

concorso-nazionale-di-calcografia-le-opere-dei-vincitori-446369.jpg


1° premio: Elena Di Carlo, Bambole 2, mm 148 x 214

concorso-nazionale-di-calcografia-le-opere-dei-vincitori-446370.jpg


2° premio: Andrea Giorgi, Senza titolo, mm 228 x 438
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto