IN OGNI CASO LA CAUSA DELLA RIVOLTA E' L'INUGUAGLIANZA (Aristotele) (1 Viewer)

DANY1969

Forumer storico
Registrato
23 Marzo 2009
Messaggi
20.839
Buongiorno famigerata famiglia :-o:D
Domani sarò assente tutto il giorno. :-o Ho ideato una nuova audace tecnica per la raccolta dei boletus e vorrei collaudarla. :-o
Secondo voi potrebbe funzionare :-?:specchio::help::d:
P.S. se le manydebts dovessero crollare... fatemi dei segnali di fumo :-o:rasta:
 

Allegati

Ranger

Piccolo Balilla
Registrato
4 Febbraio 2002
Messaggi
14.445
Località
Mar Adriatico
vi ricordate quando si inizio' a parlare del dl anticorruzione ....e l'incandidabilita' degli onorevoli condannati alle prossime elezioni ...... la politica scandalizzata ingoio' il rospo ma sentenzio :-non prima del 2018 .....e la severino zitta zitta disse intanto ce lo metto lo stesso (x il 2013)poi vediamo come si mette in parlamento :eek:

ebbene oggi che sta per essere approvata dalle due camere anche se con la fiducia etc etc......rischia di passare :bow:

Monti: 'Ci ho messo la faccia. La lotta alla corruzione è un fattore di crescita'. Il ministro della giustizia: 'Parlamento ha compreso il valore del ddl. Tempi stretti su incandidabilità dei condannati'

ha ragione , conta + questo che tanti indici economici .....poi c'è anche la corruzione quella "buona" chiamasi raccomandazione:wall: ...a quanti di noi ha intralciato il percorso di lavoro o escluso del tutto :wall::wall:

ngiorno' rekkie a monitor :D

merkati : sembra che inizi una certa euforia :eek: spritz 313 :-o

x tutti : proverbio del giorno : chi non beve in compagnia....deve guidare :D
 

Val

Torniamo alla LIRA
Registrato
25 Aprile 2012
Messaggi
27.661
Località
Lecco
Titolo: MF ANALISI: previsioni taroccate per fare cio' che non si puo'
Ora: 18/10/2012 08:04
Testo:
MILANO (MF-DJ)--Ci sono alcune bugie sui tassi di crescita dell'economia
che meritano la nostra attenzione. Sono quelle che da sempre
caratterizzano i documenti di finanza pubblica europea, specie da quando
sono stati introdotti limiti "costituzionali" all'incidenza di deficit e
debito pubblici sul prodotto interno lordo.
Ovviamente i governi europei hanno un incentivo in piu' nel sovrastimare
questa statistica cosi' importante: non solo per far bella figura sulla
loro capacita' di generare benessere, ma anche per evitare di mostrare
conti pubblici che non obbediscono alle regole fissate a Bruxelles. Quando
poi arriva una recessione grave, questi incentivi a "negare l'evidenza"
diventano ancora piu' ovvi. E non e' detto che siano cattive bugie, anzi.
� noto che per l'Italia, nel 2012, era prevista una crescita del pil
dell'1,2%, secondo i documenti ufficiali del 2011. Ora sappiamo che invece
il prodotto lordo si contrarra' di circa il 2,4%. Un errore di previsione
del 3,6% non e' nemmeno pensabile in cosi' breve tempo. C'e' della
politica dietro di esso. Cosi' come le stime attuali per il 2013, seppur
negative, sono probabilmente rosee. Basta guardare al riassunto fatto dal
centro studi di Confindustria dove si puo' vedere che Citigroup stima per
l'anno prossimo una contrazione ben piu' ampia, attorno al 2,2%, dello
0,2% previsto dal governo.
Che la Commissione europea non dica nulla al governo Monti su queste
previsioni di Pil poco verosimilmente rosee significa solo che c'e' un
accordo a livello europeo, e che in realta' tutti sanno benissimo che cosa
significherebbe correggerle al ribasso: meno entrate, piu' deficit e piu'
pressione politica (per esempio da parte della popolazione tedesca) per
maggiore rigore e dunquemaggiore austerita' e crescita negativa nei Paesi
in difficolta', aggravando la crisi. Gia', perche' e' noto a tutti che
l'austerita' e' recessiva, ma non si puo' dire perche' se lo dicessimo
dovremmo anche ammettere che il contrario dell'austerita' e' benefico per
l'economia. Quindi meno male che si mente: cosi' non siamo obbligati a
fare piu' austerita' a causa delle idiotiche regole di politica economica
che ci siamo dati.
E meno male che si mente anche per un altro motivo: ve lo immaginate
cosa succederebbe se Monti andasse oggi in televisione e dicesse alle
imprese italiane che la crescita 2013 non sara' negativa dello 0,2% ma,
per esempio, dell'1,5%? Quei pochi che vorrebbero ancora investire in
Italia non lo farebbero piu' ("con questa economia? perche' dovrei
scommettere sul futuro?"), lanciando una nuova, ennesima, spirale perversa
di dati pessimi, mancanza di fiducia, dati ancora peggiori e cosi' via.
Sorge pero' a questo punto un'innocente domanda: ma siamo sicuri che
mentire sia sempre la strategia giusta? Non e' che forse, non sentendosi
dire la verita', la societa' rischia di non cercare mai la giusta
soluzione? E non sarebbe meglio fare come fece Clinton, spiegare questi
numeri alla popolazione? E non ne guadagneremmo in termini di recupero di
quello che in Europa ormai non abbiamo piu', la credibilita' dei numeri e
dunque, in fondo, dei nostri governi?
Gustavo Piga
MF - Mercati Finanziari

(fine)
MF-DJ NEWS
1808:04 ott 2012
 
Ultima modifica:

alicetta

Molmed, boia chi la molla!!!
Registrato
24 Maggio 2011
Messaggi
4.944
Località
Nuku Hiva
Caro Babbo Natale, voglio una bici, un nintendo, un trenino, dei pokemon, un cane, un pony e una chitarra elettrica. Con amore, Tiburzio.
Caro "T I B U R Z I O" , non vorresti nient'altro, bastardo scroccone !!??? Quale infelice può mai chiamare suo figlio Tiburzio? In casa tua non frega un ***** a nessuno di te, vero????? B. Natale


Che differenza c'e' fra un cardinale che fa all'amore con Miss Italia e tu che fai all'amore con Miss Italia?

Se lo fa il Cardinale e' un peccato, se lo fai tu e' un miracolo!
 
Ultima modifica:

Giannigas

Forumer storico
Registrato
17 Settembre 2004
Messaggi
8.666
Località
Bologna
Caro Babbo Natale, voglio una bici, un nintendo, un trenino, dei pokemon, un cane, un pony e una chitarra elettrica. Con amore, Tiburzio.
Caro "T I B U R Z I O" , non vorresti nient'altro, bastardo scroccone !!??? Quale infelice può mai chiamare suo figlio Tiburzio? In casa tua non frega un ***** a nessuno di te, vero????? B. Natale
Io il mio l'ho chiamato Lorenzo... per il resto, le richieste sono identiche :-o:specchio:
 

Val

Torniamo alla LIRA
Registrato
25 Aprile 2012
Messaggi
27.661
Località
Lecco
...e così si completa il cerchio....in mano ai banchieri.....

Titolo: Politica: spunta Draghi per il Quirinale (MF)
Ora: 18/10/2012 08:35
Testo:
MILANO (MF-DJ)--Nella corsa alla successione di Giorgio Napolitano
potrebbe esserci il presidente della Bce, Mario Draghi.
Infatti, scrive Mf, il numero uno di Eurotower non solo e'
apprezzatissimo dal Pdl, ma rappresenterebbe anche la carta segreta per il
Quirinale del centrosinistra.
Un profilo come quello di Draghi potrebbe mettere d'accordo tutti, a
destra e sinistra, visto che nelle prime votazioni del presidente della
Repubblica serve la maggioranza dei due terzi. Per il Colle, infatti,
sarebbe meglio cercare un uomo super partes.
red/bca
(fine)
MF-DJ NEWS
1808:35 ott 2012
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto