guerra delle valute, QE 1.2.3. > default dei paesi emergenti (1 Viewer)

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
10.542
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
L'obiettivo del quantitative easing e' questo: inondare i mercati emergenti con enorme liquidità di denaro creato dal nulla.

Mi aspetto ancora per 2/3 anni

1. incrementi del pil di paesi emergenti molto accelerato specialmente per quelli soggetti agli investimenti diretti di americani e europei

2. in europa, inflazione con tasse e valute svalutate (senza ci sarebbe una spaventosa deflazione), per svalutare il debito e risolvere il problema del pil/debito, ma con stipendi bloccati e pensioni bloccate quindi impoverimento deciso del popolo con miglioramento delle bilance commerciali

3. possibili scenari di guerra in medioriente per consolidare la posizione occidentale mi aspetto un muro russo/cinese e per ora l'occidente (purtroppo noi) non oseremo cercare la sfida

fra 4/5 anni

1. default dei suddetti paesi "emergenti" con il consenso dei ricchi di questi ultimi che provvederanno in tempi utili a comprare dollari, portando la loro popolazione alla disperazione e poverta' (comportamento ammesso dal capitalismo ma secondo me da carcere)
2. ripresa degli investimenti in occidente con detassazione e valute EUR USD in forte rivalutazione, calo inflazione e aumento potere di acquisto
3. soliti cojoni di europei che brindano sui proclami "merito dei tecnici" l'euro ci ha salvato" "Obama .." etcc..

il carry trade e' partito a manetta su tutte le valute, come dicevano prima dei bailout salva banche da miliardi "prenderemo provvedimenti perche' questo non si ripeta" :lol:

e ricordate che quanto sopra lo stanno facendo con i soldi del bailout preso in prestito dal debito pubblico dalle tasse e dai servizi che vi tolgono

notte schiavi :D
 
Ultima modifica:

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
10.542
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
siamo vicini alla fase 2:

mentre il DJ e' li che viaggia su pallone aerostatico gonfiato da 0,25% di tassi fed e QE da triliardi di dollari

il governatore della BOJ Kuroda vuole un'inflazione almeno al 2% e tassi di interesse reali negativi :eek:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-06/loffensiva-samurai-063632.shtml?uuid=AbhIYJbH

in realta' potrebbero inflazionare il mercato giapponese anche domani ma non gli conviene :D

e non manca molto anche al punto 3, forse in estate
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto