Titoli di Stato area Euro GRECIA Operativo titoli di stato (18 lettori)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
Papadopoulos (SYRIZA): Se non siete d'accordo con una politica deve dimettersi






"Se non siete d'accordo con una politica deve dimettersi", ha detto quando gli viene chiesto dissidenti ministri e parlamentari MP SYRIZA, Stavros Papadopoulos.

Il signor Papadopoulos parlando SKAI ha parlato di "accordo vergognoso" e "compromesso doloroso", ma affermando che il mandato popolare è quello di rimanere nella zona euro.

"Ho paura di spaccare Syriza. E 'ideologopolitico visibili controversie" e sottolineato il deputato.

Per i ministri dissidenti e il presidente della Camera ha detto che "dovrà fornire la risposta, se è possibile applicare un criterio a qualsiasi controversia." Discuteremo tranquillamente censura ", ha detto in particolare per la Vita Konstantopoulou.


Per quanto riguarda la possibilità che i dissidenti non si arrendono parlamentari ha ricordato che segno regolamento del partito. "Non può la minoranza dicendo che segue le linee del partito e non la maggioranza."


"E il Podemos dichiara favorevole a lasciare la zona euro, conoscendo la logica di Schauble", ha osservato il signor Papadopoulos, che ha chiamato il tedesco MoF "nuova Metternich".


Accusato anche Yanis Varoufakis contraddittorio interferenze politiche in problemi principali del paese. "Ha detto che l'uscita dall'euro è Armageddon e poi ci ha detto in CR era pronto a esplodere", ha detto il deputato.


(capital.gr)
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
Mercati apertura porta il terzo memorandum








La scansione è il terzo memorandum firmato la liberalizzazione dei mercati e SYRIZA professioni chiuse, come pure le restrizioni sollevamento ampliato più nemmeno in settori protetti e gruppi professionali che poi divenne immune ai cambiamenti dei governi precedenti.


Chiave per i cambiamenti che seguiranno, probabilmente attraverso una legislazione che entrerà in Agosto - settembre, l'obbligo assunto dal governo non solo non annulla attuare pienamente (100%) il famigerato OCSE prima toolkit che precedente governo aveva raggiunto un tasso di esecuzione del 85%.


Esempi tipici sono dovrebbero nei prossimi mesi per prendere le decisioni:


- Un ulteriore allargamento dell'apertura negozio Domenica dove è ora possibile operare liberamente in tutto il paese, o almeno nelle principali zone turistiche. Attualmente ci sono tre diversi quadri istituzionali per la domenica. Per legge 4177/2013 consentire il funzionamento di tutti i negozi commerciali otto domeniche all'anno. Ma tutti i negozi con una superficie di 250 metri quadrati, possono aprire la domenica tutto l'anno con decisione Antiperifereiarchi interessato. Allo stesso tempo, il governo precedente ha cercato con decreto per consentire negozi dieci regioni turistiche in tutto il paese, tra Atene e Salonicco, aperto anche la domenica per tutto l'anno. La validità di questa decisione è stata sospesa dopo un appello entità aziendali (ESEE, GSEBEE etc.) al Consiglio di Stato.


- La liberalizzazione completa di stabilire la vita nella "fresco" il latte pastorizzato. Mentre il toolbox 1 aveva tentato di consentire alle industrie di stabilire essi stessi la vita dei prodotti lattiero-caseari pastorizzati senza l'intervento dello Stato, alla fine, dopo una crisi di quasi-governo e condividere reazioni e gli allevatori nazionali, la durata di conservazione di latte pastorizzato il latte allungato a sette giorni dal cinque preesistente.


- La possibilità di vendere farmaci da prescrizione non obbligatorie dal supermercato e la piena liberalizzazione della proprietà delle farmacie per essere in grado di aprire farmacie da parte di non farmacisti. La proposta presentata dal governo prima del vertice, questi problemi sono stati inclusi nelle "linee rosse", che poi è sceso.

- Rimozione restrizioni sul mercato del pane in ciò che riguarda l'interpretazione di ciò che costituisce "bakery" etc.

- Il sistema delle detrazioni del mercato, che secondo l'OCSE ha proposto che ogni società sia in grado di svolgere in qualsiasi momento e periodi di sconto non sono definiti dallo Stato.

Ulteriore apertura di questi mercati non sono previste nella proposta con la quale il governo greco è andato al vertice, come al contrario di quanto è stato concordato, le questioni di cui sopra sono state proiettate come "linee rosse".


Oltre a questi, il governo si è proposto di passare ad altri cambiamenti per quanto riguarda l'abolizione delle restrizioni sui mercati e professioni come allenatori, il trasporto marittimo, camion, cibo, materiale da costruzione e nelle industrie quali bevande e prodotti petroliferi (toolkit 2).


In collaborazione con l'OCSE il governo si è impegnato anche ad abolire le tasse non statali e le spese per conto terzi e valutare le condizioni di concorrenza nel settore dei media, le imprese di costruzione, il commercio all'ingrosso e nel commercio elettronico (primo trimestre del 2016 ) e ha aperto professioni per ingegneri, notai, ufficiali giudiziari, attuari e affitti turistici mercato.


(capital.gr)


***
Verso un paese con meno "caste" e più moderno.
 

NoWay

It's time to play the game
Registrato
5 Febbraio 2013
Messaggi
71.019
Località
Como
Certo che questi sono dei martelli mica da ridere...

CRISI GRECIA: per i tedeschi non e' la soluzione (MF)

MILANO (MF-DJ)--La Germania non ci crede o forse non vuole crederci. Secondo un'indagine condotta dal quotidiano online tedesco Handelsblatt, c'e' pessimismo tra gli economisti sulle possibilita' che Alexis Tsipras faccia digerire al Parlamento e al Paese l'amarissima medicina impostagli dall'Eurosummit. "La Grexit e' ancora una possibilita'", sostiene Jurgen Michels, capo economista della banca tedesca BayernLB. "Sara' incredibilmente difficile per Tsipras far passare le azioni immediate e le riforme susseguenti".

Cio' significa, si legge su MF, "no Grexit oggi, ma piu' tardi". Il capo economista di Postbank, Marco Bargel, e' sulla stessa linea: "La domanda chiave e' se queste riforme saranno approvate e attuate dalla Grecia", aggiungendo vi sara' probabilmente una fiera resistenza all'accordo raggiunto. "La crisi greca non finisce con questo accordo", sostiene Sebastian Dullien, senior fellow al Consiglio europeo per le relazioni internazionali di Berlino. "Non risolve i problemi della Grecia. Il debito e' ancora insostenibile. Dovremo affrontarlo di nuovo in futuro. Ai miei occhi il trasferire attività pubbliche a un fondo esterno non cambia nulla", conclude.
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
A che punto è la notte?




Grecia 1113 pb. (1278)
Portogallo 196 pb. (197)
Italia 127 pb. (124)
Spagna 126 pb. (123)
Irlanda 75 pb. (79)
Francia 41 pb. (38)
Austria 37 pb. (37)

Bund Vs Bond -158 (-150)
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
(...)

Il parlamento ellenico infatti ha tempo fino a domani notte per approvare le prime riforme, tra cui quelle del fisco e delle pensioni, individuate da Bruxelles come condizione necessaria per avviare i negoziati per il terzo bailout. Ma ad Atene, il premier Alexis Tsipras deve fare i conti, tra l'altro, con l'ala più intransigente di Syriza, che lo accusa apertamente di aver tradito la promessa di porre fine all'austerità e che è pronta a votare contro l'intesa.

(...)

Bond euro, avvio in rialzo per derivati su Bund, in calo per Btp | Mercati | Bond | Reuters
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
Grecia, Schaeuble suggerisce emissione pagherò - stampa tedesca

martedì 14 luglio 2015 07:53





BERLINO, 14 luglio (Reuters) - Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha suggerito nella riunione dell'Eurogruppo di ieri che la Grecia potrebbe emettere dei pagherò come mezzo di finanziamento ad interim.
Lo scrive il quotidiano tedesco Handelsblatt citando alcuni partecipanti alla riunione.
Schaeuble ha suggerito che Atene potrebbe usare dei pagherò per adempiere ad alcuni suoi obblighi interni di pagamento, scrive ancora il giornale, aggiungendo che le cambiali sono stati un tema di discussione nella riunione.


Schaeuble ancora attaccato all'osso ... :D
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
175.731
Località
Milanese
Incontro estremamente critico del RC di AN.EL








Pensiero estremamente critica per gli sviluppi sul fronte politico interno alla seduta del gruppo parlamentare del ANEL e l'atteggiamento da adottare da parte dei membri del piccolo socio governo.


Il presidente dei Greci Indipendenti e il ministro della Difesa nazionale, Panos Kammenos, dopo l'incontro di ieri con il Presidente del Consiglio a Maximos Mansion, ha espresso la sua opposizione all'accordo, tuttavia per eventuali decisioni all'interno del suo partito di cui gli organismi competenti e il gruppo parlamentare .


Kouik: nel Parlamento greco non passa colpi

"I greci indipendenti, hanno fatto quello che dovevano fare, in primo luogo. E sono sicuro che sosterrà la Patria", ha detto Terrence Kouik che viene in Parlamento, al fine di soddisfare il CC.


"Alcuni sognano di colpi di stato. In Parlamento greco, colpi di stato non passano ei Greci Indipendenti, hanno fatto quello che dovevano fare, in primo luogo. E sono sicuro che sosterrà la Patria. Oltre a ciò, ha detto e il nostro presidente, Panos Kammenos, è fantasticamente misure. Vediamo che cosa si discuterà. Non vorrei anticipare il voto di coscienza dei miei colleghi ", ha detto Terrence Kouik.


Xoulidou: Il "No" che sostiene il primo vero oggi

"Possono passare attraverso le altre parti le misure, ma il governo non cadere", ha detto tra l'altro deputato di Greci Indipendenti, Stavroula Xoulidou, emergente nella Casa.


. ". Quello che chiediamo non può passare il primo ministro è, esiste il governo, tutti gli altri scenari non è necessaria Si tratta di entrambi i partner di governo a decidere", ha detto in origine e continuò:


"Ho la sensazione che per la prima volta sia parlamento funzionante. Deputati, casa. Non vi è alcuna questione disciplina di partito. Possono andare attraverso le altre parti le misure, ma il governo non cade".


"I membri hanno coscienza libera. Qualsiasi altro scenario è l'immaginazione di tutti. Andrà tutto bene. Se AN.EL rimarrà nel governo vedrà oggi. Il Non supportato per la prima volta, vero oggi" Ha aggiunto.


Alla domanda di un giornalista, che "il presidente ha detto che non avrebbe votato per queste misure specifiche", la signora Xoulidou ha risposto: "Sì, perché quelli che vengono ora, è molto più di quello che è stato concordato dai capi del Presidente della Repubblica . Non possiamo superare le linee rosse. Questi sono disponibili è molto di più. "


(capital.gr)
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 18)

Alto