Titoli di Stato area Euro GRECIA Operativo titoli di stato (23 lettori)

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Baro

Umile contadino
Registrato
11 Febbraio 2011
Messaggi
7.601
Località
Piacenza
Vedendo il post del buon Russia mi vengono in mente i tanti articoli del Sole al tempo del psi quando i vari esperti di turno avrebbero scommesso che tutto si sarebbe aggiustato per il meglio...peccato che si è parzialmente aggiustato a spese nostre...:down: Questo non per confutare quanto scritto nell'articolo che peraltro condivido ma per dire che su certi argomenti il Sole come altri giornali economici hanno scarsa credibilità...
 

IL MARATONETA

Forumer storico
Registrato
10 Febbraio 2011
Messaggi
5.792
Località
Siena
Un alleato di Samaras: sale la tensione

Grecia. Sale la tensione per le elezioni, la gente corre ai bancomat

GRECIA, ATENE –
Sale la tensione in Grecia in vista delle elezioni anticipate del 25 gennaio prossimo che potrebbero risultare in una vittoria del partito di sinistra radicale Syriza, guidato da Alexis Tsipras.
Ad Atene e nel resto del Paese è partita la corsa della gente agli sportelli bancomat delle banche per prelevare i risparmi. Il timore è che ci possa essere quanto prima un blocco sui prelievi o un tetto, come avvenuto a marzo 2013 a Cipro quando fu imposto un limite giornaliero di 300 euro per evitare una fuga di capitali dall’isola, mentre il governo negoziava un piano di salvataggio con la troika (Ue-Bce-Fmi).
Il panico è scattato dopo che due banche elleniche, Eurobank e Alpha, hanno chiesto alla Banca Centrale Europea, attraverso la Banca di Grecia, una linea di liquidità di emergenza attivando l’Emergency Liquidity Assistance (Ela).
Entrambi gli istituti hanno provato a gettare acqua sul fuoco spiegando che si tratta solo di “una misura precauzionale” e che la richiesta si è resa necessaria per far fronte alla riduzione della liquidità dovuta alla partecipazione degli istituti bancari greci all’acquisto dei titoli di Stato e ai recenti sviluppi sui mercati, dopo la decisione della Banca centrale elvetica di sganciare il franco dall’euro.
Solo due settimane fa il ministro delle Finanze greco, Gikas Hardouvelis, assicurava che non ci sarebbe stata nessuna corsa agli sportelli delle banche per ritirare i risparmi: “Non c’è nessuno timore di questo tipo; il sistema finanziario greco è solido e stabile”, dichiarava. Secondo indiscrezioni dell’ultima ora, la Grecia rischia di trovarsi a secco di liquidità entro giugno se non arriva ad “una conclusione positiva” nelle trattative con la troika sull’attuale programma di salvataggio e piano di risanamento dei conti ellenici e di “un successivo accordo” per prolungare gli aiuti oltre il mese prossimo.
Dopo le elezioni Atene dovrà quindi agire tempestivamente per evitare il peggio ma resta l’incognita Syriza. In vantaggio nei sondaggi pre-elettorali, il leader Tsipras punta a stracciare il piano di austerity della troika, accusata di avere “comportamenti delinquenziali”, e rinegoziare il debito greco. Su questo tema però il potente ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, ha ribadito per l’ennesima volta la propria contrarietà. ”Questa questione non si pone”, ha dichiarato. ”La Grecia ora non ha problemi col debito”.
 

IL MARATONETA

Forumer storico
Registrato
10 Febbraio 2011
Messaggi
5.792
Località
Siena
ancora un articolo sul QE

BCE, trovato accordo sul QE. [Weekly Rewind]
La Banca Centrale Svizzera genera volatilità sui mercati, intanto però Der Spiegel annuncia una notizia importante: sembra si sia arrivati ad un accordo importante sul QE Europeo. Importo pari al 20-25% del debito sovrano escludendo però la Grecia. I tedeschi acconsentono.

Questa settimana è stata veramente ricca di avvenimenti, anche se la regina della settimana è stata quella che non ti aspetti, la Banca Centrale che ormai sembrava vittima di se stessa, costretta a difendere “ad ogni costo” un cambio che non si poteva più permettere di sostenere contro Euro: la Schweizerische Nationalbank (Banca Centrale Svizzera).
L’errore di Jordan (capo della SNB, la banca centrale svizzera) non è stato il fatto di aver tolto il tetto. Certo, ha TRADITO le attese di mercato perchè non ha mantenuto al parola. Ma è anche vero che le condizioni del forex stavano rendendo la vita della SNB veramente impossibile.
il suo grande sbaglio è senza dubbio stato (secondo me) quello di NON fare come invece ci hanno abituati personaggi come Draghi o la Yellen. MAI andare a sorprendere il mercato. Sempre meglio comunicare le cose in modo progressivo, magari a piccole dosi, dando la possibilità al mercato somatizzare e digerire la questione, evitando lo shock. Gli orgogliosi banchieri svizzeri invece hanno pensato che una manovra drammaticamente espansiva prima (hanno portato il tasso di sconto allo -0.75%!) potesse ammorbidire la reazione all successiva news: la caduta del muro di 1.20.
Gli effetti sono stati deleteri. Ma di questo e di altro parliamo nella nostra solita raccolta del meglio della settimana.
Intanto però un’ultima news dell’ultima ora: sembra che sul QE si sia trovata una quadra. Potremmo definirlo il “QQE” ovvero il “quasi Quantitative Easing”. Infatti…
The plan, which tries to avoid a transfer of risk between member states, envisages purchases in line with the ECB’s capital key with a limit of 20 percent to 25 percent of each country’s debt, Spiegel said in an article published yesterday, without saying where it got the information.Greece would be excluded from the program because its bonds don’t fulfill the necessary quality criteria, the magazine said. (Bloomberg)
Quindi un QE pari a circa il 20-25% del debito sovrano dei vari paesi dell’Eurozona, rapportandolo al capitale in BCE, escludendo la Grecia. Una “manna dal cielo” per l’Italia, a livello dimensionale. E i tedeschi sembrano accettare di buon grado la possibile proposta. vedremo gli sviluppi della questione nei prossimi giorni.
 

IL MARATONETA

Forumer storico
Registrato
10 Febbraio 2011
Messaggi
5.792
Località
Siena
Articolo sulla decisione di Putin relativo al gas per l'europa.

La Russia sposterà tutto il flusso di gas naturale, che attualmente passa attraverso l’Ucraina, verso un percorso che lo porterà al confine tra la Grecia e la Turchia. Da lì, saranno problemi degli europei andarselo a prendere. Lo ha detto Alexey Miller, CEO di Gazprom, il più grande fornitore al mondo di gas naturale, aggiungendo che i 63 miliardi di metri cubi che attualmente transitano dall’Ucraina passeranno attraverso una nuova pipiline, sotto al Mar Nero.
Queste le conseguenze dell’embargo finanziario imposto alla Russia, le cui contromisure già hanno messo in ginocchio l’export italiano con danni per centinaia di milioni di euro
Il ministro per l’energia Russo, Alexander Novak, ha detto: “La decisione ormai è presa: stiamo diversificando e eliminando i rischi derivanti da paesi che negli ultimi anno si sono dimostrati instabili”. Miller ha aggiunto che “non ci sono altre opzioni, visti i problemi con l’Ucraina”.

Maros Sefcovic, il commissario europeo per l’energia, ha parlato di “decisione economicamente insensata” e si è dichiarato molto “sorpreso”, perché il transito del gas naturale russo dalla Turchia lo renderebbe indisponibile ai cittadini europei.
Secondo Sefcovic, l’Ucraina andava benissimo e preme Mosca per cercare una soluzione diversa.
Il quadro dei rapporti con la Russia è estremamente teso. Ricordiamo le recenti parole di Mikhail Gorbaciov: “L’Europa sta sottovalutando il rischio che le tensioni sull’Ucraina possano sfociare in un conflitto di ampie dimensioni o addirittura in una guerra nucleare“, e la tesi sostenuta dal politologo russo Alexei Martinov su LifeNews, canale televisivo molto seguito e vicino a Vladimir Putin, secondo cui vi sarebbe un coinvolgimento dell’intelligence USA nell’attentato a Charlie Hebdo, proprio in conseguenza dell’apertura di Francois Hollande che ha parlato di inopportunità delle sanzioni alla Russia.
 

IL MARATONETA

Forumer storico
Registrato
10 Febbraio 2011
Messaggi
5.792
Località
Siena
QE

Ho trovato che secondo l'agenzia Bloomberg sarebbe escluso dal QE oltre la Grecia, anche Cipro.
Secondo altra agenzia anche il Portogallo.
Praticamente escludono tutti i miei investimenti:eek:
Avete conferme?
 

ficodindia

Forumer storico
Registrato
6 Novembre 2010
Messaggi
2.865
Ho trovato che secondo l'agenzia Bloomberg sarebbe escluso dal QE oltre la Grecia, anche Cipro.
Secondo altra agenzia anche il Portogallo.
Praticamente escludono tutti i miei investimenti:eek:
Avete conferme?
Carissimo il QE sarà una bufala con effetti devastanti, contrariamente ai propositi, così come pare sia congegnato, allargherà gli spread favorendo ancora di più i paesi forti dell'eurozona, in primis la Germania.
BCE, proposte diverse opzioni per il QE da 500 miliardi. Rischio fregatura per l?Italia - Economia - Investireoggi.it

PS. Tra l'altro per Syriza, se otterrà la maggioranza di governo, si presentano solo due opzioni: accettare le condizioni imposte dalla Troika o abbandonare l'euro e quindi l'UE.
 
Ultima modifica:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 23)

Alto