Grafici: primi passi (1 Viewer)

Max Breakeven

Forumer attivo
Registrato
22 Agosto 2001
Messaggi
249
Località
Roma
Medie mobili e grafico a candela. Quali prime considerazioni possono essere fatte su questi grafici-esempio?



 

pierrot

Nuovo forumer
Registrato
29 Aprile 2002
Messaggi
47
boh, forse sarò scema ma la prima considerazione che mi viene in mente è che i time frame sono diversi e che quindi mi verrebbe un commento alla fantozzi... "non capisco la domanda"
 

Xela

Nuovo forumer
Registrato
1 Agosto 2001
Messaggi
65
Località
Bergamo
.......a costo di dire banalita'........vedo un mercato che e' ancora sostenuto dalla media a 200 e quindi con un trend lungo al rialzo.........
Sta pero' subendo uno storno importante con la media a 50 a resistenza....doppio max..?!?


Ciao
aleX :)
 

Red Erik

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2001
Messaggi
345
Località
Vicenza
Boh...
io sono fissato, ma dipende dalla strategia che utilizzo.
Primo grafico, strategia più breve: bel segnale con la rottura della prima media mobile a 50 gg, confortati dai volumi in leggera crescita. Primo segnale per un possibile buy, da incrementare forse con la rottura al rialzo della seconda MM.
Secondo grafico, lungo periodo: tentativo di recupero della MM a 50 gg. Ma il trend non è compromesso, come detto da Xela la MM a 200 indica ancora il proseguimento del rialzo. Che fare? Attendere il test dell MM a 200...

Comunque il doppoio massimo a 59.6 non mi lascerebbe ben sperare, forse siamo alla fine...
 

Max Breakeven

Forumer attivo
Registrato
22 Agosto 2001
Messaggi
249
Località
Roma
grazie dei primi commenti ;)

Incominciamo allora con queste domande (scuserete se alcune sembreranno banali, ma non diamo nulla per scontato, MAI):

1) Quale dei due grafici si presta meglio al metodo delle candele giapponesi e perché?

2) Quali informazioni aggiuntive abbiamo nel grafico a candele rispetto a quello lineare?

3) Le medie mobili possono essere usate solo come indicazioni di supporto/resistenza o si possono derivare altre informazioni utili?

4) Come conviene scegliere le medie mobili: lineari o esponenziali? e con quale durata? Nei due grafici quali criteri di massima possono essere utilizzati nella scelta delle medie mobili?

5) Ci interessa avere informazioni sulla società che è rappresentata dal grafico del titolo oppure no? Perché?

6) Possiamo aggiungere alcuni primi elementi oltre le medie che possano rendere ancora più facilmente interpretabile il grafico? Quali, per esempio?

7) Se potessi scegliere di avere a disposizione solo uno dei due grafici quale sceglierei e perchè?

:cool: Come è possibile ordinare gli elementi di prima valutazione che occorre fare per iniziare una corretta analisi grafica? In altre parole: come inizia lo studio, per esempio, del secondo grafico?

9) se oggi volessi investire su un titolo che ha questa impostazione grafica, cosa potrei attendermi e perchè?

10) supponiamo, nel primo grafico, di aver investito all'inzio del periodo preso in considerazione. Dovrei essere spinto a vendere, attendere o accumulare? Perché?


Mi piacerebbe che ognuno dei partecipanti cercasse di rispondere almeno ad una di queste domande (già alcuni lo hanno fatto). Via via confronteremo le nostre opinioni.

a presto :D

Max

<font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Max Breakeven il 2002-05-03 01:05 ]</font>
 

pierrot

Nuovo forumer
Registrato
29 Aprile 2002
Messaggi
47
ciao max,
vedo che di notte lavori per noi... ;);)

provo a rispondere alla 2) e alla 3):

- il grafico lineare non riporta le shadows delle candele, quindi è meno preciso

- i crossover delle mm forniscono importanti segnali di ingresso/uscita
 

Max Breakeven

Forumer attivo
Registrato
22 Agosto 2001
Messaggi
249
Località
Roma
provo a rispondere alla 2) e alla 3):

- il grafico lineare non riporta le shadows delle candele, quindi è meno preciso

- i crossover delle mm forniscono importanti segnali di ingresso/uscita
grazie pierrot per le tue risposte. Mi fa piacere che tu sia già entrata nello spirito del forum. ;)

Allora ... permettimi di comportarmi come un neofita e farti alcune domande:

- ci spieghi in parole semplici cosa intendi per "shadows"? E ... "crossover", cosa significa?

- quando parli di segnali di ingresso/uscita ti riferisci all'uso delle medie mobili come supporti o resistenze? Oppure intendi altro?

Grazie in anticipo dei chiarimenti ;)

a presto

Max
 

pierrot

Nuovo forumer
Registrato
29 Aprile 2002
Messaggi
47
io ho un metodo piuttosto empirico di operare, quindi non inorridire... d'altronde sennò perchè mi sarei iscritta?! ;)

- per "shadows" intendo quelle "codine" che si formano sopra o sotto il corpo centrale di 1 candela

- per "crossover" intendo l'incrocio di 1 media mobile (es la 20) con un'altra mm (es la 50)

- per segnali di ingresso/uscita intendo soprattutto l'inclinazione delle mm (up o down) e il relativo incrocio (es se vedo che la 20 taglia up la 50 - che a sua volta tende verso l'alto - penso che questo sia un buon segnale di acquisto)

ovviamente tutto questo in base anche agli altri indicatori (bande di bollinger, macd, stocastico) e tenendo conto della compressione oraria su cui si visualizzano i grafici
 

Max Breakeven

Forumer attivo
Registrato
22 Agosto 2001
Messaggi
249
Località
Roma
- per segnali di ingresso/uscita intendo soprattutto l'inclinazione delle mm (up o down) e il relativo incrocio (es se vedo che la 20 taglia up la 50 - che a sua volta tende verso l'alto - penso che questo sia un buon segnale di acquisto)
Cara pierrot,
mi soffermo solo su questo aspetto un attimo perché è importante procedere con un pò d'ordine. Almeno ci provo ;)

Allora fissiamo due semplici concetti sulle medie mobili. Possiamo avere almeno questi segnali:

1. il segnale che proviene dall'incrocio con il grafico o con altra media mobile;

2. e, come giustamente hai segnalato, il segnale che si evidenzia dalla pendenza della (o delle) medie mobili.

Su quest'ultimo aspetto occore capire come interpretarlo. Poniamoci questa domanda:

se la media mobile è più o meno pendente cosa significa? Significa che si sta rafforzando una tendenza o si sta esaurendo?

Procediamo un passo alla volta, poi dalla prossima szettimana, renderemo tutto molto più organico.

ciao

Max

P.S.: scrivete per ora tutto quello che vi viene in mente senza problemi. E' importante la partecipazione di tutti anche perché solo così potremo vedere su quali punti concentrare maggiormente l'attenzione. Grazie.
 

Capitan Gain

Nuovo forumer
Registrato
3 Gennaio 2001
Messaggi
28
- per "shadows" intendo quelle "codine" che si formano sopra o sotto il corpo centrale di 1 candela
Ciao Pierrot...
Le shadow, sul grafico a candele, rappresentano l'escursione massima che il prezzo di un certo sottostante ha toccato in alto (upper shadow) e in basso (lower shadow) nel corso della seduta borsistica. La lunghezza delle shadows in alcuni tipi di candle è molto importante, perchè ti fa capire l'entità dello sforzo fatto dalle opposte fazioni in campo per cercare di ribaltare una determinata posizione...
Addirittura alcune candle, le famose Doji, sono composte solo da shadow...
Ciao e grazie per il tuo intervento!!! :)
C.G
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto