Titoli di Stato area Euro GRECIA Operativo titoli di stato (14 lettori)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

MARMAF

nick latente e prudente
Registrato
4 Maggio 2010
Messaggi
142
Buongiorno, proprio la sostituzione di Vita è uno scoglio importante, il presidente decide l'odg e lei è contro l'accordo. Cosa pensi Tommy?
 

Omero

Forumer storico
Registrato
9 Febbraio 2010
Messaggi
1.493
Certo che questi sono dei martelli mica da ridere...

CRISI GRECIA: per i tedeschi non e' la soluzione (MF)

MILANO (MF-DJ)--La Germania non ci crede o forse non vuole crederci. Secondo un'indagine condotta dal quotidiano online tedesco Handelsblatt, c'e' pessimismo tra gli economisti sulle possibilita' che Alexis Tsipras faccia digerire al Parlamento e al Paese l'amarissima medicina impostagli dall'Eurosummit. "La Grexit e' ancora una possibilita'", sostiene Jurgen Michels, capo economista della banca tedesca BayernLB. "Sara' incredibilmente difficile per Tsipras far passare le azioni immediate e le riforme susseguenti".

Cio' significa, si legge su MF, "no Grexit oggi, ma piu' tardi". Il capo economista di Postbank, Marco Bargel, e' sulla stessa linea: "La domanda chiave e' se queste riforme saranno approvate e attuate dalla Grecia", aggiungendo vi sara' probabilmente una fiera resistenza all'accordo raggiunto. "La crisi greca non finisce con questo accordo", sostiene Sebastian Dullien, senior fellow al Consiglio europeo per le relazioni internazionali di Berlino. "Non risolve i problemi della Grecia. Il debito e' ancora insostenibile. Dovremo affrontarlo di nuovo in futuro. Ai miei occhi il trasferire attività pubbliche a un fondo esterno non cambia nulla", conclude.
Credo che la grexit non potrà essere esclusa finchè non di attuerà la ristrutturazione (taglio del debito) a livelli effettivamente sostenibili.
Alla fine al debito si vanno a sommare i nuovi aiuti, che sono un sollievo adesso ma ulteriore debito da ripagare, visto che non penso siano dati a fondo perduto
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.822
Località
Milanese
Stress test e ricapitalizzare le banche in autunno

Papadogiannis YANNIS









La BCE, in cooperazione con il meccanismo unico di vigilanza dopo l'estate valuterà la situazione delle banche attraverso stress test, e sulla base dei risultati determineranno le esigenze di capitale di ciascuna banca.


Sulla base del modello del 2012, che la ricapitalizzazione delle banche vitali e split-liquidazione di impraticabile, sarà realizzata la nuova ricapitalizzazione delle banche nazionali. Così, finalmente inaugurato la grande preoccupazione per una generalizzata "taglio di capelli" orizzontale di tutti i depositi, famiglie e imprese.

Per ricapitalizzare le banche il nuovo accordo prevede l'assegnazione di fondi per 25 miliardi. Di euro, mentre il governo dovrebbe includere immediatamente nella legislazione nazionale la direttiva comunitaria 2014 risoluzione banca, che dovrebbe già dall'inizio del tempo per È stato accolto.

La nuova direttiva prevede che l'8% del fabbisogno di una banca saranno soddisfatte (cauzione) da passivo (cioè obbligazioni banca) come una priorità da parte degli azionisti, detentori di obbligazioni subordinate, e se questo non è sufficiente Dovrete sopportare il principale obbligazionisti e risparmiatori non sono coperti dalla garanzia di 100.000 euro. La direttiva introduce la cauzione, ma allo stesso tempo, rafforza il quadro di protezione per "deposito garantito", che copre i depositi fino a 100.000 euro per depositante contitolare - per istituto di credito, che coprono la stragrande maggioranza delle famiglie.

Infine i banchieri ritengono che non ci sarà domanda di "taglio di capelli" di depositi o conti per oltre € 100.000. Anche se non si può escludere questo, si nota, i dati finora non è la possibilità più probabile.

Secondo la decisione del vertice, la BCE, in cooperazione con il meccanismo di vigilanza unico dopo l'estate valuterà la situazione delle banche attraverso stress test, e sulla base dei risultati determineranno le esigenze di capitale di ciascuna banca.
Successivamente, in collaborazione con le autorità discuteranno le possibilità di coprire una parte del suo fabbisogno da attività domestiche (vendita di controllate, la riduzione dei costi, il ritiro dai mercati esteri, etc.), e il resto del suo fabbisogno di capitale è coperto dal azionisti privati .

Se le banche non riescono ad attirare capitali privati, si attiverà la cauzione, e quelli ritenuti vitali (cioè hanno equità positivo dopo cauzione in) sarà ricapitalizzata dal pacchetto di 25 miliardi. Di euro. Al contrario, coloro che non sono considerate redditizie rompere con la punta del male di entrare in un compensazione e buoni (depositi e crediti in bonis) vengono trasferiti a un'altra banca. Se le banche ricapitalizzate esclusivamente dal settore pubblico, il progetto prevede il ritorno delle banche in mani private una volta che le circostanze lo permettano. Inoltre, nel quadro dell'accordo deve escludere qualsiasi coinvolgimento del governo nella gestione e amministrazione delle banche.

Dirigenti stanno facendo le banche in 'K' che il livello di requisiti patrimoniali stimato 10-25 miliardi di Euro ha causato una sorpresa negativa per gli investitori, rilevando, tuttavia, che dovremmo aspettarci per riflettere l'impatto reale sulle sofferenze e le dinamiche economia da incertezza in questi ultimi mesi, tra cui la metodologia scelta da parte della BCE. Gli analisti considerano possibile il mantenimento delle quattro banche sistemiche, mentre le banche più piccole (Attica Bank e cooperative) probabilmente assorbita.

La Fitch nella sua analisi rileva che il recepimento della direttiva in materia di riorganizzazione delle banche (Bank Recovery e risoluzione direttiva-BRRD) rivela l'intenzione che le banche la ristrutturazione-consolidamento diventerà la cauzione in obbligazioni non garantite.

(Kathimerini)

***
Da leggere.
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.822
Località
Milanese
quindi domani si potrà operare?
Negli ultimi tempi la proroga alla chiusura viene effettuata con decreto ogni tre giorni.

Non è da escludersi che domani venga emesso un nuovo decreto di proroga.

Al momento gli ultimi rumors dicono che giovedì le banche riapriranno, ma il prelievo resterà a 60 euro giornalieri e si potranno riavviare le prime procedure bancarie ... fermo restando tutti i limiti che riguardano i controlli sui capitali.
 

Dandst

Forumer storico
Registrato
1 Febbraio 2013
Messaggi
2.811
Negli ultimi tempi la proroga alla chiusura viene effettuata con decreto ogni tre giorni.

Non è da escludersi che domani venga emesso un nuovo decreto di proroga.

Al momento gli ultimi rumors dicono che giovedì le banche riapriranno, ma il prelievo resterà a 60 euro giornalieri e si potranno riavviare le prime procedure bancarie ... fermo restando tutti i limiti che riguardano i controlli sui capitali.
La mia speranza è che riapra la contrattazione di titoli bancari

Potrei non avere una perdita completa in questo caso
 

Ilmigliore

Osserva e agisci
Registrato
25 Gennaio 2009
Messaggi
2.866
Negli ultimi tempi la proroga alla chiusura viene effettuata con decreto ogni tre giorni.

Non è da escludersi che domani venga emesso un nuovo decreto di proroga.

Al momento gli ultimi rumors dicono che giovedì le banche riapriranno, ma il prelievo resterà a 60 euro giornalieri e si potranno riavviare le prime procedure bancarie ... fermo restando tutti i limiti che riguardano i controlli sui capitali.
non ci credo che possano riaprire le banche prima delle riforme da fare entro domani
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 14)

Alto