Ho visto Blade Runner 2049 e ne ho tratto alcuni spunti di dibattito pubblico (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
19.913
Località
Via Lattea
Torniamo in topic.
Si parlerà di Joi (Ana De Armas), ma anche della (giovane) Michelle Pfeiffer e di Monica Bellucci.

Presto o tardi.

joi.jpg


MP1.gif


MB.jpg
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
19.913
Località
Via Lattea
Torniamo a bomba.

Il mio - semplice - dubbio, a proposito di Joi, è il seguente.

Fatti (sia pur oggettivi, ma con implicazioni estese globali)
Vedo "Blade Runner 2049" e questa graziosa moretta con la frangetta (fa anche rima) mi pare davvero perfetta (tre su tre!).
Mi piacque anche Michelle Pfeiffer, che ha lineamenti punto diversi ma non è di Vancouver, e che la mia stima potrebbe riscuoter (sempre per fare rima).
Nello star-system, ai più pare strano, ma a me non piace Monica Bellucci, per la quale non spreco nemmeno una rima.

Dubbio
Con la potenza di calcolo dei computer in continuo sviluppo, così come nella loro capacità di raccogliere quantità sempre più Big di Data, è pensabile che un domani il mio vissuto, anzi il vissuto di qualunque individuo possa essere in qualche modo codificato, fino ad arrivare a prevedere quale figura femminile (o maschile) mi possa far cadere all'istante la mascella dall'ammirazione?



Cambiando genere di umano: a Saunders piaccion due soggetti che trovo apprezzabili ma che non mi fanno cadere la mascella: Julianna Margulies e Patsy Kensit.
E' possibile trasformare la sua (di Saunders, quindi Sua) vita in un insieme di 0 e 1 in modo che un computer artificialmente intelligente possa dirci, con una possibilità trascurabile di errore (<0,1%) se una data persona lo possa colpodifulminare?

jm.jpg


patsy.jpg
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto