Incisioni antiche e moderne: Galleria di immagini (2 lettori)

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
marino96a.jpg


Marino Marini:
Apparizione, 1969-70, acquaforte, 412 x 297 mm., tiratura 60 es., prova d’artista

marino96b.jpg


Marino Marini: Rappresentazione, 1969-70, acquaforte, 419 x 277 mm., tiratura 60 es., prova d’artista
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Ultime due incisioni di MarIno MARINI

marino97a.jpg


Scomposizione miracolo, 1969-70, acquaforte, 412 x 365 mm., tiratura 60 es., prova d’artista

marino97b.jpg


Cavaliere, 1970, acquaforte,305 x 270 mm., tiratura 45 es., prova d’artista (1° stato)
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
Si tratta di una serie di grafiche, in tutte le tecniche, realizzate tra il 1973 e il 1977 dopo la morte di Picasso, su iniziativa di Wieland Schmied, giornalista e critico d’arte tedesco che fu anche, dal 1978 al 1986, professore di storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Monaco di Baviera. Da allora, selezioni di queste grafiche sono state esposte qua e là per il mondo. Quelle che pubblico qui sono tratte del catalogo della mostra del 2001 Omaggio a Picasso presso la Fondazione Mazzotta di Milano, dove ho visto tante belle mostre, e che oggi purtroppo non esiste più (come spazio espositivo, intendo). Le opere, dove non specificamente indicato, sono tutte datate 1973 e intitolate Hommage à Picasso. Oltre alle incisioni che pubblico, in mostra c’erano tante litografie e serigrafie di autori come Warhol, Rosenquist, Oldenburg, Pistoletto, Hartung, Tapies, Lichtenstein eccetera eccetera…
In questa sede ne ho già pubblicate un paio nel 2016 (Chillida e Hockney, entrambe a pag.17, post n.169/170). Adesso andiamo con qualche altra...

30matta.jpg


Sebastian MATTA (1911-2002) Acquatinta a colori e impressione a rilievo, 62 x 68 cm.


31mirò.jpg


Joan MIRO’ (1893-1983), Pablo, 1971, Incisione a colori, 57 x 7 cm.
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
37bellmer.jpg


Hans BELLMER (1902-1975) Incisione, 32 x 24 cm.


56masson.jpg


André MASSON (1896-1987) Acquatinta colorata, 60 x 45 cm.
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
75hrdlicka.jpg


Alfred HRDLICKA (1928-2009) Incisione, 50 x 70 cm.



38hamilton.jpg


Richard HAMILTON (1922-2011), Picasso’s Meninas, incisione e acquatinta, 57 x 49 cm.


79schultze.jpg


Bernard SCHULTZE (1915-2005) Incisione a colori, 1974, 54,5 x 54 cm.
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
29manzù.jpg


Giacomo MANZU’ (1908-1991) Incisione a colori e acquatinta, 62 x 47,5 cm.


66schumacher.jpg


Emil SCHUMACHER (1912-1999) Incisione, 55 x 41 cm.
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
58wewerka.jpg


Stefan WEWERKA (1928-2013) Incisione a colori, 1972, 38 x 49 cm.


70altenbourg.jpg


Gerhard ALTENBOURG (1926-1989), Ariadne, 1973, xilografia a colori, 42 x 69 cm.
 

vecchio frank

have we done something wrong?
Registrato
8 Giugno 2016
Messaggi
1.869
Hommage à Picasso
-
Oltre alle opere dedicate dagli altri artisti a Picasso dopo la sua morte (vedi post n.1043 sopra), la mostra del 2001 presso la Fondazione Mazzotta comprendeva un gran numero di incisioni di Picasso stesso.
Questa è la più datata, nei prossimi giorni ne pubblicherò numerose altre.
Altre, naturalmente, se ne possono già vedere qua e là in questo 3d.

pp102.jpg


Les pauvres, 1905, acquaforte 236 x 180 mm

La produzione grafica di Picasso è una delle più importanti della storia dell’incisione, oltre che una delle più note del suo tempo. Georges Bloch censisce duemilaventidue opere grafiche originali su carta: incisioni su rame dal 1904 al 1972, litografie dal 1919 al 1930 e dal 1945 al 1962, incisioni su linoleum dal 1958 al 1963, perlopiù stampate in 50 esemplari. Le esigenze dell’incisore hanno fatto sì che, oltre ai vari “stati” iniziali, alcune incisioni non abbiano ricevuto il “bon à tirer” dal loro autore, mentre altre, destinate a essere stampate, non lo erano ancora al momento della sua morte, e perciò recano il timbro con la firma dell’artista. Nel corso della sua attività si sono succeduti vari e molteplici periodi, ciascuno connotato dal prevalere di una tecnica sull’altra. Fu il pittore Riccardo Canals a incoraggiare Picasso a dedicarsi all’incisione, ma del periodo spagnolo si conosce un’unica acquaforte, El zurdo (1899), colorata all’acquarello; fu solo dal momento in cui l’artista si stabilì al Bateau-Lavoir, nel 1904, che ebbe davvero inizio la sua opera incisoria con l’acquaforte Le repas frugal (vedi post n.25 a pag.3 di questo 3d). Queste incisioni, il cui stile è assimilabile alle opere pittoriche del periodo blu e rosa, saranno edite da Ambroise Vollard nel 1913 nei Saltimbanques, una serie di quattro acqueforti e dieci puntesecche del 1904-5, stampate in 279 esemplari (vedi post sopra per una di esse).
-
tratto da: Picasso incisore e illustratore, testo di Jean Bailly-Herzberg pubblicato nel catalogo della mostra "Omaggio a Picasso", Mazzotta 2001.
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 2)

Alto