Il Komunismo nasce dall'ignoranza (3 lettori)

Lucia

samir
Registrato
17 Febbraio 2008
Messaggi
131
io aggiornerei il titolo

da cosa nasce la dittatura ...sarebbe più attuale
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.729
Località
Via Lattea
Ieri ho scoperto una canzone country su Twitter.


Carson Robison - I'm No Communist

We're living in a country that's the finest place on earth
But some folks don't appreciate this land that gave them birth
I hear that up in washington they're having an awful fuss
'Cause communists and spies are making monkeys out of us

The bureaus and departments have been busy night and day
They're figuring out just how we gave our secrets all away
And congress has appointed a committee so they said
To find out who's american and who's a low-down red.

They call them up to washington to speak for uncle sam
But when they ask them what they are, they shut up like a clam
I wish they'd take and put me on the witness stand today
I'd yell so loud old stalin could hear me all the way

I'm no communist, and I'll you that right now
I believe a man should own his own house and car and cow
I like this private ownership, and I want to be left alone
Let the government run its business and let me run my own

Our government is bigger than it ever was today
The more they hire to work for it, the more they have to pay
Our public servants should be proud and honest you would think
Instead of taking bribes and dressing up their wives in mink

The taxes keep on going up of that there is no doubt
But still they just can't take it in as fast as they dish it out
Our national debt is monster size and growin' every day
Our children's children, still unborn are gonna have to pay

Our dollar used be the soundest money on this earth
But now two bucks won't even buy a good old dollar's worth
Unless we stop inflation and take care of what we've got
The communists may win the fight and never fire a shot
I'm no communist, and I'll you that right now
I believe a man should own his own house and car and cow
I like this private ownership, and I want to be left alone
Let the government run its business and let me run my
 

lincoln

Forumer storico
Registrato
7 Agosto 2012
Messaggi
4.692
Our national debt is monster size and growin' every day
Our children's children, still unborn are gonna have to pay


questo in che anno? :-D
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.729
Località
Via Lattea
Our national debt is monster size and growin' every day
Our children's children, still unborn are gonna have to pay


questo in che anno?:-D
Una sessantina d'anni fa, credo.

Dopo la seconda guerra mondiale è sceso (in rapporto al PIL) per un bel po' di tempo.
Adesso sembra volersi ispirare dai valori italiani, ma almeno da quelle parti non c'è una distribuzione demografica come da noi, quindi è un po' più sostenibile.
1640095435670.png
 

los pollos cuchillos

Nuovo forumer
Registrato
1 Febbraio 2022
Messaggi
42
Chiediamoci pero' 3 cose:
1. ok, il comunismo ha fallito, pero' e' giusto che ci siano individui che arrivino a possedere 100 miliardi di dollari e oltre?
Cioe' una cifra che una persona media spenderebbe in 70.000 vite.

2. Sono veramente tutti meritati o sono frutto di clamorose inefficienze di mercato?

3. Troppa concentrazione di ricchezza non altera la concorrenza che e' un valore fondante dell'economia di mercato?
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
24.729
Località
Via Lattea
Chiediamoci pero' 3 cose:
1. ok, il comunismo ha fallito, pero' e' giusto che ci siano individui che arrivino a possedere 100 miliardi di dollari e oltre?
Cioe' una cifra che una persona media spenderebbe in 70.000 vite.

2. Sono veramente tutti meritati o sono frutto di clamorose inefficienze di mercato?

3. Troppa concentrazione di ricchezza non altera la concorrenza che e' un valore fondante dell'economia di mercato?
1. Ma parli del Boss del Vaticano, o anche di gente che ha inventato, creato e lavorato, senza promettere benefìci nell'aldilà, per arrivare a 100 miliardi?
Per me è giusto: se una persona non dà valore al proprio tempo libero, se dà valore ai soldi, se è capace, se si arricchisce onestamente (senza evadere, senza uccidere sindacalisti, rispettando le leggi anti-inquinamento ecc.), non vedo perché ci dovrebbe essere un limite. Tanto ci penseranno i suoi eredi a dissipare tutto.

2. Un mercato sano ha bisogno di autorevoli autorità antitrust, non di intervento statale distorsivo.

3. Vedi il punto 2 per la concentrazione di business; per l'arricchimento personale, vedi il punto 1.
 

los pollos cuchillos

Nuovo forumer
Registrato
1 Febbraio 2022
Messaggi
42
1. Ma parli del Boss del Vaticano, o anche di gente che ha inventato, creato e lavorato, senza promettere benefìci nell'aldilà, per arrivare a 100 miliardi?
Per me è giusto: se una persona non dà valore al proprio tempo libero, se dà valore ai soldi, se è capace, se si arricchisce onestamente (senza evadere, senza uccidere sindacalisti, rispettando le leggi anti-inquinamento ecc.), non vedo perché ci dovrebbe essere un limite. Tanto ci penseranno i suoi eredi a dissipare tutto.
Conosci qualcuno che si e' arricchito onestamente? Sto leggendo un libro di Caprarica, i granduchi di soldonia. Sono arrivato a Roman Abramovich.
Sai che faceva da giovane? Il commesso in un negozio di giocattoli. A casa sua usava i chiodi come attaccapanni, non aveva neanche le sedie in cucina, usava delle casse. Poi un giorno e' stato licenziato perche' il negozio era in crisi a causa della concorrenza cinese.
10 anni dopo poteva comprarsi mezza Mosca dopo essere entrato nel cerchio magico di Yeltsin che stava privatizzando (leggi svendendo) le aziende statali. Se vuoi leggi il libro ma ti dico che finora non ho trovato miliardari puliti, se non e' corruzione e' evasione o frode.

2. Un mercato sano ha bisogno di autorevoli autorità antitrust, non di intervento statale distorsivo.
Ammettiamo che si possa diventare miliardari onestamente. Sei sicuro che lo stato non sia complice in qualche modo?
Prendiamo Bill Gates, che e' stato il piu' ricco molti anni di fila. Cosa sarebbe Microsoft senza la strenua difesa dei brevetti da parte degli Usa?
O la Coca Cola? O la Nutella? Tutti prodotti buoni, ma non si puo' dire insuperabili, anzi, spesso la concorrenza fa meglio.
Se abbiamo accettato la deregulation perche' lo stato deve impedire alla concorrenza di copiare spudoratamente?
Quello si permetterebbe ai mercati di auto-regolarsi e non ci sarebbero centri di accumulazione e potere garantiti dallo stato.
Guarda ora i vaccini, prodotti grazie a ingenti contributi statali. Mica li rendono liberi i brevetti.
Le autorita' antitrust ci sono. Piu' che fare il solletico a questi giganti non mi sembrano tanto utili.

3. Vedi il punto 2 per la concentrazione di business; per l'arricchimento personale, vedi il punto 1.
Mah, secondo me per un miliardario non valgono le stesse regole di noi mortali, anche se si fosse arricchito onestamente.
Troverebbe il modo di fare pressione ai giudici per avere sentenze favorevoli attraverso il suo giro di amici altolocati.
Uno su tutti Berlusconi.

Quindi la mia idea e': siccome non e' possibile controllare se uno diventa ricco onestamente e comunque anche se fosse crea distorsioni a mercato e stato di diritto, occorre porre un limite a quello che una persona puo' accumulare. Anche milioni, ma non miliardi.
E' proprio un'eresia far diventare Facebook, Amazon and company delle societa' ad azionariato diffuso che non possono superare una certa quota di mercato?
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 3)

Alto