Ieri sera ho visto Alan Parsons (1 Viewer)

Luca

Forumer storico
Registrato
31 Dicembre 2001
Messaggi
1.115
Località
Roma
Non so quanti conoscono in Italia la musica di Alan Parsons. E' sicuramente un genere di "nicchia" rispetto alla gran parte della musica contemporanea.
Lui è un autore che ha cominciato negli anni '70 come ingegnere del suono in vari gruppi emergenti tra cui i Pink Floyd.



Con loro ha curato in particolare due album di successo come 'Atom Heart Mother' e soprattutto 'Dark Side of the Moon' che è poi diventato un album leggendario.
Dopo il successo ottenuto ha deciso di creare un suo gruppo musicale denominato 'The Alan Parsons Project', chiamando a se svariati musicisti tra cui Andrew Powell (affermato direttore d'orchestra e compositore), il suo amico Eric Woolfson (cantante e compositore) ed altri tra cantanti, chitarristi, batteristi, ecc.

Il suo album d'esordio è stato 'Tales of Mystery and Immagination' (1976), vero capolavoro basato sui racconti di Edgar Allan Poe e ricco di atmosfere misteriose ed inquietanti in cui l'introduzione vocale all'inizio del disco appartiene addirittura ad Orson Wells.



Da li ha proseguito con 'I Robot' basato questa volta sui racconti di Isaac Asimov e sull'inquietante rapporto, proiettato nel futuro, tra l'uomo e il mondo dei robot.



'Pyramid' invece è frutto dei misteri delle piramidi e su una ipotetica civiltà aliena che avrebbe influenzato quella egizia.
In pratica tutti i dischi che ha pubblicato rappresentano un vero e proprio viaggio onirico ogniuno con un tema differente ma con un'unico filo conduttore: il mistero e la fantasia.
Di seguito dopo altri album come 'Eve' e 'The Turn of a Friendly Card' arriviamo ad 'Eye in the Sky' (anno 1982) che gli ha dato il successo a livello mondiale e non solo per un pubblico di appassionati.
Non voglio proseguire con l'elenco degli album perchè sono ancora tanti e altrettanto interessanti ma volevo aggiungere che nel 1985 ha anche lavorato alla colonna sonora del film 'LadyHawke' di Richard Donner e con Michelle Pfeiffer come protagonista.

Attualmente il 'Progetto' si è sciolto. Eric Woolfson si stà dedicando da solo alla realizzazione di musical per il teatro, mentre Andrew Powell credo stia proseguendo con la sua carriere di direttore d'orchestra.
E' rimasto così Alan Parsons, instancabile, con il suo gruppo di musicisti. Ha pubblicato in seguito altri album e realizzato vari tour in tutto il mondo, ed in particolare quello attuale legato al suo ultimo disco 'A Valid Path'.

Devo dire la verità, quando ho deciso di vedere il suo concerto quì a Roma l'ho fatto soprattutto per la curiosità di vedere finalmente questo artista dal vivo, credo di appartenere alla categoria dei 'Parsoniani' d.o.c. (in genere di una fascia d'età dai 30 ai 50 anni) cioè di quelli che sono rimasti subito affascinati dalla sua musica e con essa sono cresciuti.



Mi aspettavo un concerto un pò freddino (stile anglosassone come lo è lui) e tecnicamente non eccezionale, anche perchè riprodurre una musica così particolare dal vivo non è cosa semplice.
Invece mi sono ritrovato (e non solo io) a spellarmi letteralmente le mani con gli applausi e a intonare cori (Alan, Alan...), quasi da stadio, in direzione del palco.
Ha iniziato con il brano iniziale di 'I Robot' e proseguito saltando da un disco ad un altro fino ai brani del nuovo disco (frutto di nuove sperimentazioni sonore) per poi ritornare di nuovo al passato.
Alla fine del concerto, solo apparentemente concluso, dopo lunga invocazione da parte nostra, è ritornato suonando altri brani tra cui 'Old & Wise' (dedicato per l'occasione al Papa Giovanni Paolo II), 'Games People Play', 'Sirius', 'Eye in The Sky' (in cui si è toccato l'apice dell'entusiasmo!) ed altri ancora.
In conclusione, oltre 2 ore di concerto tecnicamente ben eseguito con emozioni a non finire.
Consiglio a tutti di andare a vedere il suo concerto (oramai è rimasto solo Rimini e Verona) e di provare un pizzico di nostalgia sulle note di 'Eye in The Sky'.

-------------------------------------------------------------------------------------

Ricordo le date del Tour che stà passando in Italia questa settimana:

11 Aprile: Napoli - Teatro Augusteo

12 Aprile: Roma - Gran Teatro

14 Aprile: Rimini - Velvet Rock Club

15 Aprile: Verona - Gate 52

-------------------------------------------------------------------------------------

A tutti i 'Parsoniani' d.o.c. (e non) auguro buon divertimento :)


Sito ufficiale: http://www.alanparsonsmusic.com
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto