Grillo al 24% di media, circa (1 Viewer)

silpla2000

che bello il yo yo
Registrato
17 Marzo 2009
Messaggi
32.367
Località
hawaii
se davvero riusciranno a bloccare le elezioni delle province ed abolirle non convine a nessuno ad andare al voto di nuovo per i prossimi 5 anni se no davvero il m5s prende il 50+1 dei voti,

Sicilia, Crocetta: "Via le province, risparmio da 700 milioni"
Informazione libera net1news ‎- di Massimo Romanello ‎- 1 giorno fa
... le Province e puntare a risparmiare almeno parte di quei 700 milioni che ... questa sera riunirà la giunta e varerà l'abolizione delle Province.

ps nessun giornale parla di questa cosa tranne del fatto quotidiano come dice grillo i servi del potere fanno solo lavoro sporco ed hanno paura che gli vengano tagliati i finanziamenti
 
Ultima modifica:

Robinhood333

Paperotrader
Registrato
5 Settembre 2008
Messaggi
11.085
Località
Paperopoli
Mah..mi sembra evidente che l'EURO sia stato un pessimo affare per noi visto che le regole sono state fatte per economie con caratteristiche diverse (Germania e Olanda su tutti).

I paesi fuori dall'euro hanno prosperato (in scia con quanto accade al resto del mondo) basta vedere dei grafici di borsa.

Nei paesi che gravitano nell'area Euro (Turchia e Polonia su tutti) c'è stata crescita notevole.

Pertanto inutile continuare a dire czzt che senza l'Euro a questo punto saremmo stati rovinati.

L'Euro è stato un clamoroso sbaglio. Evidente.
I fatti sono davanti agli occhi.
La Slovenia prima dell'Euro era in crescita. Dal 2007 è in Euro. Ora è sull'orlo del baratro pure lei.
E indovinate da quando è iniziato il crollo del PIL in Slovenia?....fate le vostre ricerche
 

Mila

Mila
Registrato
22 Aprile 2008
Messaggi
60.784
andiamo nella direzione di mila :up:

Marchionne, se Italia esce da euro no investimenti
'Serve certezza governabilita''
05 marzo, 14:58

bella come ipoteca :bow:

ad integrazione del titolo...

"L'ingovernabilità non porterà al rinvio degli investimenti a meno che non ci sia una decisione drastica come l'uscita dall'euro", ha detto l'ad Fiat.
qualche dato per capire di cosa stiamo ragionando
prendo a prestito questa tabella

fiat.PNG


il Clup, costo di lavoro per unità di prodotto è già più alto in Ww che in fiat. Molto più alto. Cosa vuol dire?
Che la Fiat ha già un vantaggio competitivo sul costo del lavoro. +
Perché?
Perché il Clup vuol dire che paga meno i suoi operai rispetto alal Ww.
Quando meno?
Guarda la tabella. Quasi la metà.
Altro dato.
I tedeschi producono 13.5 auto per lavoratore; gli italiani 21.8. Lavorano come muli e vengono pagati meno.
Quindi di che cosa sta parlando Marchionne?
E di cosa stanno parlando i signori del PD che lo hanno apppoggiato? E i sindacati, eslcusa la Fiom?. E il PDL che non ha mai aperto un tavolo di trattativa con l'Azienda? E Monti che ne è stato lontatno anni luce?
Quanto vale la Fiat e l'indotto per l'Italia in termini di rendita (fiscale e non )?
Circa 100 mld di euro\anno.
Dunque forse è un capitolo da approfondire.
Seriamente.
E la domanda è: come fa la Fiat nonostante quell'enorme vantaggio (regalo della partitocrazia e dei sindacati) a non competere efficaciemente con i tedeschi? Come può perdere quote di mercato rispetto ad un concorrente che ha prezzi diproduzione più alti dei suoi? Mediamente del 25%
Cosa dicono Marchionne e i politici\sindacati che lo appoggiano?
Che produrre in Italia è troppo caro ed inefficiente.
Dunque gli operaio devono concorrere a migliorare questo parametro.
La differenza è di 3.000 euro a modello (il 25%).
Un operaio al max può far recuperare un 3\400 euro.
Questa tesi non passa. Imbroglioni!
I tedeschi fanno macchine migliori (o che almeno nell'immaginario collettivo così è. Sfido chiunque a dirmi che nel suo immaginario non esiste questa uguaglianza auto tedesca = solidità e durata nel tempo). Investono in marketing.
Ed inoltre hanno l'euro alla pari. 1 marco = 1 euro. Noi ci siamo dissanguati xè per ogni euro con cui abbiamo pagato l'energia abbiamo dato 2.000 lire.
Di cosa stiamo parlando allora?
 

Buck

Rudyyyyyyyyy
Registrato
9 Luglio 2010
Messaggi
13.798
qualche dato per capire di cosa stiamo ragionando
prendo a prestito questa tabella

Vedi l'allegato 220736

il Clup, costo di lavoro per unità di prodotto è già più alto in Ww che in fiat. Molto più alto. Cosa vuol dire?
Che la Fiat ha già un vantaggio competitivo sul costo del lavoro. +
Perché?
Perché il Clup vuol dire che paga meno i suoi operai rispetto alal Ww.
Quando meno?
Guarda la tabella. Quasi la metà.
Altro dato.
I tedeschi producono 13.5 auto per lavoratore; gli italiani 21.8. Lavorano come muli e vengono pagati meno.
Quindi di che cosa sta parlando Marchionne?
E di cosa stanno parlando i signori del PD che lo hanno apppoggiato? E i sindacati, eslcusa la Fiom?. E il PDL che non ha mai aperto un tavolo di trattativa con l'Azienda? E Monti che ne è stato lontatno anni luce?
Quanto vale la Fiat e l'indotto per l'Italia in termini di rendita (fiscale e non )?
Circa 100 mld di euro\anno.
Dunque forse è un capitolo da approfondire.
Seriamente.
E la domanda è: come fa la Fiat nonostante quell'enorme vantaggio (regalo della partitocrazia e dei sindacati) a non competere efficaciemente con i tedeschi? Come può perdere quote di mercato rispetto ad un concorrente che ha prezzi diproduzione più alti dei suoi? Mediamente del 25%
Cosa dicono Marchionne e i politici\sindacati che lo appoggiano?
Che produrre in Italia è troppo caro ed inefficiente.
Dunque gli operaio devono concorrere a migliorare questo parametro.
La differenza è di 3.000 euro a modello (il 25%).
Un operaio al max può far recuperare un 3\400 euro.
Questa tesi non passa. Imbroglioni!
I tedeschi fanno macchine migliori (o che almeno nell'immaginario collettivo così è. Sfido chiunque a dirmi che nel suo immaginario non esiste questa uguaglianza auto tedesca = solidità e durata nel tempo). Investono in marketing.
Ed inoltre hanno l'euro alla pari. 1 marco = 1 euro. Noi ci siamo dissanguati xè per ogni euro con cui abbiamo pagato l'energia abbiamo dato 2.000 lire.
Di cosa stiamo parlando allora?
Stendiamo un velo pietoso ho una audi TT cabrio una mattina dopo aver piovuto avevo i pesci dentro l abitacolo e l audi ancora non sà da dove entra l acqua , avevo una lancia thema cio fatto 350000 km senza mai un problema
:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:
 

FreeWind69

...armonia
Registrato
16 Febbraio 2009
Messaggi
11.610
....idealisticamente ...perchè credo sia il momento di parlare di ideali scenari e visioni di futuri possibili e percorribili ...cerco di ribaltare i termini dei problemi alla ricerca di una possibile soluzione ...o in subordine alla ricerca di via che permetta una compensazione con la creazione di qualche effetto positivo a valle

...il problema principale delle economie mature al momento è il debito sovrano e la bassa velocità della circolazione monetaria ...le cause principali di questi problemi sono dovute a scellerate politiche miopi (oltre che tremendamente disoneste) perseguite negli ultimi 30-40 anni ...il legislatore da una parte ha colpevolmente favorito la concentrazione verticistica della ricchezza rallentando di fatto la velocità di circolazione monetaria e dall'altro ha per motivi elettorali blandito gli effetti catastofici della sua condotta sulle masse ingigantendo i debiti pubblici

...ciò è stato fatto ovunque nel mondo
 

Mila

Mila
Registrato
22 Aprile 2008
Messaggi
60.784
Mah..mi sembra evidente che l'EURO sia stato un pessimo affare per noi visto che le regole sono state fatte per economie con caratteristiche diverse (Germania e Olanda su tutti).

I paesi fuori dall'euro hanno prosperato (in scia con quanto accade al resto del mondo) basta vedere dei grafici di borsa.

Nei paesi che gravitano nell'area Euro (Turchia e Polonia su tutti) c'è stata crescita notevole.

Pertanto inutile continuare a dire czzt che senza l'Euro a questo punto saremmo stati rovinati.

L'Euro è stato un clamoroso sbaglio. Evidente.
I fatti sono davanti agli occhi.
La Slovenia prima dell'Euro era in crescita. Dal 2007 è in Euro. Ora è sull'orlo del baratro pure lei.
E indovinate da quando è iniziato il crollo del PIL in Slovenia?....fate le vostre ricerche
Considera anche questo. Diamo circa 9mld euro a Bruxell e ce ne ritornano circa 5 mld. Quando va bene. E siamo in recessione...ma sorvoliamo.
Ora a Bruxell l'italiano si presenta sempre diviso:
l'italiano friulano
l'italiano toscano
l'italiano pugliese
l'italiano siciliano
ecc..
non facciamo né squadra né sistema.
Inoltre siamo divisi per appartenenza politica.
L'italiano siciliano del PD
L'italiano siciliano del PDL
L'italiano siciliano dell'UDC
etc..
Inoltre non sappiamo nulla dei nostri rappresentanti in Belgio.
Cosa fanno? Cosa dicono? Quanto spendono? Quanto ci costano? Non sappiamo nemmeno chi sono.
Ora nell'ultima tornata del bilancio europeo la Polonia la Romania e qualche altra nazione minore hanno ottenuto la maggioranza dei finanziamenti.
Sono già tutti destinati a fare infrastrutture e industria.
Guardala così.
Fiat produce in Polonia perché lo stato polacco finanzia. Lo stato polacco prende i soldi da bruxell. Bruxell prende i soldi (in parte) dall'Italia.
L'Italia finanzia bruxell = che finanzia la Polonia = che finanzia la Fiat
L'Italia = finanzia la Fiat.
Micidiale!
E la reanualt in Romania
La Romania finanzia la reanault. Bruxell finanzia la Romania
Dunque
L'Italia finanzia bruxell = che finanzia la Romania = che finanzia la Renault
L'Italia = finanzia la Renault
E qui siamo al ridicolo.
L'Italia = finanzia (in parte) la Francia (la Renault ha lo stato nella compagine azionaria)
Cioè il povero finanzia il ricco.
Ma è così che si fanno i soldi.
Dove sono i nostri politici?
Dov è Monti che ha detto "di più non si poteva ottenere".
Ma per piacere. Di cosa stiamo parlando?
E poi
"Nei paesi che gravitano nell'area Euro (Turchia e Polonia su tutti) c'è stata crescita notevole."
Di cosa stiamo parlando?
 

Mila

Mila
Registrato
22 Aprile 2008
Messaggi
60.784
Stendiamo un velo pietoso ho una audi TT cabrio una mattina dopo aver piovuto avevo i pesci dentro l abitacolo e l audi ancora non sà da dove entra l acqua , avevo una lancia thema cio fatto 350000 km senza mai un problema
:lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol::lol:
La Lancia è destinta a chiudere. Marchionne docet. Non piace più ha detto.
Del resto se quardo la Y penso ad un uovo.
E oltre alla delta non c'è più nulla.
Agnelli disse "se potessi tornare indietro non investirei più in auto xè il mercato è saturo"...
 

Ranger

Piceni Popolo Europeo
Registrato
4 Febbraio 2002
Messaggi
14.084
Località
Mar Adriatico
scusate ma allora se c'è questo gap in termini di competitivita' in fiat ...marchionne avrebbe tutto l'interesse a tornare alla lira ....o è un masochista??? :mmmm:

governabilita' , euro , certezza delle regole , governi duraturi ...non fanno altro che abbassare il costo del denaro ...attirare investimenti dall'estero, quindi +occupazione , maggiore credito al consumo etc ......


ps : tutta questa convinzione che le macchine tedesche siano sempre migliori delle fiat ...è diventata anche una moda....in quanto le prime costano anche di piu' quindi nel rapporto costo/beneficio ...c'è qualcosa da rivedere a favore delle seconde:mumble:

aggiungo : se i tedeschi aumentano le vendite delle macchine e stanno nell'euro ....xche' non lo possiamo fare anche noi :mmmm:

tutta sta manfrina sull'euro....ci sono vantaggi e svantaggi certo .....ma alcuni addossano la colpa all'euro anche della fidanzata che li ha mollati :D
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto