Il miglior trading system trend following che io conosca (1 Viewer)

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Le analisi tecniche condotte sui titoli, seppure espresse con modalita' di espressione "raccapriccianti" - l'aggettivazione non e' mia, ma dell'economista che appare a Ballaro' e che modera il sito voice of Amerika - contengono delle importanti evidenze empiriche, la prima delle quali, sulla quale tutti conveniamo, e' che in borsa bisogna seguire i trend.

Perche' allora il 95% dei piccoli investitori privati che si propone di inseguire i trend consegue rendimenti inferiori al rischio assunto (sottoperforma i benchmark)? Che sia forse sbagliato inseguire i trend ? Sicuramente non puo' essere sbagliato inseguire i trend, semmai cogliendo l'abbinamento dei trend anche a delle logiche opposte contrarian su altri frame piu' estesi. Non vorrei tuttavia ritornare sull'importanza sul momentum, fenomeno su cui mi pare tutti conveniamo, ma quanto segnalare l'importanza di inseguire il trend giusto, ovvero il trend piu' importante. Chi meglio di tutti puo' conoscere il trend di un titolo se non il broker stesso che legge i bilanci, parla al telefono con l'amministratore delegato, incontra periodicamente l'IR, e' a conoscenza dei progetti commerciali e dei segreti industriali dell'azienda su cui chi investito ?

Utilizzando dei dati pubblici, come possiamo sfruttare l'inseguimento del trend da parte di coloro che fanno per davvero il trend ?
 
Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Ne ho visti molti di questi grafici, prima di formarmi questa convinzione che vado esprimendo.
Prendiamo ad esempio questo grafico in basso: a me pare che sia il prezzo ad inseguire il trend dettato dal consensus dei broker, e non viceversa.
 

Allegati

Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Si potrebbe obiettare che la regola del trading system di inseguire i trend dettati dai broker sia valida solo per i titoli a media e piccola capitalizzazione, sui quali i broker possono certamente orientare i trend successivi con la loro stessa azione sul mercato. Si potrebbe allora suggerire l'ipotesi alternativa che sui titoli a grande capitalizzazione il prezzo sia fatto dal mercato, e non da una setta di pochi operatori.

Diventa quindi necessaria testare l'ipotesi sui titoli davvero "big", che in Italia sono davvero pochissimi: Eni, Generali, UC, Intesa. Parto dal primo, che contribuisce per il 18% a spiegare le variazioni della borsa italiana.

Si puo' evidenziare che il titolo e' in deciso trend buy, perche' su 38 analisti intervistati ben 22 suggeriscono di comprare il titolo ENI.

La media del prezzo atteso, cioe' il cosiddetto "prezzo obiettivo" o "target price" e' di 19,49 Euro, ben superiore al prezzo attuale di 18,51 Euro.

Allego anche i dati, cosi' potete verificare da voi stessi l'esistenza di questo fenomeno di trend following.
 

Allegati

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Al contrario di Eni - dove le indicazioni del trading system sono per il buy - questo indicato appresso e' invece un titolo italiano a larghissima capitalizzazione. Oggi come oggi il TS non suggerisce di comprare, perche' su 39 analisti professionisti ben 14 consigliano di venderlo. Il target price attuale e' di circa 13 rispetto ad un prezzo di riferimento di venerdi' che era di 13,46.
Non faro' il nome di questo titolo per non portare jella a chi lo detiene in portafoglio :lol: e quindi permettetemi di non postare pubblicamente il file Excel con i dati storici, grazie ai quali si potrebbe facilmente individuarlo. Lascero' solo l'indizio che si tratta di un titolo italiano di assicurazioni e chi fosse davvero interessato ai dati potrebbe sempre riceverli da in MP.

In conclusione, dopo questa prima carrellata, la regola di partenza del trading system trend follower migliore che io conosca e' la seguente:

- compra quando il prezzo e' sotto il target della media delle indicazioni di prezzo degli analisti professionsti

- vendi quando il prezzo e' sopra questo target
 

Allegati

Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
In conclusione, dopo questa prima carrellata, la regola di partenza del trading system trend follower migliore che io conosca e' la seguente:

- compra quando il prezzo e' sotto il target della media delle indicazioni di prezzo degli analisti professionsti

- vendi quando il prezzo e' sopra questo target
Se alla regola di partenza si applicano alcune implementazioni specifiche per tagliare la volatilita' e contenere il rischio, questi sono i risultati del trading system in una versione seguita a mercato con denaro reale (no backtesting, solo trade reali):


Trading system Brokers following

Utile netto annuo 52,37 %
Sharpe 5,96
Omega 3,76
MDD -6,5 %

Seguire i broker che fanno il mercato con i loro continui "buy" and "sell" e' indubbiamente uno dei migliori trading system follower che io abbia mai potuto seguire. Per chi volesse indagare l'argomento(ma non per curiosare), potrei mettere gentilmente a disposizione tutto il mio database di consigli dei broker dal 2006 ad oggi per tutti i titoli italiani.
 

Allegati

Daee

Forumer storico
Registrato
23 Luglio 2002
Messaggi
11.640
un gestore mio amico sta usando un ts che tiene conto assieme ad altri aspetti ancge le raccomandazioni degli analisti. non so come stia andando, però lo usano
 

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Come lo implementi?
Dedichi una porzione di capitale,magari diversa ma costante, per ogni titolo sotto osservazione?
Per "vendere" intendi flat o short?


Per quanto riguarda il predicato "vendere" nel trading system broker following e' chiaro che in una fase come l'attuale di "risk on" il long paga molto di piu' dello short, per cui attualmente uso la strategia solo in un senso: compro e dopo l'exit point del trade rimango flat. Ho precisato nel post precedente che l'incrocio del prezzo con i prezzo obiettivo e' una regola di partenza di un possibile trading system, che puo' venire affinata successivamente con gli studi e le indagini sui dati.

In realta' con i soldi reali uso un'applicazione leggermente diversa di questo trading system che ho presentato, piu' concentrata sull'effetto reputazione. E' infatti evidente che ricercando trading system estremamente performanti occorra volgere lo sguardo soprattutto verso la reputazione.

Faccio un esempio unico per rendere chiaro l'effetto reputazione

Blomberg equipesa le raccomandazioni dei broker nel foglio Excel che ho allegato, e non puo' fare diversmaente perche' deve rispettare la par condicio tra i propri clienti. Tutti i clienti pagano gli affitti delle postazioni e tutti i clienti debbono avere la stessa importanza. Noi piccoli, che siamo scevri da condizionamenti commerciali, non possiamo ignorare che se una raccomandazione come un possibile BUY su ENI parte dal Goldman Sachs o da Jp Morgan non ha la stessa efficacia predittiva di un buy che parte dalla Sim Mario Rossi di Milano che ha quattro impiegati messi in croce, due COCOCO e due analisti Junior che guadagnano 20000 Euro all'anno.

La reputazione e' tutto, sia negli affari ma anche nella vita.
 

ender85

Forumer attivo
Registrato
1 Marzo 2009
Messaggi
457
Località
Torino
Per chi volesse indagare l'argomento(ma non per curiosare), potrei mettere gentilmente a disposizione tutto il mio database di consigli dei broker dal 2006 ad oggi per tutti i titoli italiani.
Sarebbe fantastico PAT, con amibroker si potrebbe realizzare il backtest del portafoglio completo e valutare i risultati.
 

Imar

Forumer attivo
Registrato
30 Gennaio 2009
Messaggi
944
In conclusione, dopo questa prima carrellata, la regola di partenza del trading system trend follower migliore che io conosca e' la seguente:

- compra quando il prezzo e' sotto il target della media delle indicazioni di prezzo degli analisti professionsti

- vendi quando il prezzo e' sopra questo target

Ottimo spunto PAT, sarei interessato anch'io ad un serio backtesting (più facile con Amibroker, ma possibile anche in altre piattaforme).

Dato che come sai (ma come avrai fatto a saperlo, dato che all'epoca l'informazione non era pubblica... :-?:-?) l'argomento è molto vicino ad questioni che ho seguito professionalmente, posso dirti che i risultati mi stupiscono molto.

Tra l'altro, se si guarda su SSRN vi sono diversi studi sulla capacità predittiva degli analisti, e si nota che - more often than not - gli analisti "seguono" i movimenti, non li guidano.
Questa, per la verità, era anche la conclusione a cui ero arrivato dalla precedente esperienza sul campo.

Ma se i risultati dicono il contrario.... ci inchiniamo ai risultati. :bow::bow:

Posso chiederti se/perchè sei passato al trading in tempo reale senza un adeguato back-testing, dato che hai il database necessario??


PS è anche un esempio di regole costruite su input "non di prezzo"di cui si parla nel thread Overfitting.... :cool::cool:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto