Titoli di Stato area Euro GRECIA Operativo titoli di stato (53 lettori)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
176.510
Località
Milanese
Dritsas: Anche se non travolgente, l'accordo sarà accompagnata da sviluppi dell'ambiente europeo







"Voglio credere che la lotta che dà il governo greco ha già contribuito ad aprire il dibattito e, nonostante il fatto che il nuovo accordo è insostenibile tuttavia sarebbe accompagnata da sviluppi più ampi del contesto europeo", ha detto il vice ministro della Marina, Thodoris Dritsas .


Mr. Dritsas, in controllo parlamentare, ha sollevato la questione di trattativa dichiarando che il popolo greco, ma tutto il mondo ha visto eventi, ricorrenze, gli sviluppi, molto preoccupanti dal ruolo, atteggiamenti, scelte e decisioni, in base al quale resiste con forza e insiste per spostare un forte gruppo politico i rapporti di forza nella decisivaQuesto dà possibilità di ciò che accade in Europa.



"Ma ciò che è accaduto è anche promettente, in quanto molti aspetti ormai sviluppato un intenso dibattito che questa ruota l'Europa non può continuare. Un cambiamento radicale nella direzione di un'Europa democratica, senza austerità e senza opzioni per i pochi" ha aggiunto. Dritsas.


Fonte: ANA-MPA
 

camaleonte

Forumer storico
Registrato
9 Settembre 2010
Messaggi
23.407
vediamo che succede ma il passaggio che puo' veramente trasformare la grecia sono investimenti e riforme
l' alternativa e' sempre stato fare il venezuela senza petrolio
vedere un burattino che si trasforma in un uomo e' un evento raro, speriamo di poterlo ammirare



"Solo i grandi sapienti ed i grandi ignoranti sono immutabili."

Confucio
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
176.510
Località
Milanese
* Il Ministero delle Finanze comunica che, attraverso una decisione ministeriale è prorogata fino al 15 luglio, la chiusura nazionale dichiarata dal 28 giugno 2015 con Atto legislativo
 

GiveMeLeverage

& I will remove the world
Registrato
14 Luglio 2010
Messaggi
3.847
Intervaru a Fakis:

HL: You must have been thinking about a Grexit from day one...
YV: Yes, absolutely.

HL: ...have preparations been made?
YV: The answer is yes and no. We had a small group, a ‘war cabinet’ within the ministry, of about five people that were doing this: so we worked out in theory, on paper, everything that had to be done [to prepare for/in the event of a Grexit]. But it’s one thing to do that at the level of 4-5 people, it’s quite another to prepare the country for it. To prepare the country an executive decision had to be taken, and that decision was never taken.


[..]


HL: Right. So there were two options as far as I can see – an immediate Grexit, or printing IOUs and taking bank control of the Bank of Greece [potentially but not necessarily precipitating a Grexit]?
YV: Sure, sure. I never believed we should go straight to a new currency. My view was – and I put this to the government – that if they dared shut our banks down, which I considered to be an aggressive move of incredible potency, we should respond aggressively but without crossing the point of no return.
We should issue our own IOUs, or even at least announce that we’re going to issue our own euro-denominated liquidity; we should haircut the Greek 2012 bonds that the ECB held, or announce we were going to do it; and we should take control of the Bank of Greece. This was the triptych, the three things, which I thought we should respond with if the ECB shut down our banks.
… I was warning the Cabinet this was going to happen [the ECB shut our banks] for a month, in order to drag us into a humiliating agreement. When it happened – and many of my colleagues couldn’t believe it happened – my recommendation for responding “energetically”, let’s say, was voted down.

HL: And how close was it to happening?
YV: Well let me say that out of six people we were in a minority of two. … Once it didn’t happen I got my orders to close down the banks consensually with the ECB and the Bank of Greece, which I was against, but I did because I’m a team player, I believe in collective responsibility.
And then the referendum happened, and the referendum gave us an amazing boost, one that would have justified this type of energetic response [his plan] against the ECB, but then that very night the government decided that the will of the people, this resounding ‘No’, should not be what energised the energetic approach [his plan].
Instead it should lead to major concessions to the other side: the meeting of the council of political leaders, with our Prime Minister accepting the premise that whatever happens, whatever the other side does, we will never respond in any way that challenges them. And essentially that means folding. … You cease to negotiate.
 

tommy271

Forumer storico
Registrato
16 Gennaio 2009
Messaggi
176.510
Località
Milanese
Rottura del governo -Il Kammenos denuncia golpe







Le prime crepe nel governo hanno rivelato la dichiarazione rilasciata dal Panos Kammenos uscendo dalla Maximos Mansion, dopo l'incontro con Alexis Tsipras.


In sconcertante posizionamento, il leader di ANEL detto anche se chiaramente che non supporta l'accordo, ma anche notato che procederà con il primo ministro. Anche denunciato colpo di stato e il ricatto di Alexis Tsipras dei partner al vertice e ha detto "no" al Governo scopo presumibilmente nazionale, descritto come rendere attacco ND e River.


"Ieri il primo ministro ha affrontato un colpo di stato da parte della Germania e di altri paesi come la Finlandia e Paesi Baltici. Un colpo di stato ha anche ricattato primo collasso delle banche e depositi totali taglio di capelli. Ricatto che è durato fino alle prime ore ", ha dichiarato.


"Il primo ministro contro questo ricatto e non avendo altra scelta arrivò al punto da impedire questo sviluppo, a fare un accordo. Fare chiaro che un tale accordo è al di fuori e al di là assunto dai leader politici in occasione della riunione presieduta dal Presidente della Repubblica ", ha detto il ministro della Difesa.


"Il ANEL, questo accordo (tra i leader politici), nonostante le grandi differenze, in un gesto di buona volontà e di trovare una soluzione concordata. Su questo ma porta molti nuovi dati, a parlare per 50 miliardi.
Le garanzie di proprietà pubblica, parla di regole cambia leggi come il codice di procedura penale che si tradurrà in pignoramenti delle case, si riferisce ad un completo collasso anche valori costituzionali. Non possiamo essere d'accordo. In democrazia parlamentare sono processi che rispettano ", ha continuato.


Domani sarà una riunione del gruppo parlamentare e ANEL opererà organi del partito, ha annunciato ancora.


"Lo sforzo premier durante la notte ha avuto il sostegno di tutti i greci e il movimento dei partner è un colpo di stato. Ci si sposta in avanti insieme uniti il ​​popolo greco e il governo legittimo di lottare per la legge dei cittadini greci ", ha detto ancora.


"Il primo ministro non ha potuto fare nulla per mettere il dilemma. Il parlamento ha la parola, "ha detto.


Poi, il signor Kammenos attaccato ND e Fiume e coloro che volevano rompere la cooperazione governativa ANEL- Syriza. "Ha rotto, nonostante il ricatto e consigli. Resteremo insieme per combattere. Ma non accetteremo di partecipare al governo scopo presumibilmente nazionale con i partner che, mentre il primo ministro è stato citato, quelli dato tutto ", ha detto inizialmente.


"E 'incredibile che, mentre il primo ministro ha lottato con quattro leader, le forze politiche della Grecia hanno dichiarato che tutti noi, paralizzando gli sforzi del Primo Ministro. Il ND e il fiume, il tempo di negoziazione che dicono tutto, a differenza della decisione che avevamo preso nel Consiglio dei leader politici ", ha concluso.





(Iefimerida)
 

GiveMeLeverage

& I will remove the world
Registrato
14 Luglio 2010
Messaggi
3.847
Quindi secondo Yanis le cose da fare erano:
1. emettere IOU
2. emettere euro
3. haircuttare i bond detenuti dalla BCE
4. prendere il controllo della BoG

Divertente che aggiunga che non volevano oltrepassare il punto di non ritorno...
 

wartburg_12

forumer storico
Registrato
19 Gennaio 2009
Messaggi
3.074
Località
Torino
Monti !!

Tra poco su 'In Onda' di La7 c'è nientepopodimenoche MONTI :cool::cool::cool:

E scusateseèpoco !! :D:D

p.s. ci sarà anche qualche greco ... ho come l'impressione di sapere di COSA parleranno Monti e gli altri ... e quindi scrivo in questo thread questa notizia ... ;););)
 

Il giardiniere

Nuovo forumer
Registrato
31 Marzo 2011
Messaggi
100
Quindi secondo Yanis le cose da fare erano:
1. emettere IOU
2. emettere euro
3. haircuttare i bond detenuti dalla BCE
4. prendere il controllo della BoG

Divertente che aggiunga che non volevano oltrepassare il punto di non ritorno...

A volte personaggi inadeguati ricoprono posizioni delicate ed importanti.
Troppo tardi risulta evidente che si trattava di eccentrici, impostori, squilibrati.

Questo Varufaki mi ricorda il personaggio di Peter Sellers nel film "Oltre il giardino" :D
 

Allegati

Ultima modifica:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 53)

Alto