Grillo al 24% di media, circa | Pagina 237

Discussione in 'Macroeconomia - Politiche economiche' iniziata da Mila, 5 Marzo 2013.

    21 Giugno 2013
  1. big_boom

    big_boom New Member

    Registrato:
    28 Febbraio 2009
    Messaggi:
    10.201
    Località:
    ora nell'inferno delle tasse italico
    ex radicale di sinistra: “Non è stato perché ci piacevano gli immigrati, ma perché volevamo distruggere la società.”
    "Non erano i nostri salari che erano depressi dall’immigrazione, o il nostro lavoro che finiva fuori mercato. Gli immigrati non facevano – e non fanno – il genere di lavoro che facevamo noi.

    Non erano una minaccia per noi. Ma per la gente normale.

    L’unica minaccia per noi, poteva venire dai danneggiati, dal popolo britannico, ma potemmo sempre soffocare le loro proteste, suggerendo che erano ‘moderni fascisti’."

    questo mi ricorda la Boldrini :clap:

    Identità.com » La confessione dell?ex marxista: perché volevamo sempre più immigrati
     
  2. 21 Giugno 2013
  3. snapo

    snapo e tu chi sceglieresti?

    Registrato:
    14 Agosto 2010
    Messaggi:
    31.269
    Occupazione:
    mushrooms seeker
    Località:
    ebetruria
    la tenuta di merdiaset è la cartina di tornasole;)
    p.s. ci sono centinaia di enti inutili e in perdita costante il cui unico ruolo è quello di garantire stipendi grassi ai loro boiardi di vario livello...

    uno a caso...siae...sempre in perdita...con impiegati retribuiti mediamente con oltre 70k lordi:eek::wall: e dirigenti con 250k:eek::wall::wall:

    le buone producono niente...
    manca poco e vedrai che i 300.000 di rio li vedremo anche a roma(magari col fresco...l'italiota si distingue:D):cool:
     
    Ultima modifica: 21 Giugno 2013
  4. 22 Giugno 2013
  5. big_boom

    big_boom New Member

    Registrato:
    28 Febbraio 2009
    Messaggi:
    10.201
    Località:
    ora nell'inferno delle tasse italico
    MEDIOBANCA AFFERMA CHE L'ITALIA E' IN BANCAROTTA

    "AUMENTO ESPONENZIALE DELLA FUGA DALL'ITALIA DA PARTE DELLA COLONNA VERTEBRALE DEL PAESE:
    1) I GIOVANI TALENTUOSI (per proteggere il loro futuro)
    2) GLI IMPRENDITORI CAPACI (per proteggere l'azienda)
    3) I BENESTANTI (per proteggere il capitale)
    IN PRATICA RIMANE LA PARTE MARCIA DEL PAESE, L'INEFFICIENZA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, I DISOCCUPATI, I FALLITI, GLI EXTRACOMUNITARI, E UNA PICCOLA PARTE DEL PAESE SANA CHE NON PUO' MUOVERSI (MA CHE DA SOLA NON RISOLVE NULLA) E CHE PER SOPRAVVIVERE AUMENTA IL NERO E L'UTILIZZO DEL CONTANTE."

    http://**************************.blogspot.it/2013/06/articolo-da-leggere-rapporto-riservato.html
     
  6. 22 Giugno 2013
  7. big_boom

    big_boom New Member

    Registrato:
    28 Febbraio 2009
    Messaggi:
    10.201
    Località:
    ora nell'inferno delle tasse italico
  8. 23 Giugno 2013
  9. big_boom

    big_boom New Member

    Registrato:
    28 Febbraio 2009
    Messaggi:
    10.201
    Località:
    ora nell'inferno delle tasse italico
    i tedeschi che vengono in italia sono peggio degli italiani ( e chissà quelli del congo dove si posizionano ? :titanic: )


    "come spiega Francesco Specchia, inviato a Ravenna, su Libero di sabato 22 giugno, a turbare il sonno di Josefa Idem non c’è soltanto il caso-Imu. Ora sul suo conto pende una nuova accusa: “Era a libro paga del marito per avere i contributi del Comune”. L’esposto lo ha presentato un consigliere di Ravenna, che parla di “assunzione strumentale e fittizia”: nel 2006, dopo 10 giorni di lavoro, è diventata assessore a Ravenna, e gli oneri pensionistici sono passati alle cariche pubbliche. La Idem avrebbe sfruttato la norma che prevede che gli assessori dei Comuni con popolazione superiore ai 10mila abitanti, poiché lavoratori dipendenti, siano collocati in aspettativa dal rispettivo datore di lavoro: così avrebbe usufruito, oltre all’indennità di carica, anche del versamento (da parte del Comune) degli oneri previdenziali. Ad insospettire, sono le tempistiche del caso e lo stop ai versamenti dopo che la Idem è decaduta dal ruolo di assessore."

    DOPPIETTA IDEM- CI HA FREGATI ANCHE CON L'INPS - basta casta
     
  10. 24 Giugno 2013
  11. ninjaxx

    ninjaxx amico del maestro...

    Registrato:
    14 Febbraio 2010
    Messaggi:
    7.986
    andarsene ma dove?
    io qui ho un lavoro da dirigente, ho proprietà, nessun debito, una bella vita...

    me ne dovrei andare dove?

    perchè?

    andarmene per scappare all'invasione araba e cinese?
    se ne vadano loro...

    oppure davvero non capisco cosa sta succedendo?

    di sicuro non torneremo piu' indietro.
     
  12. 24 Giugno 2013
  13. big_boom

    big_boom New Member

    Registrato:
    28 Febbraio 2009
    Messaggi:
    10.201
    Località:
    ora nell'inferno delle tasse italico
    non tutti hanno ereditato soldi o avuto la fortuna o la possibilita' di farli onestamente

    ora i giovani italiani se ne vanno e in italia vengono sostituiti con cinesi, africani, albanesi etc...

    l'Italia non ci vuole! gia' ora avere solo la cittadinanza italiana non comporta vantaggi ma solo tasse e problemi, chi ha la doppia cittadinanza ha sempre una via di fuga e maggiori possibilita' per pagare meno tasse e per avere meno problemi

    emigrazione italiana! e in italia i vecchi bacucchi a parlare di ius soli
    personale opinione fare come in germania: vuoi essere italiano ok rinuncia alla tua cittadinanza del Congo!

    Reportage, ?See you Italia?: l?emigrazione italiana 2.0 ? Video Il Fatto Quotidiano TV
     
    Ultima modifica: 24 Giugno 2013
  14. 24 Giugno 2013
  15. ninjaxx

    ninjaxx amico del maestro...

    Registrato:
    14 Febbraio 2010
    Messaggi:
    7.986
    considera pero' che ci sono moltissimi giovani italiani che fanno i barboni in giro per l'europa....
    pochissimi si sistemano...

    se vai a Copenaghen trovi giovani disoccupati italiani che chiedono l'elemosina nelle piazze per mangiare un boccone..
    idem olanda..

    andarsene dall'Italia in pochissimi casi è vincente...
     
  16. 24 Giugno 2013
  17. ninjaxx

    ninjaxx amico del maestro...

    Registrato:
    14 Febbraio 2010
    Messaggi:
    7.986
    La decisione di Letta

    Il caso politico rimane. Enrico Letta ha fondato il suo esecutivo sulla trasparenza, sullo spirito di gruppo e sulla frugalità. La “vacanza di lavoro” nel monastero ce la ricordiamo tutti. Magari è tutta questione di immagine, ma anche l’immagine conta e il premier è deciso a non trascurare la questione Idem. Per questo, oggi pomeriggio incontrerà il ministro e raccoglierà il suo punto di vista. Dopo sarà il momento di leggere le carte e solo allora il capo del Governo perverrà a una decisione. Il rischio di una sua destituzione (che non può avvenire per via diretta) è fortissima. I fatti sembrerebbero già chiari, sebbene la Procura di Rimini abbia appena inviato le indagini: alcuni futuri (eventuali) testimoni sono stati raggiunti dai giornali e hanno dichiarato che si sono allenati nella “casa” della Idem pagando una quota di iscrizione, proprio come fosse una palestra.
     
  18. 24 Giugno 2013
  19. ninjaxx

    ninjaxx amico del maestro...

    Registrato:
    14 Febbraio 2010
    Messaggi:
    7.986
    il governo Letta penso sia il governo piu' vergognoso mai visto...
    uno schifo senza precedenti....

    imbranati ed inetti ...incapaci e senza palle...
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina