HEDGE FUNDS: per chi desidera iniziare a comprenderli

Discussione in 'Piazza Affari - Indici, futures, ETF, ETC' iniziata da giuseppe.d'orta, 7 Giugno 2002.

    7 Giugno 2002
  1. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Mi rendo conto che affibbiare ad altri le nostre incapacità, o semplicemente le nostre tensioni momentanee, sia comodo, ma non è possibile continuare a parlare in questa maniera di strumenti di cui si sa poco o nulla.

    Gli hedge funds sono i veri fondi comuni, altro che quelle fetecchie che vi vendono la banca o il piazzista finanziario che viene a casa.

    Per chi desidera comprendere davvero cosa siano gli hedge funds, lasciando perdere le tante storielle che si raccontano (quanti di voi sanno che alcune categorie di hedge funds sono meno rischiose dei fondi della banca sotto casa?) suggerisco la lettura di un libro uscito da poco.


    [​IMG]

    Hedge Funds
    Investire per generare rendimenti assoluti
    di Filippo Stefanini e Davide Nichele
    Il Sole 24 ORE


    L'accentuata volatilità dei mercati dei capitali e le crescenti difficoltà nell'effettuare previsioni sui loro comportamenti hanno, negli ultimi anni, disorientato gli investitori e reso più difficili le loro decisioni di portafoglio, provocando al contempo un progressivo spostamento verso prodotti di risparmio gestito e strumenti finanziari innovativi, potenzialmente in grado di offrire una remunerazione maggiore.

    All'interno di questo trend si inscrive il forte interesse suscitato recentemente anche nel nostro paese da strumenti come gli hedge funds, mediamente più rischiosi ma in grado di dare un rendimento assoluto, indipendente dall'andamento dei mercati azionari e obbligazionari.
    Il fermento accesosi intorno a questi strumenti ha coinvolto anche i principali gruppi bancari del nostro paese, desiderosi di ampliare la gamma di prodotti offerta alla clientela e di fronteggiare adeguatamente le pressioni competitive provenienti dall'esterno.

    Non si tratta infatti di prodotti che rappresentano una moda passeggera, di cui si parla solo quando i mercati azionari sono in ribasso, ma di una vera e propria asset class che sta trovando rapidamente spazio nei portafogli di investimento della clientela istituzionale e privata ad elevato patrimonio, grazie ad alcune caratteristiche strutturali e operative che li rendono particolarmente adatti ad essere inseriti in un portafoglio ben diversificato.

    Come fossero la Formula 1 dei fondi di investimento, gli hedge funds sono guidati da abili gestori, che, come bravi piloti, si muovono abilmente lungo le strette curve di quei circuiti automobilistici che, oggi più che mai, sembrano divenute le Borse mondiali.



    http://www.shopping24.ilsole24ore.com/catalog/Product.jhtml?PRODID=911360&CATID=1221557
     
  2. 7 Giugno 2002
  3. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
  4. 7 Giugno 2002
  5. MaxT

    MaxT New Member

    Registrato:
    3 Gennaio 2001
    Messaggi:
    16
    ho letto anche " altrove " questo thread :) .
    oltre all' argomento in generale ( di solito poco trattato ), qual ' è la cosa che ritieni più interessante di questo libro?
    ciao
     
  6. 7 Giugno 2002
  7. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    La cosa interessante è proprio l'avere a disposizione 230 pagine (in italiano) che spiegano tanto.

    Io stesso, che pure non ero proprio a zero sul tema, ho trovato indicazioni su aspetti di cui non ero a conoscenza.
     
  8. 7 Giugno 2002
  9. MaxT

    MaxT New Member

    Registrato:
    3 Gennaio 2001
    Messaggi:
    16
    prendo nota :)


    Complimenti per la copertura del web ( ormai hai superato gli operatori telefonici in quanto a copertura :D )
     
  10. 7 Giugno 2002
  11. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494


    Comunque, ci sono siti la cui copertura è pressoché inutile, ed altri dove si riesce a discutere, data l'assenza di tifosi e di fetecchia-guru: IO è uno di questi ultimi.
     
  12. 7 Giugno 2002
  13. Max Breakeven

    Max Breakeven New Member

    Registrato:
    22 Agosto 2001
    Messaggi:
    249
    Località:
    Roma
    la mia opinione

    Gli Hedge Funds (hedge in inglese significa copertura) non sono di per sè la soluzione unica ed ottimale per ogni investitore o, più in generale, per ogni esigenza di investimento.

    In altre parole, non credo si debba considerarli alla stregua della soluzione per evitare un cattivo investimento.

    In primissima analisi, credo vada detto che si tratta di strumenti ad alto rischio e che non tutti (e non sempre) riescono a raggiungere i risultati attesi.

    Come evidenziato da Voltaire, l'aspetto gestionale (o meglio il rischio-gestore) è in questo caso molto rilevante e, mi permetto di dire, non è vero che tutti i gestori di tale particolare categoria di "fondi" siano "bravi".

    Un aspetto interessante è certamente quello di poter attivare in modo sistematico operazioni finanziarie che permettano di lucrare guadagni anche in periodi di flessione dei mercati azionari.

    Un altro è che devono "garantire un ritorno assoluto".

    Da questo però a dire che gli hedge siano superiori ai mutual funds ... beh credo che la relazione non sia né così immediata né così lineare. Certo è che i primi sono poco dipendenti dalle fasi di mercato (rialzo o ribasso che sia), e non vi è dubbio che in fasi di incertezza come quella attuale raccolgano un grande interesse.

    Attenzione però, anche in questo caso non si tratta di una panacea, ma di una precisa scelta di investimento che deve essere valutata in tutte le sue componenti di rischio, opportunità, costi ed obiettivi.

    a presto

    Max
     
  14. 8 Giugno 2002
  15. alan1

    alan1 New Member

    Registrato:
    2 Gennaio 2001
    Messaggi:
    3.264
    Re: la mia opinione

    Permettimi Max di non essere daccordo con alcune indicazioni quì postate,

    premetto che io utilizzo strategie Hedge di vario tipo, una in particolare di mia invenzione l'ho divulgata ed ora è utilizzata con successo da diverse persone,

    Il problema degli Hedge fund in realtà è che sotto questa voce vengono inseriti tutti i fondi non "tradizionali" e buona parte di questi sono tutt'altro che "Hedge",
    il legislatore italiano poi ha peggiorato l'informazione definendoli praticamente fondi a rischio,
    in realtà lo scopo principale degli Hedge è quello di aumentare l'efficienza, non già aumentando le performance, ma riducendo drasticamente il rischio,
    credo sia più che opportuno che l'investitore si documenti per capire cosa sia effettivamente un Hedge, e quindi evitare di confonderlo con le tante alternative finte hedge a cominciare dai fondi di fondi hedge che per ora sono i soli "italiani" reperibili, e che in realtà sono solo macchine mangia commissioni come la stramaggior parte dei fondi comuni.

    Non conosco quel testo, ma se spiega almeno come sono le strategie, consiglio a tutti di leggerlo e poi se volete ne riparliamo.
     
  16. 8 Giugno 2002
  17. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Re: la mia opinione


    Esatto: l'intera struttura normativa parte dal concetto che gli hedge funds (definiti "Fondi alternativi"...alternativi alle fregature che si vendono comunemente, forse...) sono pericolosissimi ed inadatti alla quasi totalità degli investitori (sottoscrizione minima 1 milione di euro, divieto di sollecitazione, ed altro).




    Esattissimo, mentre se chiedi in giro cosa sono ti senti rispondere che sono pericolosissimi, falliscono a raffica, guadagnano vendendo allo scoperto e rovinando i piccoli investitori..il mio post è nato, ieri, dopo aver letto l'ennesima richiesta di interventi normativi contro gli hedge funds.
     
  18. 9 Giugno 2002
  19. Max Breakeven

    Max Breakeven New Member

    Registrato:
    22 Agosto 2001
    Messaggi:
    249
    Località:
    Roma
    per alan1 e Voltaire

    Leggo solo adesso e rispondo velocemente.

    Grazie innanzitutto per le risposte. Figuriamoci alan se poi devo essere dispiaciuto se non sembriamo pensarla nello stesso modo! ;)

    Scherzi a parte, credo possibile un equivoco di definizione dello strumento in esame (almeno così mi pare) e non che abbiamo un'opinione così diversa sulla sostanza.

    Per quello che è a mia conoscenza, esistono diverse strategie di hedging applicabili in particolare per le gestioni di fondi detti appunto ... Hedge.

    in buona sostanza, strategie basate su:

    - obiettivi di ritorno assoluto;

    - contenimento (o controllo) della volatilità;

    - riduzione del rischio complessivo.

    Mi sembra di aver capito che sia tu che Volt facciate riferimento alla strategia di hedging basata sul controllo del rischio.

    Non posso quindi che essere d'accordo che quei fondi Hedge che basano la loro strategia sul contenimento del rischio e che, soprattutto, abbiano cura di farlo in maniera professionale non siano di per sé strumenti ... ad alto rischio, ma anzi risulta essere vero il contrario.

    Spero di aver chiarito parte di quello che intendevo dire, anche se scrivendo in fretta forse non ci sono riuscito come avrei voluto.

    In ogni caso l'argomento probabilmente merita maggiori approfondimenti ...

    un caro saluto ad entrambi

    ciao

    Max
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina