http://www.youtube.com/watch?v=6UtjE3h-l (1 Viewer)

Saunders

Member
Registrato
11 Luglio 2008
Messaggi
5.004
Ormai in Italia le cose succedono solo se le mostra la tv, le migliaia di casi precedenti non esistono :-o
 

Saunders

Member
Registrato
11 Luglio 2008
Messaggi
5.004
purtroppo prima non potevo neanche concepire che un figlio venisse strappato dalle mani di chi gli vuole bene.:(
Eppure di bambini tolti alle famiglie ce ne sono a migliaia, lo sappiamo benissimo, e -senza star qui a discutere sul voler bene o meno che altrimenti non se ne esce- per i bambini non è mai una cosa piacevole. E quando succedono queste cose non è che arriva un avviso ai genitori "consegnateci il bimbo alla caserma xy, siamo aperti al pubblico dal lunedi al venerdì,orario 09.00-13.00". No, non funziona così e, anzi, in determinate situazioni ambientali frutto di realtà degradate, onde evitare fughe dei genitori con sottrazione del minore soggetto del provvedimento, non di rado si procede con autentici blitz mattutini :(
 

Claire

ἰοίην
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
49.187
Località
Il mondo dei sogni
Il problema in quel caso, da quel che ho capito è che questo bambino viveva bene con la zia, a scuola non aveva problemi.
E che l'intervento delle forze dell'ordine in quel modo è giustificato solo in caso di grave pericolo per il bambino stesso.
E, infine, che al padre hanno permesso di riottenere la custodia del figlio, motivandola con la PaS che è un falso, una falsa "malattia" che non ha rilevanza scientifica, che "giustifica" una condotta così violenta su un bambino innocente.
Ammettiamo pure che esista questa PaS.... Chi dei due soffre di più ora?
Il padre affetto da PaS, adulto o il piccolo di soli 10 anni al quale è stata fatta violenza in quel modo? E con quale criterio si affida un bambino ad un padre in quel modo???? Che gioia sarà per il figlio stare con suo padre, dopo un simile trattamento?
 

pacu83

NON SONO STATO IO...
Registrato
28 Marzo 2010
Messaggi
2.734
Il problema in quel caso, da quel che ho capito è che questo bambino viveva bene con la zia, a scuola non aveva problemi.
E che l'intervento delle forze dell'ordine in quel modo è giustificato solo in caso di grave pericolo per il bambino stesso.
E, infine, che al padre hanno permesso di riottenere la custodia del figlio, motivandola con la PaS che è un falso, una falsa "malattia" che non ha rilevanza scientifica, che "giustifica" una condotta così violenta su un bambino innocente.
Ammettiamo pure che esista questa PaS.... Chi dei due soffre di più ora?
Il padre affetto da PaS, adulto o il piccolo di soli 10 anni al quale è stata fatta violenza in quel modo? E con quale criterio si affida un bambino ad un padre in quel modo???? Che gioia sarà per il figlio stare con suo padre, dopo un simile trattamento?
il male sta appunto nel vedere che il bimbo nn ci voleva andare.:(
 

doncraudio

intellettuale stronzissimo
Registrato
18 Febbraio 2007
Messaggi
7.333
Felicità raggiunta, si cammina
per te sul fil di lama.
Agli occhi sei barlume che vacilla,
al piede, teso ghiaccio che s'incrina;
e dunque non ti tocchi chi più t'ama.

Se giungi sulle anime invase
di tristezza e le schiari, il tuo mattino
è dolce e turbatore come i nidi delle cimase.
Ma nulla paga il pianto del bambino
che fugge lo sbirrone tra le case.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto